La Roma segna tanto, il Chievo poco

Serie A
ROMA – CHIEVO | martedì ore 20:45

Il Chievo è ormai sicuro della salvezza grazie al pareggio in casa contro il Cagliari di sabato scorso. L’allenatore Corini nelle ultime giornate ha badato al sodo. Contro Catania e Cagliari in casa ha quasi rinunciato ad attaccare, ma la difesa ha concesso allo stesso tempo davvero poco agli avversari. E i due 0-0 hanno portato due punti – più i tre fondamentali della vittoria per 1-0 a Siena – che hanno dato la tranquillità. Corini ha dichiarato che la sua squadra deve ancora dare il massimo perché la matematica certezza della salvezza non è arrivata: «La matematica dice che ci mancano ancora due punti, perché se il Palermo dovesse vincere le tre partite che mancano arriverebbe a 41 punti. Noi, se guardiamo gli scontri diretti contro il Palermo siamo in svantaggio, di conseguenza abbiamo ancora bisogno di portare a casa qualcosa. Proviamoci all’Olimpico».

La verità è che se il Palermo non vincerà anche una sola delle tre partite che mancano – e il calendario dei rosanero è molto difficile – il Chievo sarà salvo. Senza contare lo scontro diretto tra Torino e Genoa, due squadre che sono dietro in classifica al Chievo. Non sono però le minori motivazioni del Chievo a fare credere che questa partita la vincerà la Roma, ci sono anche dei dati statistici da tenere in considerazione. Il Chievo ha fatto soltanto due gol nelle ultime sei giornate di campionato, appena dodici in totale nel girone di ritorno. Così pochi che soltanto il Pescara ne ha fatti meno nello stesso periodo. Sono inoltre sei le partite in casa terminate senza subire gol negli ultimi sette precedenti giocati dalla Roma in casa contro il Chievo. Nelle sei partite all’Olimpico con Andreazzoli in panchina, la Roma ha mantenuto la porta inviolata in tre occasioni dimostrando una certa solidità difensiva mai avuta con Zeman. Niente di impressionante, ma visto che il Chievo segna pochissimo il “no gol” a quota 2.10 su Paddypower sembra possibile.

La Roma ha vinto – non senza fortuna – contro la Fiorentina, ha il morale alto e deve proteggere la sua attuale quinta posizione che permette alla squadra di qualificarsi all’Europa League senza dovere aspettare la finale di Coppa Italia contro la Lazio. Una partita quella del prossimo 26 maggio che i giallorossi vorranno vincere non tanto per l’automatico accesso in Europa League quanto perché la squadra contro cui giocano è appunto la Lazio.

Le scommesse
Per questa partita Paddypower prevede – oltre al bonus del 100% fino a 50 euro sulla prima scommessa – un Power Bonus: un rimborso delle scommesse perse su “primo marcatore”, “parziale primo tempo/finale” e “risultato esatto” se Lamela farà gol per ultimo. 1/1 parziale primo tempo/finale è a quota 1.76 sempre su Paddypower.

Secondo i bookmakers italiani, a giudicare dalle quote proposte su “over” e “under”, Roma-Chievo sarà la classica partita di fine stagione con tanti gol segnati. Potrebbe andare così, ma il tipo di gioco difensivo che sta proponendo il Chievo e la mancanza di continuità della Roma (non dimenticate che tre giornate fa ha pareggiato 1-1 in casa contro il Pescara) fanno pensare che la quota di 1.66 di Paddypower per l'”under 3.5″ (meno di quattro gol complessivi nel corso della partita) sia alta e quindi da provare.


Probabili formazioni
ROMA: Lobont, Piris, Burdisso, Castan, Torosidis, Pjanic, De Rossi, Marquinho, Totti, Lamela, Destro.
CHIEVO: Puggioni, Frey, Andreolli, Dainelli, Cesar, Dramé, Hetemaj, Guana, Cofie, Thereau, Stoian.

PRONOSTICO: 2-0