Corinthians-Palmeiras e Flamengo-Botafogo

Campionato brasiliano

Sono due campionati interni del Brasile: il campionato paulista è quello dello stato di San Paolo, il carioca è quello dello stato di Rio de Janeiro. Il Brasileirao invece è il massimo campionato nazionale (come la nostra Seria A) e inizierà a maggio.

Vasco – Audax | domenica ore 20:00

Non è un momento semplice per il Vasco da Gama, che nelle ultime tre partite ha fatto soltanto un punto, perdendone due. Eppure la squadra rimane al terzo posto e contro l’Audax deve assolutamente tornare a vincere anche per mettere freno alle critiche che gli stanno piovendo addosso in Brasile. L’allenatore del Vasco, che si chiama Gaucho, va avanti per la sua strada e schiererà la stessa formazione vista nelle ultime settimane, con un solo dubbio in attacco. Questa sarà la probabile formazione titolare: Alessandro, Nei, Dedé, Renato Silva, Dieyson; Abuda, Wendel, Pedro Ken, Carlos Alberto; Eder Luis, Leonardo. L’Audax sarà senza Ivan Junior (2 gol in campionato), acciaccato, ma in campo con una squadra molto propositiva che vuole sfruttare il momento no del Vasco. Sarà il 4-3-3 il modulo prescelto, che prevede questi titolari: Rafael, Adriano, Anderson Luís, Fabiano Eller, Romário; Andrade, Leandro Bonfim, Nélio; Hyuri, Wellington, Denilson.

PRONOSTICO: 2-0
Corinthians – Palmeiras | domenica ore 20:00

Una sfida classica del calcio brasiliano questa tra Corinthians e Palmeiras, che mette in palio punti per la zona medio-alta della classifica. Nel Brasileirao non si affronteranno, visto che il Palmeiras è retrocesso, ma tutto lascia pensare che quella di questa sera sarà una partita molto combattuta e ricca di gol. Il Corinthians schiera tutti i titolari e soprattutto recupera il portiere Cassio, un vero e proprio armadio. Pato, che ancora non è in forma, si accomoderà in panchina. Anche perché quando ha giocato dall’inizio non ha fatto bene. L’allenatore del Corinthians Tite manderà in campo Cássio; Alessandro, Gil, Paulo André, Fábio Santos; Ralf, Paulinho, Danilo, Jorge Henrique; Emerson e Guerrero. Il Palmeiras in Coppa Libertadores (la Champions League del Sudamerica) ha vinto, spendendo anche tante energie. Sta rinnovando la sua rosa e in questo torneo ha avuto una grande discontinuità di risultati. Il tecnico del Palmeiras Gilson Kleina non ha particolari problemi, ma potrebbe far rifiatare qualcuno. Questa la probabile formazione: Fernando Prass, Weldinho, Henrique, Maurício Ramos e Marelo Oliveira; Márcio Araújo, Ronny, Souza, Wesley e Patrick Vieira; Vinícius. Partita che probabilmente regalerà spettacolo e gol col Corinthians favorito.

PRONOSTICO: 3-1

Flamengo – Botafogo RJ | domenica ore 22:30

Altra partita ricca di fascino è quella tra Flamengo e Botafogo: qui i punti contano come sempre per la classifica, vero, ma è ancora più importante vincere a livello morale, perché un successo darebbe grande convinzione per il futuro. L’allenatore del Flamengo Dorival vuole sfruttare il fattore casalingo per vincere e non intende abbottonarsi nemmeno davanti ad una grande squadra come il Botafogo. 4-3-3 allora con questa probabile formazione titolare: Felipe, Léo Moura, Wallace, González, João Paulo; Cáceres, Ibson, Elias; Carlos Eduardo, Hernane e Rafinha. Inutile dire che tutti i i riflettori saranno puntari su Hernane, giocatore che sta facendo gol con una certa regolarità in questo torneo Carioca. Botafogo senza alcune pedine importanti, come ad esempio Marcello Mattos. De Oliveira ha forse un po’ timore della squadra avversaria, visto che si presenterà a questo appuntamento con una sola punta. Questo il probabile undici: Jefferson, Lucas, Antônio Carlos, Bolívar, Márcio Azevedo; Julio Cesar, Fellype Gabriel, Seedorf, Lodeiro, Vitinho; Bruno Mendes. Seedorf avrà licenza di offendere, protetto alle sue spalle. Ma l’ex milanista basterà? Un curioso dato: negli ultimi cinque precedenti questa partita è sempre finita in parità. E se lo fosse anche stavolta?

PRONOSTICO: 1-1
Ponte Preta – Santos | domenica ore 21:30

Assenza pesantissima per l’ambizioso Ponte Preta, che contro il Santos, in una delle partite più importanti per la sua stagione, deve rinunciare all’attaccante Chiquinho che, al pari di Rildo Ferrugem e Rossi, è infortunato. Diventa allora più complicato battere un Santos sempre diviso tra Paulista e Libertadores. Ponte Preta che non ha paura di giocarsela alla pari contro chiunque. Ecco perché il suo allenatoreGuto Ferreira, nonostante qualche assenza di troppo, schiererà la squadra con un atteggiamento abbastanza offensivo: Edson Bastos; Artur, Cleber, Ferron, Uendel; Baraka, Bruno Silva, Cicinho, Ramírez; Diego Rosa, William. L’attrazione del Santos è ovviamente Neymar, d’altronde con i suoi capelli oro dorati è impossibile non distinguerlo in campo. E sarà proprio la stella del Brasile l’unico attaccante in un prudentissimo 4-5-1 che l’allenatore del Santos Ramalho manderà in campo. Un po’ troppo rinunciatario? In regia l’ex Roma Marcos Assuncao, 36 anni e ancora tanta voglia di stupire. Questa la probabile formazione: Rafael; Bruno Peres, Edu Dracena, Durval, Léo; Renê Júnior, Arouca, Marcos Assunção, Cícero, Montillo; Neymar.

PRONOSTICO: 1-1