Nello stadio del Fenerbahce è difficile per chiunque

Europa League
FENERBAHCE – LAZIO | giovedì ore 21:05

Le partite in trasferta in Turchia sono molto difficili da affrontare già soltanto per il fattore ambientale: gli stadi – in questo caso il “Şükrü Saraçoğlu” – fanno sempre il “tutto esaurito” e i tifosi supportano la squadra con partecipazione e grande fervore, e a volte anche qualcosa di troppo. Il Fenerbahce ha infatti ricevuto una trentina di sanzioni Uefa negli ultimi anni proprio per i comportamenti dei suoi tifosi (lancio ripetuto di razzi e petardi), motivo per cui di recente il Fenerbahce ha dovuto giocare due partite a porte chiuse, i sedicesimi con il Bate Borisov e gli ottavi con il Viktoria Plzen. Se dovesse succedere qualcosa anche oggi scatterebbe la squalifica automatica dalle prossime coppe. Come ha dichiarato ieri in conferenza stampa il giocatore della Lazio Lorik Cana (che ha vestito per un anno la maglia del Galatasaray), il Fenerbahce approfitta del calore del suo stadio per cercare con insistenza il gol nei primi minuti. Quindi l’avvio di partita sarà molto difficile per la squadra di Petkovic, che si trova peraltro a giocare questo quarto di finale proprio pochi giorni prima di una delle partite più importanti dell’anno, quella con la Roma (lunedì prossimo). L’allenatore dice di non pensarci ma se Hernanes, Mauri e Klose partiranno dalla panchina, come pare, Petkovic mente.

In attacco ci sarà Kozak. Stagione strana, quella del giovane attaccante ceco. In campionato non è riuscito a fare nemmeno un gol, in Europa League si trasforma: 10 gol in 9 partite, roba che nemmeno il miglior Klose. E così Petkovic spera che l’incantesimo duri ancora, perché segnare un gol in trasferta sarebbe fondamentale in vista della partita di ritorno, e la difesa è il reparto più debole del Fenerbahce, incluso il portiere Demirel. L’attacco invece è di alto livello: c’è l’olandese ex Liverpool Kuyt, il camerunese Webo e il fortissimo Moussa Sow (capocannoniere della Ligue 1 francese nel 2010/2011 con 25 gol), confermatosi ad alti livelli in questa stagione in cui ha segnato fin qui 15 gol su 26 partite in campionato. In Europa League ha fatto un solo gol, ma questa potrebbe essere la partita giusta per sbloccarsi.

La Lazio in Europa League non perde da 12 partite, preliminari inclusi, una serie davvero lunga che però potrebbe interrompersi stasera. Perché il Fenerbahce ritrova la carica dei suoi tifosi, i giocatori avranno un premio di circa 1,6 milioni di euro in caso di qualificazione alle semifinali, e la Lazio potrebbe essere – come si dice in questi casi – un po’ distratta dal prossimo turno di campionato contro la Roma. La probabile formazione di partenza di stasera sembra confermarlo.

La vittoria del Fenerbahce è a quota 2.20 su Paddypower che per questa partita prevede il Power Bonus in caso di pareggio.


Formazioni ufficiali:
FENERBAHCE: Volkan, Gökhan, Yobo, Egemen, Ziegler, Topal, Meireles, Kuyt, Cristian, Sow, Webo.
LAZIO: Marchetti, Gonzalez, Ciani, Cana, Radu, Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic, Ederson, Kozak.

PRONOSTICO: 2-1