Il Cesena ha vinto le ultime tre partite

Serie Bwin

ASCOLI – PRO VERCELLI | sabato ore 15:00

Pur perdendo una partita incredibile (da 0-3 a 4-3) in casa dello Spezia, l’Ascoli ancora una volta nell’ultimo turno di Serie B ha dimostrato tutte le sue qualità in attacco dove lo scatenato Zaza continua a segnare (14 gol in stagione, 6 nelle ultime 6 partite). La Pro Vercelli ha cambiato mezza squadra nel mercato di riparazione ma continua a perdere (5 delle ultime 6) e sembra ormai condannata alla retrocessione nonostante la buona prova offerta sabato scorso contro il Sassuolo che è stato favorito dalla doppia superiorità numerica. L’allenatore della Pro Vercelli Braghin dovrà però affrontare questa partita senza due difensori titolari, Abbate e Borghese, che sono squalificati. E così il capocannoniere dell’Ascoli Zaza potrebbe avere ancora più vita facile contro una squadra, la Pro Vercelli, che in trasferta ha perso le ultime sei partite di fila.

Betclic quota a 1.90 la vittoria dell’Ascoli.

Probabili formazioni:
ASCOLI: Maurantonio, Prestia, Ricci, Faisca, Conocchioli, Di Donato, Loviso, Fossati, Pasqualini, Zaza, Feczesin.
PRO VERCELLI: Valentini, Vinci, Ranellucci, Modolo, Scaglia, Genevier, Filkor, Erpen, Ragatzu, Grossi, Greco.

PRONOSTICO: 2-0
BARI – CROTONE | sabato ore 15:00

Alla lunga i sette punti di penalizzazione hanno pesato. Il Bari ha iniziato la stagione rincorrendo il -7, ma dopo un avvio esaltante ora ha rallentato (sette punti nelle ultime otto partite) e la classifica è diventata preoccupante, il rischio retrocessione è di nuovo dietro l’angolo. Dopo tre partite senza riuscire a segnare nemmeno un gol, al Bari serve un risultato positivo. Impresa possibile contro il Crotone, che in trasferta ha vinto solo una volta, e che dovrà rinunciare a tanti giocatori per infortunio: Pettinari, Ciano, De Giorgio, Falconieri, Correia e Vinetot. Soprattutto l’assenza di quest’ultimo si farà sentire in difesa. L’ultima volta che il forte difensore francese è mancato in trasferta, il Crotone ha perso 3-1 contro la Juve Stabia. E poi i tanti giovani del Bari cercati in sede di mercato da tanti club di Serie A non possono essere diventati di colpo tutti brocchi. Chi sono questi giovani?

Bellomo, 21 anni, trequartista, ha già sei gol e cinque assist all’attivo e Roma, Milan e Inter stanno giocando al rialzo pur di comprarlo per il prossimo anno. Il 20enne Fedato, altro trequartista pescato la scorsa estate nell’Eccellenza toscana, non ha risentito del quadruplo salto di categoria. E poi Galano, e il difensore Polenta (che ha fin qui giocato in tutte le classi della sua nazionale uruguayana), e il centrale Romizi. Ulteriore rinforzo è il romanista Tallo, arrivato nel corso del mercato invernale e che l’anno scorso con Luis Enrique giocò qualche partita dando una buona impressione.

Paddypower quota a 1.95 la vittoria del Bari.

Probabili formazioni:
BARI: Lamanna, Ceppitelli, Dos Santos, Polenta, Rossi; De Falco, Romizi, Bellomo, Fedato, Ca- puto, Ghezzal.
CROTONE: Caglioni, Del Prete, Ligi, Abruzzese, Migliore, Maiello, Crisetig, Eramo, Matute, Gabionetta, Torromino.

PRONOSTICO: 2-1
CITTADELLA – CESENA | sabato ore 15:00

Si affrontano due squadre che hanno iniziato il 2013 in modo completamente differente. Il Cittadella ha fatto appena tre punti nelle ultime sei partite, il Cesena grazie agli ottimi rinforzi arrivati nel mercato invernale ha svoltato, vincendo tre partite di fila. E può adesso risalire la classifica per puntare magari i playoff, per disputare i quali si deve arrivare almeno al sesto posto in questo momento distante cinque punti. Ma quali sono questi rinforzi del Cesena e perché possono essere definiti tali? Il portiere Andrea Campagnolo, che vanta un passato da titolare nemmeno troppo lontano in Serie A col Catania; il difensore Nicolò Consolini che l’anno scorso col Sassuolo ha sfiorato la promozione in Serie A; Massimo Volta centrale difensivo che ha iniziato la stagione al Levante, nella Liga spagnola, e che è tornato per provare a ripetere la stagione 2009/2010 quando a Cesena con Bisoli in panchina, che è l’attuale allenatore, riuscì a salire in Serie A; Manuel Giandonato, centrocampista 20enne di proprietà della Juventus; Manuel Coppola, mediano che fa il saliscendi tra Serie B e Serie A; Pablo Granoche attaccante che se è in forma diventa letale, sebbene non sia mai riuscito a ripetere la stagione 2007/2008 quando con la Triestina fece 24 gol in 38 partite.

