Su Inter-Juventus c’è il Power Bonus

Serie A

INTER – JUVENTUS | sabato ore 15:00

La partita di andata rimarrà nella storia. L’Inter è stata la prima squadra a vincere nel nuovo stadio della Juventus e quella sconfitta fu per la squadra campione d’Italia la prima dopo 49 partite di imbattibilità in Serie A.

Proprio il precedente della partita di andata è l’unico motivo – insieme alla distrazione della prossima importante partita di Champions League della Juventus contro il Bayern Monaco – che suggerisce di andare cauti col pronosticare la vittoria della Juventus.

Per il resto, in questo particolare periodo della stagione non sembra esserci paragone tra le due squadre, tanto è più forte la Juventus. I problemi dell’Inter sono soprattutto di natura tattica, oltre che di tenuta fisica e mentale. Da quando si è infortunato Milito l’allenatore Stramaccioni non è riuscito a trovare un modulo ben definito che possa esaltare le qualità dei singoli. Il calciatore più penalizzato è stato Guarin, spesso costretto a giocare sulla fascia. Affidare il centrocampo al giovane Kovacic, anche per via delle precarie condizioni fisiche di Stankovic e Kuzmanovic, è un grande rischio perché il giovane croto (18 anni) potrebbe pagare caro un avvio di partita con qualche errore in fase di impostazione, perdendo la fiducia. Essere lucidi col pressing di Marchisio e Vidal non sarà facile. Senza una precisa manovra di gioco, l’Inter per fare gol dovrà sperare nei tiri dalla distanza di Guarin (ma in porta c’è Buffon) e in una giornata di grazia di Cassano, che in carriera alla Juventus ha fatto ben sette gol.

Perché i numeri della Juventus per quanto riguarda la fase difensiva sono strepitosi. Buffon ha tenuto la porta inviolata in quattro delle ultime sei partite di Serie A e la Juventus non subisce più di un gol a partita in trasferta da 27 partite, con appena 13 gol concessi in totale in questo parziale. Ben diverso il rendimento dell’Inter che nel girone di ritorno ha subito 15 gol in 9 partite, e nelle 13 più recenti ha mantenuto la porta inviolata soltanto in una occasione nonostante le tante parate di Handanovic, uno dei migliori giocatori dell’Inter per rendimento in questa stagione.

La quota per la vittoria della Juventus è 2.25 su Paddypower (9.00 per l’1-2 risultato esatto) che per questa partita propone anche il Power Bonus con rimborso in caso di pareggio al triplice fischio finale.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic, Zanetti, Ranocchia, Chivu, Pereira, Gargano, Kovacic, Cambiasso, Guarin, Cassano, Palacio.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Marrone, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Giovinco, Quagliarella.

PRONOSTICO: 1-2
LAZIO – CATANIA | sabato ore 15:00

La pausa per gli impegni delle nazionali potrebbe avere un effetto positivo sulla Lazio. L’Europa League ha rubato preziose energie fisiche e mentali alla squadra di Petkovic, il prezzo da pagare per raggiungere i quarti di finale di questa competizione sono stati gli appena quattro punti conquistati nelle ultime otto giornate di campionato. La Lazio perso tutti gli ultimi tre incontri senza fare mai gol, la buona notizia è il ritorno di Klose, seppure l’attaccante tedesco inizialmente andrà soltanto in panchina. Pensate, la Lazio ha fatto soltanto cinque gol nelle nove partite di questo campionato giocate senza Miroslav Klose in campo, in media 0.56 ogni novanta minuti. Con lui in campo sono state invece 1.60 a partita.

L’avversario di turno della Lazio è il Catania, che sogna un posto in Europa League grazie però al suo rendimento in casa. Perché i risultati in trasferta sono stati spesso deludenti, e anche il precedente in Coppa Italia all’Olimpiaco contro la Lazio dell’8 gennaio 2013 fu disastroso: 3-0.

La vittoria della Lazio è a quota 2.00 su Paddypower, che per questa partita propone un Power Bonus dedicato esclusivamente alle scommesse live (quelle giocate in tempo reale durante la partita). Paddypower pagherà come se fossero vincenti tutte le scommesse live singole relative a Risultato Esatto, piazzate prima dell’inizio del secondo tempo, se risulteranno perdenti a causa di un gol segnato nei minuti di recupero finali.

Probabili formazioni:
LAZIO: Marchetti, Pereirinha, Cana, Radu, Lulic, Candreva, Onazi, Ledesma, Hernanes, Ederson, Kozak.
CATANIA: Andujar, Alvarez, Legrottaglie, Bellusci, Marchese, Izco, Lodi, Barrientos, Castro, Gomez, Bergessio.

PRONOSTICO: 2-1
TORINO – NAPOLI | sabato ore 21:00

Partita difficile per il Napoli che è tornato alla vittoria soltanto nell’ultimo turno contro l’Atalanta dopo una serie di cinque partite senza vittorie. L’allenatore Mazzarri sarà infatti privo di due titolari come Campagnaro e soprattutto De Sanctis. Il problema più grande riguarda il portiere perché il sostituto Rosati nelle partite giocate in Europa League ha commesso parecchi errori che sicuramente non gli faranno affrontare questa difficile partita con la giusta serenità. L’allenatore del Torino Ventura, poi – al contrario di Mazzarri – ha potuto preparare la partita con quasi tutti gli uomini a disposizione, mentre il Napoli ha avuto numerosi giocatori in giro per il mondo con le rispettive nazionali, tra cui Cavani rientrato dal Sudamerica soltanto venerdì e per questo motivo non sicuro del posto da titolare. Il Torino non perde da sei partite in casa (quattro vittorie, due pareggi) ed ha subito appena un gol nelle ultime quattro. Non sorprenderebbe più di tanto un pareggio, che si è verificato in ben 8 degli ultimi 12 precedenti tra le due squadre tra cui anche la partita del girone di andata.

La quota per il segno “gol” è 1.80, il pareggio è a 3.05 su Paddypower che per questa partita prevede il Power Bonus con rimborso su primo marcatore e risultato esatto in caso di vittoria del Torino.

Probabili formazioni:
TORINO: Gillet, Darmian, Glik, Rodriguez, D’Ambrosio, Basha, Gazzi, Cerci, Meggiorini, Barreto, Santana.
NAPOLI: Rosati, Gamberini, Cannavaro, Britos, Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga, Hamsik, Pandev, Cavani.

PRONOSTICO: 1-1