Su Reggina-Sassuolo c’è il Power Bonus

Serie Bwin
PRO VERCELLI – VARESE | martedì ore 20:45

Al sesto posto in classifica c’è il Varese che deve guardarsi dalla rimonta del Brescia settimo con due punti in meno, e cercare allo stesso tempo di migliorare la sua attuale posizione. Nelle eventuali sfide playoff infatti in caso di pareggio nel punteggio complessivo tra le partite di andata e ritorno passa il turno la squadra meglio classificata nella regular season. Il Varese giocherà in trasferta contro la Pro Vercelli che ha 28 punti, 12 in meno della quartultima che è l’Ascoli. Dodici punti in sei partite sono praticamente impossibili da rimontare, e la squadra allenata da Braghin deve pure rinunciare a parecchi titolari assenti per infortunio (Grossi, Greco, Vinci, Modolo, Fabiano e Sini ), Castori dall’altra parte è senza il portiere Bastianoni, squalificato. La doppia chance esterna (vittoria del Varese o pareggio) è a quota 1.20.

Probabili formazioni:
PRO VERCELLI: Valentini, Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia, Genevier, Appelt Pires, Cristiano, Scavone, Eusepi, Ragatzu.
VARESE: Bressan, Pucino, Troest, Rea, Franco, Zecchin, Filipe, Corti, Oduamadi, Neto Pereira, Ebagua.

PRONOSTICO: 1-2

REGGINA – SASSUOLO | martedì ore 20:45

Il Sassuolo ha pensato forse troppo presto di avere ottenuto la promozione in Serie A. I punti di vantaggio sulla terza e sulla quarta in classifica erano talmente tanti che i giocatori hanno forse perso il conto, e si sono distratti troppo. Quattro punti fatti nelle ultime cinque giornate di campionato è una serie molto negativa, che non ha precedenti in questo campionato. Prima dell’inizio di questa serie negativa il massimo di partite senza vittoria era stato di due partite. Conquistare in casa della Reggina i tre punti sarà fondamentale perché le altre squadre (Verona ed Empoli) probabilmente in questo turno vinceranno. In questo momento il Sassuolo ha sei punti di vantaggio sul Verona terzo, e quattordici sull’Empoli quarto. Il Sassuolo per salire in Serie A non dovrà farsi superare in classifica dal Livorno e dal Verona, oppure dovrà mantenere almeno dieci punti di vantaggio sull’Empoli quarto.

Vincere sul campo della Reggina non è facile perché la squadra di Reggio Calabria sta lottando per la salvezza, ed è nei guai in quintultima posizione. Dovrà però giocare questa partita senza tre titolari molto forti come Adejo in difesa, Barillà a centrocampo e Di Michele in attacco. Anche per questo motivo il Sassuolo – che dopo avere dominato il campionato non può essere diventato scarso di colpo – è favorito per la vittoria e la quota per il segno “2” è 2.40 su Paddypower che per questa partita propone un Power Bonus particolare, con rimborso delle puntate in singola perdenti relative all’esito finale (1X2) se la squadra su cui hai puntato sarà in vantaggio nel primo tempo ma alla fine della partita risulterà perdente. Insomma il veggente punta sul Sassuolo vincente, se il Sassuolo vince il primo tempo e poi perde la partita, la puntata sarà rimborsata da Paddypower. Se vince anche al 90′, meglio. Se poi pareggia è una brutta storia.

Probabili formazioni:
REGGINA: Baiocco, D’Alessandro, Ely, Freddi, Bergamelli, Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Rizzato, Comi, Sarno.
SASSUOLO: Pomini, Laverone, Terranova, Bianco, Longhi, Bianchi, Chibsah, Missiroli, Berardi, Pavoletti, Catellani.

PRONOSTICO: 1-2
SPEZIA – CESENA | martedì ore 20:45

Lo Spezia ha un solo punto di vantaggio sulla zona playout e quindi sulla quintultima posizione. Sta messo meglio il Cesena che ha 45 punti: facendone almeno altri cinque in classifica sarà salvezza. Le ultime due partite in casa contro Juve Stabia e soprattutto Pro Vercelli potrebbero essere quelle decisive per raggiungere l’obiettivo, quando si tratta di pericolo retrocessione però è sempre meglio fare in fretta e salvarsi il prima possibile. All’inizio del girone di ritorno il Cesena grazie all’ottimo mercato fatto nel corso della sosta invernale ha rinforzato la squadra e i risultati sono stati ottimi (24 punti in 15 giornate). In tutte le partite giocate in trasferta nel girone di ritorno il Cesena ha sempre segnato, tranne che a Crotone. Lo Spezia in casa è riuscito a non subire gol nel girone di ritorno soltanto una volta, contro il Varese. Nonostante la tanta tensione soprattutto nello Spezia per questa partita molto importante, i gol non dovrebbero mancare.