Il Cittadella che ha perso l’ultima partita in casa del Lanciano ha mostrato problemi in difesa ma non un crollo fisico, e gli attaccanti grazie al modulo offensivo di Foscarini sono sempre messi nelle condizioni di fare gol. Il Cesena come vuole Bisoli baderà prima di tutto a difendere, facendo grande pressing a centrocampo.

Betclic quota a 3.10 il pareggio in Cittadella-Cesena.

Probabili formazioni:
CITTADELLA: Cordaz, Sosa, Coly, Pellizzer, Biraghi, Vitofrancesco, Baselli, Schiavon, Di Roberto, Di Carmine, Di Nardo.
CESENA: Campagnolo, Ceccarelli, Comotto, Volta, Consolini, Giandonato, Coppola, Defrel, Succi, D’Alessandro, Granoche.

PRONOSTICO: 1-1
GROSSETO – LANCIANO | sabato ore 15:00

Altro cambio di allenatore in casa Grosseto. Moriero torna in panchina dopo l’esonero di ottobre. Dopo di lui ci sono stati altri due allenatori, ma il presidente Camilli stanco dei risultati deludenti è tornato indietro sperando questa sia la scelta definitiva e anche giusta. La salvezza è molto difficile. Le ultime tre retrocedono direttamente, il quart’ultimo posto che permetterebbe la disputa del playout contro la quint’ultima (a meno che proprio la quint’ultima non finisca il campionato con 5 o più punti di più sulla quart’ultima) è lontano dieci punti che sembrano già troppi. Sarà fondamentale vincere questa partita contro un avversario diretto contro il Lanciano che sarà senza Amenta e Falcinelli squalificati. Il Grosseto in casa gioca bene, ha perso soltanto due partite e questa partita, con la scossa del cambio di allenatore, la deve assolutamente vincere se vuole ancora sperare nella salvezza.

Paddypower quota a 2.20 la vittoria del Grosseto.

Probabili formazioni:
GROSSETO: Lanni, Donati, Iorio, Barba, Som, Crimi, Delvecchio, Soddimo, Jadid, Mancino, Piovaccari.
LANCIANO: Leali, Almici, Aquilanti, Scrosta, Mammarella, Vastola, Minotti, Volpe, Piccolo, Plasmati, Turchi.

PRONOSTICO: 2-1
REGGINA – PADOVA | sabato ore 15:00

L’arrivo di Colomba al posto di Pea non ha migliorato la classifica del Padova. Dopo la vittoria all’esordio il 23 dicembre, sono poi arrivati solo quattro punti in cinque partite. Il rapporto con la sua dirigenza è già ai minimi termini e una sconfitta in casa della Reggina potrebbe essere fatale e sembra nell’aria. Gli amaranto proveranno ad approfittare di questa situazione, come al solito giocando una partita basata sul pressing a centrocampo e sulla fase difensiva, affidando alla fantasia di Di Michele quella offensiva. Nelle partite che si giocano al Granillo, stadio della Reggina, in questa stagione ci sono stati sempre pochissimi gol. Delle ultime otto, ad esempio, soltanto in una occasione ne sono stati segnati complessivamente più di due.

Betclic quota a 2.40 la vittoria della Reggina.

Probabili formazioni:
REGGINA: Baiocco, Adejo, Freddi, Di Bari, Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Barillà, Rizzato, Di Michele, Comi.
PADOVA: Silvestri, Rispoli, Legati, Cionek, Piccinni, Jelenic, Viviani, Iori, Renzetti, Babacar, Farias.

PRONOSTICO: 1-0
SASSUOLO – SPEZIA | sabato ore 15:00

Il Sassuolo nell’ultimo turno è tornato alla vittoria consolidando il primo posto in classifica e dimostrando che i due precedenti passi falsi erano stati solo frutto della sfortuna. Lo Spezia è reduce dalla fantastica rimonta sull’Ascoli in cui ha però evidenziato ancora grandi lacune in difesa, e a questo giro sarò privo degli squalificati Okaka e Antenucci in attacco. L’allenatore dello Spezia Atzori non può sperare che Sansovini, tra l’altro in precarie condizioni fisiche, faccia ancora tutto da solo come sabato scorso quando con tre gol ha consegnato ai suoi compagni tre punti importanti per credere ancora nei playoff. La capolista Sassuolo parte favorita.

Paddypower quota a 1.74 la vittoria del Sassuolo.

Probabili formazioni:
SASSUOLO: Pomini, Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi, Bianchi, Magnanelli, Missiroli, Troianiello, Catellani, Berardi.
SPEZIA: Guarna, Romagnoli, Goian, Schiavi, Piccini, Porcari, Musacci, Garofalo, Di Gennaro, Bovo, Sansovini.

PRONOSTICO: 2-1