Stasera c’è Flamengo-Fluminense

Campionato brasiliano

Ripassone e glossario per neofiti
Il paulista e il carioca sono due campionati interni del Brasile: il paulista è quello riservato alle squadre dello stato di San Paolo, il carioca a quelle dello stato di Rio de Janeiro. Il Brasileirao è un’altra cosa: è il massimo campionato nazionale (come la nostra Seria A) e inizierà a maggio.

Botafogo RJ – Nova Iguacu | domenica ore 21:00

Riuscirà il Botafogo a restare a punteggio pieno? Finora la squadra di Clarence Seedorf ha vinto tutte e cinque le partite di questa seconda fase del Carioca e lo ha fatto con una certa disinvoltura. Quindici gol fatti e due subiti. Numeri importanti, insomma. Quella odierna è una partita che conta però per arrivare al primo posto, insidiato dalla Volta Redonda. La Nova Iguacu sicuramente ha meno qualità, ma è pur sempre terza e vincendo potrebbe ancora sperare di agguantare il secondo posto. Una missione molto complicata, anche se va detto che non perde da quattro partite. Il Botafogo farà probabilmente turnover, visto che in settimana Oswaldo de Oliveira ha provato ben sette novità in formazioni. Doria, Bolivar, Julio Cesar e Rafael Marques sono stati provati con le riserve. In ogni caso la formazione che dovrebbe scendere in campo, annunciata dai media brasiliani, è la seguente: Jefferson, Lucas, Antônio Carlos, André Bahia e Lima; Gabriel, Renato, Lodeiro, Seedorf, Vitinho; Bruno Mendes.

PRONOSTICO: 2-1
Flamengo – Fluminense | domenica ore 23:30

Una grande partita, non c’è dubbio. Ma quanto vale per il Flamengo? Poco, davvero poco, perché già sa che non potrà accedere alla seconda fase del Carioca. Ha vinto solo una partita su cinque e sta cercando di cambiare pelle in vista del Brasilerao. Inutile dunque attendersi grandi cose, specie contro i campioni in carica della Fluminense, che di fatto sono già qualificati per le semifinali ma che dovranno vincere anche questa gara per riappropriarsi del primo posto, al momento del Resende (che ha già giocato ed ha due punti di vantaggio). Flamengo che come detto sta facendo esperimenti e per questo Jorginho darà spazio a tutti: questa volta dovrebbero avere una chance Gonzalez e Ramon. Quindi la probabile formazione del Flamengo è la seguente: Felipe, Léo Moura, Renato Santos, González e Ramon; Amaral, Elias e Renato Abreu; Gabriel, Hernane e Rafinha. Anche la Fluminense di Abel Braga non ha ancora deciso la formazione, anche perché ha diversi giocatori fuori forma. Su tutti Wellington Nem, che non dovrebbe essere rischiato. Fred non è nemmeno convocato. Fluminense in campo probabilmente con: Diego Cavalieri, Wallace, Gum, Digão e Carlinhos; Edinho, Jean e Wagner; Rafael Sobis, Rhayner e Michael. Nell’ultimo confronto tra le due squadre, settembre 2012, si impose la Fluminense di misura grazie a Fred. Ora il bomber non c’è ma è comunque la squadra ospite ad avere i favori del pronostico. Il successo della Fluminense è quotato 2.45 da Paddy Power.

PRONOSTICO: 1-2

Linense – Corinthians | domenica ore 21:00

Questa è l’ultima occasione per la Linense di partecipare ai play-off. Sarebbe prestigioso farlo, ma recuperare 4 punti al Botafogo in due partite sembra una missione davvero impossibile. Il Corinthians, invece, che in questa edizione del Paulista ha perso solo una volta, punta a migliorare il suo piazzamento in vista dei playoff, già conquistati matematicamente. Linense in formazione tipo e con tanta voglia di stupire: Leandro Santos; Marcelo, Fábio Lima, Álvaro, Tarracha; Elias, Leandro Brasília, Gilsinho, Lenílson; Fausto, João Sales. Più complicata la questione in casa Corinthians, con il tecnico Tite che non ha Cassio (il portiere out per un mese), Fabio Santos e Renato Augusto. Solo panchina per Pato e Romarinho. Corinthians dunque in campo con Danilo Fernandes; Alessandro, Gil, Paulo André, Edenílson; Ralf, Paulinho, Danilo, Jorge Henrique; Emerson, Paolo Guerrero. La vittoria del Corinthians sul campo della Linense è quotata 1.85 da Paddy Power.

PRONOSTICO: 1-3
Palmeiras – Guaranì | domenica ore 21:00

Due vittorie nelle ultime due partite e play-off già conquistati dal Palmeiras di Gilson Kleina. Il Palmeiras gioca l’ultima partita casalinga della regular season del Paulista contro il retrocesso Guaranì. Partita dunque sulla carta agevole per Fernando Prass e compagni, comunque con la testa rivolta anche alla Libertadores. Gli ospiti, solo 10 punti in classifica, hanno ottenuto solo un pari nelle ultime 5 partite e non sembrano avere la qualità giusta per competere contro la più quotata squadra, fondata da emigranti italiani di San Paolo. Un successo del Palmeiras gli potrebbe poi consentire di avere un piazzamento migliore, magari sperando in un passo falso delle altre. Arrivare tra le prime quattro consente di giocare in casa il ritorno ed è a questo che tutte le big mirano. Gilson Kleina, come detto, risparmia le sue stelle in vista della Libertadores ed è privo anche di Wesley squalificato. Palmeiras in campo con: Fernando Prass; Ayrton, André Luiz, Maurício Ramos, Marcelo Oliveira; Vilson, João Denoni, Léo Gago, Souza, Tiago Real; Caio. Guaranì in campo soprattutto per fare bella figura contro una rivale di spessore. Qualche giocatore come Càssio ha già rescisso il contratto, altri non saranno rischiati. Questa la probabile formazione ospite: Renan; Oziel, Anderson, Montoya, Marquinhos; Wellington Monteiro, Michel Elói, Felipe Merlo, Everton, Ronaldo Mendes; Erik. Seppur con le riserve, al Palmeiras i tre punti non possono proprio sfuggire.

PRONOSTICO: 2-0