Stasera c’è Santos-Corinthians

Campionato brasiliano

Sono due campionati interni del Brasile: il campionato paulista è quello dello stato di San Paolo, il carioca è quello dello stato di Rio de Janeiro. Il Brasileirao invece è il massimo campionato nazionale (come la nostra Seria A) e inizierà a maggio.

Flamengo – Botafogo JR | domenica ore 20:00

Il Vasco ha eliminato la Fluminense ed è in finale della Taca Guanabara (che sarebbe la prima fase del Campeonato Carioca). Adesso si gioca l’altra semifinale ed anche in questo caso scendono in campo due squadra brasiliane tra le più blasonate, vale a dire il Flamengo del bomber Hernane e il Botafogo di Clarence Seedorf. Ci si attende una partita all’insegna dell’equilibrio, con i padroni di casa che si qualificherebbero in finale anche in caso di pareggio. Quindi sarà il Botafogo a dover fare la partita. Il Flamengo è in festa per i 60 anni di Zico, quindi ci sarà un’atmosfera particolare. Il tecnico Dorival Junior ha a disposizione praticamente tutta la rosa e conferma Felipe tra i pali. La formazione titolare, schierata con un 4-3-3 molto offensivo, sarà formata da Felipe, Léo Moura, Wallace, González, João Paulo, Cáceres, Ibson, Elias, Rafinha, Hernane e Carlos Eduardo. Molto più abbottonato il Botafogo, che pur dovendo vincere si presenta con una sola punta di ruolo, sperando negli inserimenti dei sui centrocampisti più offensivi. Questo il probabile schieramento: Jefferson, Lucas, Bolívar, Dória, Julio Cesar, Marcelo Mattos, Fellype Gabriel, Andrezinho, Lodeiro, Seedorf, Rafael Marques. La vittoria nell’ultima partita del Flamengo ha spezzato una serie di cinque pareggi tra le due formazioni. Il Botafogo all’Engenhao, stadio del Flamengo, non ha mai vinto in 11 confronti: 3 vittorie del Flamengo e 8 pareggi.

PRONOSTICO: 2-1
Santos – Corinthians | domenica ore 20:00

Un derby dello stato di San Paolo tutto da seguire quello tra Santos e Corinthians. Le due squadre si sfidano in questo decimo turno del campionato Paulista ma un po’ sono distratte come sempre dagli impegni della Coppa Libertadores (la Champions League del Sudamerica) che sta entrando sempre più nel vivo e che sottrae energie fisiche e nervose. Il Santos con una vittoria agguanterebbe il Ponte Preta a quota 20 punti: dopo due ko di fila la squadra di Neymar ha ritrovato il sorriso nell’ultimo turno piegando il Piracicaba. Il Corinthians, nel quale finalmente sta emergendo Alexandre Pato, viene addirittura da 4 pareggi consecutivi, gli ultimi tre con il risultato di 2-2. Sintomo che qualcosa in difesa non va. Il tecnico del Santos Muricy Ramalho ha solo un dubbio e riguarda il terzino destro, con Galhardo preferito a Bruno Peres. Rilanciato anche l’ex romanista Marcos Assuncao a centrocampo. Non c’è Miralles in attacco: è infortunato. Questa la probabile formazione: Rafael, Galhardo, Edu Dracena, Durval, Léo, Arouca, Marcos Assunção, Cícero, Montillo, Neymar, André. Il Corinthians invece ha qualche problema in più, visto che mancano i due laterali Alessandro e Fabio Santos. Tite si fida di Pato e lo manda in campo fin dal primo minuto. Il Corinnthians si schiererà con Cássio, Edenílson, Gil, Paulo Andrè, Igor, Ralf, Paulinho, Renato Augusto, Danilo, Alexandre Pato, Paolo Guerrero. Storicamente tra queste due formazioni fioccano i gol. Eppure l’ultima gara giocata al Morumbì è datata sette anni: nel 2006 vinse il Santos di misura. Chi vuole seguire in diretta la partita potrà farlo su RaiSport1 a partire dalle 19.45.

PRONOSTICO: 2-2

Guaranì – Mogi Mirim | domenica ore 22:30

Per essere una squadra delle categorie inferiori il Mogi Mirim sta facendo davvero benissimo in questo Paulista, considerato che occupa il quarto posto e ha gli stessi punti del Santos, ad esempio, e qualcuno in più del Corinthians. I biancorossi arrivano da una striscia utile di tre risultati (due vittorie ed un pareggio) e ora cercano punti anche sul campo di un Guaranì che dopo un inizio disastroso ha dato qualche segnale di vita, considerato che nelle ultime due partite ha conquistato quattro punti e che adesso è ad un passo dalla salvezza. Chiaro che proprio il Guaranì punta molto sul fattore casalingo per riuscire a conquistare una vittoria che sarebbe preziosissima, ma il Mogi Mirim è in salute e ha le carte in regola per centrare il colpaccio.

PRONOSTICO: 1-2