Il Verona può salire in A come terzo in classifica

Serie Bwin
VICENZA – BARI | lunedì ore 19:00

Questa tra Vicenza e Bari è una sfida che alla lunga potrebbe risultare decisiva nei precari equilibri della bassa classifica di Serie B. In Lega Pro retrocedono direttamente le ultime tre in classifica, mentre tra quart’ultima e quint’ultima viene disputato lo spareggio salvezza. Il Vicenza è quart’ultimo a quota 28 punti, il Bari terz’ultimo a 26 e così questa partita è per tutte e due le squadre molto complicata da affrontare. Soprattutto per il Bari che nell’ultimo periodo ha avuto un pessimo rendimento, tre pareggi e quattro sconfitte nelle ultime sette partite. In trasferta, poi, il Bari ha sempre deluso nel corso di questa stagione anche quando i risultati erano decisamente migliori, e la vittoria manca dal 17 novembre 2012.

Meglio arriva a questa partita il Vicenza, che ha vinto tre delle ultime quattro partite e si è arreso soltanto alla capolista Sassuolo, giocando tra l’altro una grande partita in cui nel risultato finale sono stati decisivi alcuni errori arbitrali. L’arrivo di Dal Canto in panchina ha dato una scossa positiva alla squadra, quella che manca al Bari. Le squalifica di Bellomo e i cambi tattici di Torrente che sembra avere perso ormai il timone della squadra, fanno pensare ad una più probabile vittoria del Vicenza in una gara in cui ci sarà più tensione che spettacolo e per questo motivo l’under (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) a quota 1.65 su Betclic è più probabile.

Paddypower offre un vantaggioso bonus di benvenuto a tutti i nuovi utenti. Per tutti gli utenti già # Paddypower è previsto anche un rimborso speciale su alcune scommesse (si chiama powerbonus e ne parliamo qui). Se ci sarà un’espulsione in Vicenza-Bari o Verona-Padova, il bookmaker rimborserà le scommesse singole perdenti relative alla partita in questione su Risultato Esatto e Parziale Primo Tempo/Finale.

Probabili formazioni:
VICENZA: Bremec, Brighenti, Camisa, Martinelli, Di Matteo, Bellazzini, Cinelli, Ciaramitaro, Semioli, Bojinov, Malonga.
BARI: Lamanna, Sabelli, Ceppitelli, Dos Santos, Ristovski, Defendi, Polenta, Sciaudone, Iunco, Caputo, Ghezzal.

PRONOSTICO: 1-0
VERONA – PADOVA | lunedì ore 21:00

Tutti sanno che le prime due classificate della Serie B vengono direttamente promosse in serie A, mentre per il terzo posto a disposizione si giocano i playoff a cui prendono parte terza, quarta, quinta e sesta in classifica. Nel caso in cui, però, tra la terza e la quarta classificata ci siano dieci o più punti di differenza, i playoff non vengono disputati e la terza classificata viene promossa direttamente in Serie A.

Questo caso si è verificato fin qui una sola volta, nella stagione 2006-2007, ma potrebbe ripetersi in questa. Il Verona infatti oltre a cercare la rimonta sul secondo posto occupato dal Livorno, sta facendo la corsa sul Varese quarto in classifica. Vincendo oggi si porterebbe a +10 in classifica sul Varese. Se finisse il campionato, il Verona sarebbe promosso in Serie A. Il Padova che è però in corso per un posto playoff ha massimo interesse nel mettere il bastone tra le ruote al Verona non facendo aumentare questo margine tra terzo e quarto posto che andrebbe anche a suo discapito. Il problema per il Padova è che il Verona in casa lascia le briciole agli avversari, ha vinto 23 delle ultime 28 partite giocate al Bentegodi e in questa stagione ha subito soltanto sei gol su tredici partite.

La vittoria del Verona è quotata 1.74 da Paddypower.

Probabili formazioni:
VERONA: Refael, Cacciatore, Moras, Maietta, Martinho, Laner, Jorginho, Hallfredsson, Carrozza, Cacia, Sgrigna.
PADOVA: Silvestri, Rispoli, Legati, Trevisan, Renzetti, De Feudis, Iori, De Vitis, Cutolo, Babacar, Farias.

PRONOSTICO: 2-0