Entrambe le squadre a segno è a quota 1.66 su Paddypower, la doppia chance interna (vittoria dello Spezia o pareggio) a 1.25 su Betclic.

Probabili formazioni:
SPEZIA: Guarna, Romagnoli, Goian, Schiavi, Madonna, Lollo, Porcari, Garofalo, Bovo, Antenucci, Okaka.
CESENA: Campagnolo, Comotto, Brandao, Tonucci, Consolini, Coppola, Djokovic, Ceccarelli, Defrel, D’Alessandro, Granoche.

PRONOSTICO: 2-1
VICENZA – ASCOLI | martedì ore 20:45

A fine campionato molto probabilmente il Vicenza sarà retrocesso in Lega Pro Prima Divisione. Sarà la seconda retrocessione consecutiva, l’anno scorso la squadra fu poi ripescata, ma sta fallendo anche questa seconda possibilità. I giocatori del Vicenza devono però continuare a credere nella possibilità di ottenere la salvezza tramite i playout. Per farlo devono arrivare al quart’ultimo posto superando l’Ascoli, che è la squadra contro cui giocheranno in questo turno. Con una vittoria i punti di ritardo diventerebbero cinque. Sono tanti quando poi mancherebbero cinque giornate alla fine del campionato, ma nemmeno troppi anche perché nel turno successivo il Vicenza giocherà di nuovo in casa e contro la Pro Vercelli penultima e ormai certa della retrocessione in Lega Pro.

C’è però da fare i conti con l’avversario. L’Ascoli ha perso quattro delle ultime cinque partite, due di queste però le ha giocate senza il suo capocannoniere Zaza. E poi è stato richiamato in panchina Silva dopo l’esonero di Pergolizzi che è riuscito a vincere solo una partita, contro il Grosseto ultimo in classifica e quasi retrocesso.

Entrambe le squadre a segno è a quota 1.66 su Paddypower, la doppia chance interna (vittoria dello Spezia o pareggio) a 1.33 su Betclic.

Probabili formazioni:
VICENZA: Bremec, Padalino, Gentili, Camisa, Laczko, Ciaramitaro, Cinelli, Rigoni, Bellazzini, Malonga, Bojinov.
ASCOLI: Maurantonio, Prestia, Peccarisi, Faisca, Scalise, Fossati, Loviso, Morosini, Pasqualini, Zaza, Feczesin.

PRONOSTICO: 1-1
LANCIANO – TERNANA | martedì ore 20:45

La Ternana ha una difesa solidissima. La squadra allenata da Toscano gioca con tre difensori e due esterni che attaccano sempre con criterio. Se sale uno, l’altro rimane più arretrato, ma molto spesso non sale nessuno dei due, soprattutto in trasferta. Nelle ultime tredici partite la Ternana ha subito soltanto cinque gol (dodici segni “under”), e contro il Lanciano sicuramente baderà prima di tutto a non prendere gol piuttosto che farne, perché in classifica la Ternana a quota 46 è a pochi punti dalla salvezza, potrebbero bastarne altri quattro. Un pareggio – che terrebbe indietro in classifica a quattro punti di distacco una diretta concorrente per la lotta per non retrocedere – andrebbe più che bene alla squadra di Toscano, anche perché mancano tre giocatori per squalifica: Masi, Miglietta e Ragusa. Il Lanciano ha perso una partita incredibile 4-3 a Bari dopo essere passata in vantaggio di tre gol. L’allenatore Gautieri si è infuriato con la sua difesa, e la squadra starà molto attenta in fase difensiva dopo avere subito quattro gol in un tempo. Il segno “under” (meno di tre gol complessivi nella partita) è a quota 1.56 su Paddypower.

Probabili formazioni:
LANCIANO: Leali, Almici, Rosania, Amenta, Mammarella, Di Cecco, D’Aversa, Volpe, Piccolo, Plasmati, Turchi.
TERNANA: Brignoli, Meccariello, Brosco, Ferraro, Bernardi, Carcuro, Di Deo, Botta, Vitale, Alfageme, Ceravolo.

PRONOSTICO: 1-0