La Pro Patria vuole tornare alla vittoria

Lega Pro

Sono promosse in Prima Divisione tre squadre per ciascun girone: la prima e la seconda classificata direttamente, più la vincitrice dei playoff, che sono degli spareggi che riguardano le squadre classificate dal terzo al sesto posto. La 3ª classificata affronta la 6ª e la 4ª gioca contro la 5ª: gara di andata giocata in casa della peggio classificata, in caso di parità di punteggio dopo 180 minuti passa la squadra che ha il miglior piazzamento in classifica. Le vincenti si giocano la promozione, con gara di andata sul campo della peggio piazzata in campionato: con risultato di parità si giocano i tempi supplementari, e nel caso in cui il pareggio persista anche al termine di questi, viene promossa la meglio classificata.

Retrocedono in Serie D nove formazioni: le ultime tre di ciascun girone retrocedono direttamente, la quartultima e la quintultima giocano un play-out in cui la perdente retrocede. Successivamente, le vincitrici dei play-out disputano un ulteriore spareggio finale per decidere l’ultima retrocessione. Per le situazioni di pareggio si seguono gli stessi criteri dei play-off.

Alessandria – Savona | domenica 14:30

L’Alessandria deve cercare di fermare la marcia del Savona verso il primo posto e i piemontesi hanno le carte in regola per farcela, visto che arrivano da quattro risultati utili consecutivi (due vittorie e due pareggi) e che in casa non perdono da inizio dicembre (0-2 contro il Renate). Il Savona, poi, quando gioca fuori casa non è lo stesso che si ammira quando invece gioca davanti ai propri tifosi. Lo testimonia il fatto che ha vinto soltanto in due delle ultime cinque trasferte. E allora il successo degli ospiti, seppur sulla carta più forti, non è così scontato.

PRONOSTICO: 1-1
Mantova – Venezia | domenica 14:30

Se solo si fosse svegliato prima, il campionato adesso sarebbe sicuramente più avvincente per il Venezia, che è la vera squadra da temere in questo momento. Il Venezia ha uno stato di forma invidiabile e l’aver sconfitto domenica scorsa, nettamente, la capolista Pro Patria è motivo d’orgoglio che può dare una spinta anche a livello emotivo nella rincorsa ai playoff. Il Venezia ha vinto quattro delle ultime cinque partite ed è una squadra che non ha paura di nulla. Se la giocherà a viso aperto anche sul campo di un Mantova che ormai sembra salvo e non pare avere ambizioni di playoff.

PRONOSTICO: 2-4

Rimini – Casale | domenica 14:30

Occasione assolutamente da sfruttare per il Rimini, che potrebbe avvicinarsi all’uscita della zona playout se solo riuscirà ad avere la meglio sul Casale, reduce da quattro sconfitte consecutive e ormai rassegnato a disputare gli spareggi per non retrocedere. La formazione piemontese non vive certo un momento di forma ottimale e il Rimini, che arriva da due trasferte consecutive nelle quali ha rimediato altrettante sconfitte, deve prendersi i tre punti a tutti i costi. L’impressione è che abbia le carte in regola per farlo.

PRONOSTICO: 1-0
Pro Patria – Forlì | domenica 14:30

Incassato un ko pesante domenica scorsa a Venezia, la Pro Patria deve tornare subito alla vittoria contro il Forlì se vuole mantenere il primo posto in classifica, visto che il Savona incombe da dietro. La Pro Patria, vera macchina da gol (53 segnati in 24 partite), ha perso domenica dopo una lunga striscia positiva. Ma un passo falso ci può stare, per di più sul campo di un Venezia in ascesa. Nessuna crisi, dunque. Ma occhio al Forlì, che nelle ultime 5 partite ha conquistato 13 punti. Una squadra in salute e che se la giocherà a viso aperto. Un gol potrebbe anche segnarlo, ma la sconfitta è il risultato più probabile.

PRONOSTICO: 3-1