Su Juventus-Palermo c’è il Power Bonus

Serie A
UDINESE – SAMPDORIA | domenica ore 12:30

L’Udinese è una delle squadre più in forma del campionato di Serie A, ha vinto le ultime quattro partite ed è ora tra le favorite per arrivare al quinto posto in classifica, attualmente lontano un punto (quattro dopo l’anticipo di ieri di Firenze) ed occupato dalla Roma. Arrivare al quinto posto vuole dire qualificarsi in Europa League. L’avversario di questo turno di campionato è la Sampdoria, che a quota 38 punti non è salva ma è ancora relativamente tranquilla. Dopo la trasferta di Udine ci sarà la partita in casa con il Catania che potrebbe dare quei pochi punti che mancano per non correre inutili rischi nel finale di stagione. Sarebbe meglio iniziare a farli da questa partita con l’Udinese, ma Delio Rossi basa tutto sulla solidità difensiva e sarà difficile non subire gol contro l’Udinese senza i tre titolari della difesa che sono Gastaldello e Palombo (squalificati) più Costa infortunato.

L’Udinese ha perso soltanto la prima partita giocata in casa contro la Juventus, poi ha pareggiato sette partite e vinte nove, e in cinque delle ultime sette partite in casa ha mantenuto la porta inviolata. Potrebbe andare così anche contro la Sampdoria, probabilmente sarà una partita con pochi gol, di sicuro le statistiche suggeriscono questo. L’Udinese ha fatto sei “under” nelle ultime sette partite in casa, stessa cosa per la Sampdoria però relativamente alle partite in trasferta.

La quota per la vittoria dell’Udinese è 1.57 su Paddypower, l’under è a 1.72.

Probabili formazioni:
UDINESE: Brkic, Benatia, Danilo, Domizzi, Basta, Pinzi, Allan, G. Silva, Zielinski, Pereyra, Di Natale.
SAMPDORIA: Romero, Mustafi, Rossini, Berardi, De Silvestri, Poli, Obiang, Munari, Poulsen, Eder, Icardi.

PRONOSTICO: 2-0
CATANIA – SIENA | domenica ore 15:00

Il Siena ha perso molto male l’ultima partita di campionato contro la Roma col risultato di 4-0, ma il risultato che ha messo davvero in difficoltà non è stato questo. Perdere all’Olimpico può capitare, è successo anche alla Juventus, il problema è stato perdere in casa contro il Chievo. Un tonfo che ha buttato giù la squadra di Iachini anche da un punto di vista psicologico. Il Siena è andato oltre le sue potenzialità, non va dimenticato che ha sei punti di penalizzazione. Eppure Palermo e Genoa nonostante gli sforzi fatti dal Siena sono ancora avanti e la salvezza è davvero difficile. Il rischio è quello di lasciarsi andare, il Catania ormai non ha più possibilità di qualificarsi in Europa League ma a Milano ha dimostrato di volere continuare a giocare divertendosi tutte le partite che mancano alla fine del campionato. Il Catania è tra l’altro senza vittorie nelle ultime cinque partite, e non vorrà scontentare ulteriormente i propri tifosi.

Da un punto di vista statistico, c’è da sottolineare che il Siena in trasferta subisce tantissimi gol, e ci sono stati ben otto segni “over” nelle ultime dieci partite giocate fuori casa.
La doppia chance interna (vittoria del Catania o pareggio) è a quota 1.30 su Paddypower, mentre il segno “over” è a quota 2.10.

Probabili formazioni:
CATANIA: Frison, Izco, Legrottaglie, Spolli, Capuano, Izco, Lodi, Almiron, Barrientos, Bergessio, Gomez.
SIENA: Pegolo, Terzi, Paci, Felipe, Angelo, Della Rocca, Calello, Rubin, Rosina, Sestu, Emeghara.

PRONOSTICO: 2-1

GENOA – PESCARA | domenica ore 15:00

Il Genoa in piena lotta per non retrocedere affronta il Pescara che è ultimo in classifica, ha fatto solo due punti nel girone di ritorno e aspetta ormai soltanto la certezza matematica del ritorno in Serie B. La vittoria del Genoa è molto probabile, e la quota più alta che ad inizio settimana era a 1.35 su Betclic è ora scesa a 1.25 su Paddypower.

La lista di indisponibili del Pescara è lunghissima: D’Agostino, Kroldrup, Modesto, Weiss, Quintero, Caprari, Blasi e Pelizzoli. Molto probabile una vittoria con tanti gol del Genoa, e se il Genoa farà tanti gol è possibile che uno lo farà Marco Borriello che nel 2013 ha fatto 7 gol su 14 partite. Il gol di Borriello nel corso della partita è a quota 1.70 su Paddypower.

Probabili formazioni:
GENOA: Frey, Granqvist, Portanova, Manfredini, Antonelli, M. Rigoni, Matuzalem, Vargas, Bertolacci, Borriello, Floro Flores.
PESCARA: Perin, Zanon, Capuano, Cosic, Balzano, Rizzo, Togni, Di Francesco, Cascione, Celik, Sforzini.

PRONOSTICO: 3-1
JUVENTUS – PALERMO | domenica ore 15:00

Alla Juventus basta un punto per vincere aritmeticamente lo scudetto. Un pareggio al Palermo in una trasferta così difficile in uno stadio dove tante altre squadre hanno perso sarebbe un punto guadagnato. La Juventus non è squadra che fa regali, ma se la partita nel primo tempo dovesse mettersi bene trovando subito il gol del vantaggio nel secondo tempo la squadra di Conte potrebbe allentare la presa e concedere qualcosa – a festeggiamenti già iniziati nello stadio – nell’ultimo quarto d’ora. Un “clamoroso” – ma nemmeno troppo – 1/X parziale primo tempo/finale è a quota 14.00 su Paddypower.

Un’alternativa può essere giocare su Juventus – Palermo i segni “1” (quota 1.50 su Paddypower e “X” (quota 3.60 su Paddypower) in un sistema integrale, sperando naturalmente nel pareggio che ha una quota più alta.

Su questa partita c’è pure uno speciale Power Bonus dedicato alle scommesse live. Paddypower pagherà come se fossero vincenti, tutte le scommesse Liver singole relative a risultato esatto, piazzate prima dell’inizio del secondo tempo, se risultano perdenti a causa di un goal segnato nei minuti di recupero finali.

Probabili formazioni:
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah, Marchisio, Vucinic.
PALERMO: Sorrentino, Von Bergen, Donati, Aronica, Nelson, Barreto, Rios, Kurtic, Dossena, Ilicic, Miccoli

PRONOSTICO: 1-1