Napoli, Cavani non segna da sette partite

Serie A
ATALANTA – PESCARA | domenica ore 12:30

Nel momento in cui l’Atalanta rischia di essere risucchiata nella zona retrocessione, ecco che esce fuori l’orgoglio e la dedizione alla causa dei giocatori di Colantuono che in un modo o nell’altro riescono a tirarsi fuori dai guai. E non c’è penalizzazione che tenga. La vittoria a Siena ha riportato l’Atalanta a +9 sulla zona retrocessione, ma l’opera non è ancora completata. Se fosse una partita di tennis, questo confronto con il Pescara verrebbe definitivo un match point. Se vincerà questa partita, l’Atalanta taglierà automaticamente il traguardo minimo fissato ad inizio stagione, la salvezza. La società sa bene quanto sia importante questa partita e infatti ha deciso di vendere. Come si legge sul sito ufficiale dell’Atalanta, gli abbonati alla stagione 2012-2013 avranno l’opportunità di acquistare 4 biglietti al costo di un euro ciascuno e farsi così accompagnare allo stadio dai propri famigliari e dai propri amici. Lo stadio sarà pieno, e in campo tornerà Cigarini, regista fondamentale nel gioco dell’Atalanta che per questo motivo potrebbe avere maggiore possesso palla (quota 1.35 su eurobet) nel corso della partita.

La salvezza è anche l’obiettivo del Pescara, sempre più difficile da raggiungere. Né il cambio di allenatore – Bucchi al posto di Bergodi – sembra poter dare una particolare scossa alla squadra che ha perso 8 delle ultime 10 partite giocate in trasferta e che nei precedenti a Bergamo ha sempre avuto scarsa fortuna.

La vittoria dell’Atalanta – quotata 1.50 da Paddypower che offre anche un ottimo bonus per i nuovi utenti alla registrazione – appare il risultato più probabile. Una partita tesa visto l’alta posta in palio, e visto che si affrontano due delle squadre più indisciplinate del torneo (Atalanta 92 cartellini gialli e 10 rossi, Pescara 76 gialli e 8 rossi) non è da escludere un’espulsione nel corso dei novanta minuti, a quota 3.35 su Eurobet.

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli, Raimondi, Stendardo, Lucchini, Del Grosso, Giorgi, Cigarini, Biondini, Bonaventura, Livaja, Denis.
PESCARA: Pelizzoli, Zanon, Kroldrup, Cosic, Bocchetti, Blasi, D’Agostino, Cascione, Sculli, Vukusic, Weiss.

PRONOSTICO: 2-1
CAGLIARI – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

Da quando è arrivato Delio Rossi in panchina, la Sampdoria ha la migliore difesa del campionato di Serie A e nel girone di ritorno ha subito appena due gol su otto partite giocate restando imbattuta nelle ultime sei. Sono numeri importanti da tenere in considerazione alla vigilia della partita contro il Cagliari, squadra che soffre tantissimo quando è costretta ad impostare lei l’azione (maggiore possesso palla Cagliari a quota 1.35 su Eurobet) senza potere ripartire e sfruttare così la maggiore dote dei suoi attaccanti Sau e Ibarbo, la velocità. Per questo motivo i due allenatori del Cagliari Pulga e Lopez potrebbero preferire Pinilla – che è più un attaccante d’area di rigore – a Ibarbo. Resta il fatto che sarà partita probabilmente bloccata e con pochi gol, in cui l’under (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) sembra da preferire e in fondo il pareggio (quota 3.20 su Paddypower) guardando la classifica non farebbe male a nessuna delle due squadre.

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Agazzi, Perico, Rossettini, Astori, Avelar, Dessena, Nainggolan, Ekdal, Cossu, Sau, Ibarbo (Pinilla).
SAMPDORIA: Romero, Rossini, Palombo, Costa, De Silvestri, Poli, Maresca, Obiang, Estigarribia, Sansone, Icardi.

PRONOSTICO: 1-1
CHIEVO – NAPOLI | domenica ore 15:00

Una partita davvero di difficile interpretazione questa tra Chievo e Napoli, che non se la passano benissimo. Il Chievo ha raccolto appena un punto nelle ultime cinque partite, il Napoli è reduce da quattro pareggi consecutivi e dall’eliminazione in Europa League con il Viktoria Plzen che in settimana ha dimostrato di non essere poi una squadra così irresistibile. Eppure proprio l’eliminazione dall’Europa League e il fatto che in questa settimana il Napoli si sia potuto concentrare esclusivamente sulla partita col Chievo potrebbe fare la differenza, insieme a Cavani. L’attaccante del Napoli non ha segnato nemmeno un gol nelle ultime sette partite ufficiali, e visto che in stagione ne ha fatti complessivamente 27 su 33 partite, la possibilità che si sblocchi contro il Chievo è molto alta.

Il Chievo è squadra scorbutica, difende molto bene e fa giocare male le avversarie pur concedendo loro il possesso palla (quota 1.35 su Eurobet). Da quando è andato via il portiere Sorrentino però il Chievo ha sempre subito gol in casa e anche questo è un fattore da tenere in considerazione. Cavani primo marcatore è quotato 4.50 da Paddypower. Il Napoli è una delle squadre che segna di più nei secondi tempi, soprattutto nell’ultimo quarto d’ora (12 gol). Attenzione quindi alla possibilità di un pareggio nel primo tempo con vittoria finale del Napoli.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Puggioni, Frey, Andreolli, Dainelli, Acerbi, Dramé, Guana, L. Rigoni, Hetemaj, Thereau, Paloschi.
NAPOLI: De Sanctis, Campagnaro, Rolando, Gamberini, Maggio, Behrami, Inler, Zuniga, Hamsik, Pandev, Cavani.

PRONOSTICO: 0-1
JUVENTUS – CATANIA | domenica ore 15:00

La sconfitta contro l’Inter ha confermato che il Catania non è ancora pronto per il grande salto in Europa. Il lavoro svolto da Maran resta encomiabile, e la squadra sta rendendo comunque al di sopra delle sue reali potenzialità. Contro le grandi però manca il carattere, e la paura di vincere si fa sentire. Contro Inter, Napoli, Fiorentina, Milan e Juventus i risultati sono stati scarsi, soprattutto in trasferta il Catania rende molto di meno, basta ricordare le sconfitte contro Pescara e Palermo che sono ultime in classifica.

Con queste statistiche e con tre giocatori titolari assenti come Legrottaglie, Barrientos e Bergessio, pensare di fare risultato allo Juventus Stadium è davvero difficile. Perché la Juventus in attesa di conosce il rivale dei quarti di finale di Champions League nel frattempo vorrà aumentare il suo divario dalla seconda in classifica ed ipotecare la vittoria dello scudetto.

Vittoria della Juventus molto probabile e a quota 1.30 su Paddypower, il Catania difficilmente riuscirà a segnare alla Juventus che in casa ha mantenuto la porta inviolata 9 volte su 14. Il segno “no gol” è a 1.80 su Paddypower.

Probabili formazioni:
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Vucinic, Giovinco.
CATANIA: Andujar, Bellusci, Spolli, Rolin, Alvarez, Izco, Lodi, Almiron, Marchese, Gomez, Castro.

PRONOSTICO: 2-0