La Serie B gioca domenica

Serie Bwin

SPEZIA – PRO VERCELLI | domenica ore 12:30

Il primo passo è stato fatto. Gigi Cagni, terzo allenatore dello Spezia dopo Serena e Atzori, appena arrivato ha dichiarato di volere migliorare la fase difensiva di questa squadra che subiva troppi gol. Detto, fatto. Nelle ultime tre partite lo Spezia ha mantenuto la porta inviolata, il problema è che l’attacco si è dimostrato inconcludente (zero gol segnati nello stesso intervallo di partite) nonostante la presenza di giocatori capaci di fare la differenza in serie B come Di Gennaro, Okaka, Sansovini e Antenucci. E a questo giro in difesa mancheranno due titolari, Goian e Romagnoli.

Contro la Pro Vercelli disastrosa in trasferta – una sola vittoria proprio nell’ultima partita a Padova, ma ben 10 sconfitte – e in piena emergenza (Erpen, Vinci, Modolo, Grossi, Greco, Fabiano, Germano, Filkor, Iemmello e Grossi sono tutti out) la vittoria per lo Spezia è obbligatoria per allontanarsi dalla quint’ultima posizione che allo stato attuale vorrebbe dire playout.

La vittoria dello Spezia è a quota 1.80 su Williamhill.

Probabili formazioni:
SPEZIA: Guarna, Pasini, Schiavi, Benedetti, Madonna, Bovo, Porcari, Mario Rui, Di Gennaro, Sansovini, Okaka.
PRO VERCELLI: Valentini, Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia, Scavone, Genevier, Appelt, Cristiano, Ragatzu, Eusepi.

PRONOSTICO: 2-1
BRESCIA – CITTADELLA | domenica ore 15:00

Il Brescia nel momento cruciale della stagione sta ritrovando gioco e risultati, cinque partite di fila senza sconfitte. L’ultima però è arrivata proprio in casa contro l’Empoli e proprio in casa in questo 2013 il Brescia non ha mai vinto (tre pareggi e due sconfitte). L’allenatore Calori poi dovrà mandare in campo una formazione molto diversa da quella tipo per via delle tantissime assenze. Saba, Felipe, Bouy e Caroppo sono infortunati, Lasik, Be- nali, Caldirola, Rossi e Mitrovic sono in nazionale.

Il Cittadella non è più la squadra frizzante del girone di andata ma ha perso soltanto una delle ultime cinque partite contro il Sassuolo primo in classifica e ha uno schema di gioco consolidato, fattore da non sottovalutare nella sfida con una squadra che in alcuni ruoli presenterà giocatori poco utilizzati finora.

Il segno “gol” (entrambe le squadre a segno) è a quota 1.80 su Paddypower che per questa partita propone anche il Power Bonus con rimborso in caso di gol nei minuti di recupero. Se ignorate cosa sia il Power Bonus e volete saperne di più cliccate qui.

Probabili formazioni:
BRESCIA: Arcari, Zambelli, Ant. Caracciolo, De Maio, Daprelà, Finazzi, Budel, Arias, Scaglia, And. Caracciolo, Corvia.
CITTADELLA: Cordaz, Sosa, Gasparetto, Pellizzer, De Vito, Busellato, Baselli, Paolucci, Minesso, Di Carmine, Giannetti.

PRONOSTICO: 1-1
LIVORNO – LANCIANO | domenica ore 15:00

Il Livorno, come il Verona, deve pensare da qui alla fine del campionato a fare più punti possibile. La serie A può arrivare in due modi: se arriverà al secondo posto o terza con dieci o più punti di distacco sulla quarta, che adesso è l’Empoli distaccato di sette punti. La partita contro il Lanciano sarà probabilmente ricca di gol. Si affrontano il migliore attacco in casa – quello del Livorno – e il secondo migliore attacco del girone di ritorno, quello del Lanciano che recupera rispetto alle scorse partite il terzino sinistro Mammarella sempre pericoloso sui calci piazzati e l’attaccante Fofana.

Il segno over (almeno tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 2.00 su Paddypower.

Probabili formazioni:
LIVORNO: Fiorillo, Bernardini, Emerson, Lambrughi, Schiattarella, Luci, Duncan, Gemiti, Belingheri, Paulinho, Dionisi.
LANCIANO: Aridità, Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella, Minotti, D’Aversa, Di Cecco; Piccolo, Plasmati, Turchi.

PRONOSTICO: 2-1
NOVARA – ASCOLI | domenica ore 15:00

Il Novara con Aglietti in panchina ha svoltato e dalla zona retrocessione è passato a quella playoff. Nel girone di ritorno il Novara ha totalizzato venti punti, nessuno ha fatto di meglio. E l’attacco è diventato prolifico: 23 gol segnati in 11 partite. L’occasione per continuare la serie positiva c’è, perché l’Ascoli è in crisi (solo 9 punti nel girone di ritorno) e ha per questo motivo cambiato allenatore in settimana con Pergolizzi al posto di Silva. Basterà il cambio tecnico senza il capocannoniere Zaza, assente per infortunio? Forse no.

La quota per la vittoria del Novara è 1.72 su Paddypower. Senza Zaza (18 gol in stagione) per l’Ascoli fare gol sarà davvero difficile. Il “no gol” è a 2.00 su Paddypower.

Probabili formazioni:
NOVARA: Kosicky, Perticone, Lisuzzo, Ludi, Crescenzi, Marianini, Buzzegoli, Pesce, Gonzalez, Rubino, Lazzari.
ASCOLI: Maurantonio, Prestia, Peccarisi, Faisca, Scalise, Di Donato, Loviso, Pasqualini, Feczesin, Soncin, Fossati.

PRONOSTICO: 2-0
REGGINA – JUVE STABIA | domenica ore 15:00

L’arrivo di Pillon sulla panchina della Reggina è coinciso con la vittoria contro l’Ascoli in trasferta. Se il presidente Lillo Foti voleva dare una scossa ai suoi giocatori evidentemente c’è riuscito. La classifica però resta precaria e cortissima, serve continuità in casa contro la Juve Stabia che nel girone di ritorno ha fatto soltanto 10 punti. Sono nove le partite di fila da cui la Juve Stabia subisce almeno un gol ad incontro. La Reggina non vorrà di certo interrompere questa serie e provare ad approfittarne aggiungendo alla sua classifica altri tre punti fondamentali per la salvezza.

La quota per il gol della Reggina è 1.22 su Paddypower.

Probabili formazioni:
REGGINA: Baiocco, Adejo, Ely, Bergamelli, Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Barillà, Rizzato, Di Michele, Comi.
JUVE STABIA: Seculin, Baldanzeddu, Martinelli, Scognamiglio, Dicuonzo, Mezavilla, Doninelli, Caserta, Acosty, Mbakogu, Zito.

PRONOSTICO: 1-1