Tre partite di martedì dall’esito scontato

SERIE B – CHAMPIONSHIP | martedì ore 20:45

La disputa dei playoff nel campionato di Serie B dipende dal distacco tra la terza e la quarta in classifica che deve essere minore di nove punti, altrimenti ad essere promosse direttamente in Serie A sono le prime tre. Allo stato attuale i playoff verrebbero giocati perché il Verona, terzo, ha soltanto otto punti di vantaggio sull’Empoli, quarto. E così il Brescia – che è a meno due punti dalla sesta in classifica (ultima che ha accesso ai playoff) – può continuare a sperare nella Serie A. Non può per questo motivo permettersi di fallire la vittoria contro il Grosseto, che ormai è sicuro della retrocessione e infatti ha mollato, come dimostrano le quattro recenti sconfitte consecutive. La quota migliore per la vittoria del Brescia è 1.44 e la dà Williamhill (che propone anche un bonus all’apertura del conto per i nuovi utenti: ne parliamo a fondo pagina).

Al sesto posto in classifica c’è il Varese che deve guardarsi dalla rimonta proprio del Brescia, e cercare allo stesso tempo di migliorare la sua attuale posizione. Nelle eventuali sfide playoff infatti in caso di pareggio nel punteggio complessivo tra le partite di andata e ritorno passa il turno la squadra meglio classificata nella regular season. Il Varese giocherà in trasferta contro la Pro Vercelli che ha 28 punti, 12 in meno della quartultima che è l’Ascoli. Dodici punti in sei partite sono praticamente impossibili da rimontare, e la squadra allenata da Braghin deve pure rinunciare a parecchi titolari assenti per infortunio (Grossi, Greco, Vinci, Modolo, Fabiano e Sini ), Castori dall’altra parte è senza il portiere Bastianoni, squalificato. La doppia chance esterna (vittoria del Varese o pareggio) è a quota 1.20.

A Cardiff sono tutti pronti per fare grande festa e bere tante birre alla fine della partita di Championship tra Cardiff e Charlton. La Championship equivale al nostro campionato di Serie B: come da noi, ad essere promosse direttamente nella serie superiore – che in Inghilterra è la Premier League – sono le prime due squadre nella classifica finale. Il Cardiff ha 12 punti di vantaggio sul Watford, terzo, e mancano quattro giornate alla fine del campionato (inclusa questa). Basterà un pareggio contro il Charlton per essere sicuri di fare festa, anche nel caso in cui il Watford dovesse vincere in casa del Millwall, come probabile. L’avversario è il Charlton, che è in gran forma, ma sei punti di distacco dalla zona playoff sono troppi a quattro giornate dal termine (ha mollato pure l’allenatore, Chris Powell: «dobbiamo fare un altro punto per la salvezza»).

Al Cardiff andrebbe benissimo un punto: basta anche un pareggio per tornare ufficialmente a giocare il campionato di Premier League dopo 51 anni di assenza. La doppia chance interna (vittoria del Cardiff o pareggio) è a quota 1.16.

LA TRIPLA
Brescia – Grosseto 1 (1.44)
Pro Vercelli – Varese X2 (1.20)
Cardiff – Charlton 1X (1.16)

Quota totale: 2.00

Questa tripla è un esempio di puntata possibile per usufruire del bonus del 50% sulla prima scommessa (fino a 25 euro) sul bookmaker Williamhill, che è un ottimo bookmaker perché al momento propone mediamente le quote più alte tra i bookmaker italiani. E infatti loro lo dicono anche nelle pubblicità (solo che nessuno le legge o le ascolta più, le pubblicità, perché sembrano tutte uguali).

Come funziona il bonus di William Hill

Funziona che ci si registra utilizzando il codice IT25 quando ne viene richiesto l’inserimento. Una volta registrati, si avrà diritto ad un bonus – accreditato direttamente sul conto – equivalente al 50% della prima scommessa sportiva effettuata. Il bonus non potrà in ogni caso superare i 25€, il che significa che scommettere più di €50 non dà diritto a bonus maggiori. La prima scommessa deve però essere di almeno 5 euro e deve essere piazzata su una singola o una multipla che abbia una quota complessiva superiore o uguale a 1.50.

Il bonus viene accreditato a posteriori, cioè a risultato della scommessa acquisito, indipendentemente dall’esito (vincente o perdente). Da quel momento si hanno 15 giorni di tempo per utilizzarlo, dopodiché viene annullato. Come da normative AAMS, il bonus non è prelevabile: deve essere scommesso almeno una volta, prima di poter prelevare.