La Serie B e le vittorie in casa

Serie Bwin

LIVORNO – REGGINA | sabato ore 18:00

La vittoria in casa dello Spezia ha confermato che la sconfitta interna contro il Crotone per il Livorno era stato un semplice incidente di percorso. Il vantaggio sul Verona terzo in classifica è aumentato a quattro punti, ma il Livorno può impostare la sua corsa anche in basa al divario sulla quarta che è attualmente di undici punti. In Serie B è infatti vero che salgono direttamente le prime due in classifica, ma anche la terza se ha un vantaggio di almeno dieci punti sulla quarta. E così il Livorno deve continuare a fare più punti possibile e contro la Reggina – che continua a deludere e a segnare pochissimo – la vittoria è alla portata. La Reggina è la squadra primatista del segno “under” (meno di tre gol complessivi in una partita) in serie B. Ne ha totalizzati addirittura 21, ma Dionigi sembra finalmente aver capito che pensare troppo a difendere può portare in Lega Pro, e per questa partita dovrebbe presentare una Reggina più offensiva con Sarno e Di Michele alle spalle di Comi. E così non sorprenderebbe più di tanto il segno “over” (almeno tre gol complessivi nel corso della partita), sarebbe il settimo nelle ultime otto partite giocate in casa dal Livorno. Livorno e Reggina tra l’altro segnano consecutivamente almeno un gol a partita da sei giornate di campionato a questa parte.

La quota più alta per la vittoria del Livorno è l’1.72 di Eurobet, per il segno “over” 2.05 su Williamhill.

Probabili formazioni:
LIVORNO: Mazzoni, Bernardini, Emerson, Decarli, Salviato, Gentsoglou, Duncan, Gemiti, Schiattarella, Paulinho, Dionisi.
REGGINA: Baiocco, Adejo, Lucioni, Di Bari, Antonazzo, Armellino, Barillà, Rizzato, Di Michele, Sarno, Comi.

PRONOSTICO: 2-1
PADOVA – VICENZA | sabato ore 15:00

L’attesa è stata più lunga del previsto, ma il lavoro di Colomba – l’allenatore che ha sostituito Pea – inizia a dare i primi risultati concreti. Due vittorie consecutive contro Juve Stabia e Verona hanno spalancato le porte della zona playoff e adesso c’è l’occasione per continuare la serie contro il Vicenza – la squadra che non pareggia da più tempo (nove partite) – demoralizzato dalla brutta sconfitta interna col Bari e che dopo tre vittorie di fila in trasferta sembra destinato ad interrompere la serie.

Probabili formazioni:
PADOVA: Silvestri, Rispoli, Legati, Trevisan, Renzetti, De Feudis, Iori, De Vitis, Cutolo, Babacar, Farias.
VICENZA: Bremec, Brighenti, Camisa, Milanovic, Di Matteo, Bellazzini, Cinelli, Castiglia, Semioli, Bojinov, Malonga.

PRONOSTICO: 2-1
BARI – JUVE STABIA | sabato ore 15:00

Il Bari è la squadra più giovane della Serie B con un’età media di 23.5 anni. Gli ultimi risultati avevano demoralizzato l’ambiente. Quando ad inizio stagione le vittorie arrivavano con facilità l’entusiasmo era alle stelle e molti erano i ragazzi che rendevano anche più delle loro reali potenzialità. Poi c’è stata la serie di sconfitte che ha depresso il gruppo, e per Torrente è stato difficile lavorare sul piano psicologico. Per sua fortuna è arrivata una fondamentale vittoria per la salvezza contro una diretta concorrente come il Vicenza. Tolto il peso della serie di partite senza vittorie, i giovani del Bari potrebbero ritrovare un po’ di spensieratezza e se la partita dovesse mettersi nel modo giusto – segnando magari il gol del vantaggio – potrebbe arrivare una nuova vittoria contro la Juve Stabia che ha vinto solo una partita delle ultime cinque.

La vittoria del Bari è quotata 2.30 da Eurobet.

Probabili formazioni:
BARI: Lamanna, Ristovski, Altobello, Dos Santos, Rossi, Bellomo, Polenta, Sciaudone, Iunco, Tallo, Ghezzal.
JUVE STABIA: Seculin, Baldanzeddu, Figliomeni, Scognamiglio, Dicuonzo, Verdi, Jidayi, Mezavilla, Zito, Bruno, Cellini.

PRONOSTICO: 2-1
ASCOLI – EMPOLI | sabato ore 15:00

In Ascoli-Empoli c’è la sfida nella sfida tra i due giovani più decisivi di questo campionato di Serie B, e il riferimento è naturalmente a Zaza dell’Ascoli (21 anni, 16 gol) e Saponara dell’Empoli (21 anni, 9 gol e 9 assist). Il loro immenso talento è un buon motivo per credere che tutte e due le squadre segneranno almeno un gol nel corso della partita, la quota migliore è 1.73 su Williamhill. L’Empoli è la squadra con la serie positiva più lunga in serie B, sei turni senza sconfitte.

Probabili formazioni:
ASCOLI: Gomis, Prestia, Peccarisi, Faisca, Scalise, Loviso, Fossati, Capece, Pasqualini, Feczesin, Zaza.
EMPOLI: Bassi, Laurini, Romeo, Regini, Hysaj, Moro, Signorelli, Croce, Saponara, Tavano, Mac- carone.

PRONOSTICO: 1-1
GROSSETO – VERONA | sabato ore 15:00

L’ultima sconfitta casalinga con il Padova è di quelle pesanti. Il Verona se vuole la promozione diretta deve alzare il ritmo e mettere in fila una serie di vittorie, a partire dalla sfida con il Grosseto ultimo in classifica ma che non vuole arrendersi alla retrocessione, come dimostrato andando a vincere clamorosamente sul campo del Sassuolo. I dieci punti di distacco dal Vicenza quart’ultimo sono però ancora troppi, la retrocessione appare comunque inevitabile. Sul piano qualitativo il Verona è nettamente più forte, e dovrebbe vincere come confermano le quote dei bookmakers che vedono la squadra ospite favorita a 2.00 (Paddypower). Attenzione all’alternativa “under” (meno di tre gol totali nel corso della partita), segno che si è verificato in tutte le ultime nove partite giocate in trasferta dal Verona.

Probabili formazioni:
GROSSETO: Lanni, Donati, Padella, Barba, Calderoni, Mancino, Crimi, Delvecchio, Som, Soddimo; Piovaccari.
VERONA: Rafael, Cacciatore, Ceccarelli, Maietta, Albertazzi, Laner, Jorginho, Hallfredsson, Gomez, Cacia, Carrozza.

PRONOSTICO: 0-2
VARESE – SASSUOLO | sabato ore 15:00

Il Sassuolo nell’ultimo turno ha perso incredibilmente contro il Grosseto ultimo in classifica e ormai retrocesso. Niente di preoccupante, il vantaggio sulle inseguitrici resta considerevole ma contro il Varese sarà meglio non perdere per evitare di fare risvegliare le altre squadre in lotta per la promozione, tra le quali c’è proprio la diretta avversaria. Il Varese è quarto e un pareggio sarebbe come una vittoria per la squadra di Di Francesco che manterrebbe ben 18 punti di vantaggio.

Probabili formazioni:
VARESE: Bressan, Pucino, Troest, Rea, Franco, Zecchin, Damonte, Filipe, Oduamadi, Juan Antonio, Ebagua.
SASSUOLO: Pomini, Gazzola, Terranova, Bianco, Longhi, Bianchi, Magnanelli, Missiroli, Berardi, Pavoletti, Catellani.

PRONOSTICO: 1-1