Il Tottenham è imbattuto da dieci turni

Premier League
WEST HAM – TOTTENHAM | lunedì ore 21:00

Il Tottenham non perde da dieci partite consecutive in Premier League e la scorsa settimana ha ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League eliminando un avversario sempre difficile da battere in campo europeo come il Lione. Merito di Villas Boas? Un pochino sì. Il tecnico portoghese quasi deriso l’anno scorso dopo l’esonero dal Chelsea e la conseguente vittoria del suo club in Champions League con in panchina quello che era un suo assistente, Di Matteo, fa giocare molto bene il suo Tottenham, all’attacco, dando libero sfogo alla sua vocazione offensiva. Il meglio il Tottenham lo ha da centrocampo in su. Parker è perfetto in interdizione ma coi piedi ci sa comunque fare, il compito di regista atipico è però di Dembelè, che è anche molto veloce e cambia subito passo all’azione offensiva. Gli avversari vengono spesso sorpresi dal cambio di ritmo del centrocampo del Tottenham che sugli esterni ha due schegge: Lennon e soprattutto Gareth Bale che ha segnato 4 gol nelle ultime 3 partite di Premier League. La ciliegina sulla torta è il trequartista Holtby prelevato nel mercato invernale dallo Schalke 04. In attacco uno tra Defoe e Adebayor, stasera probabilmente titolare, a finalizzare le azioni.

Il West Ham al contrario se la passa male. Tre sconfitte nelle ultime cinque partite, la squadra di Allardyce è comunque in una posizione relativamente tranquilla in classifica, a +6 sulla zona retrocessione. In Premier League vengono retrocesse direttamente le ultime tre. In casa il rendimento del West Ham è ottimo per il livello della squadra: sei vittorie, quattro pareggi e soltanto tre sconfitte. Allardyce è allenatore inglese vecchio stampo, il suo è un calcio difensivo che non disdegna la palla lunga dalla difesa, e per questo ha preso in estate il colosso Roy Carroll dal Liverpool. I cambi di ritmo del Tottenham così potrebbero essere meno letali, sebbene scegliere la via della difesa contro i tanti campioni della squadra avversaria – che possono punirti con un tiro dalla distanza o un calcio piazzato – è una scelta sempre discutibile.

Il Tottenham parte favorito, e non dovrebbe perdere (la doppia chance esterna è quotata 1.28 da Paddypower) ma vincere in casa del West Ham non sarà una passeggiata.

Probabili formazioni:
WEST HAM: Jaaskelainen, O’Brien, Reid, Collins, Pogatetz, Noble, Diamé, J. Cole, Taylor, Nolan, Carroll.
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Dawson, Caulker, Naughton, Lennon, Parker, Dembélé, Bale, Holtby, Adebayor.

PRONOSTICO: 1-1