Il River Plate di Trezeguet sfida il Belgrano

Calcio

La Primera División argentina è attualmente divisa in due tornei: il torneo Inicial (equivalente al girone d’andata nei nostri campionati europei) e il torneo Final (equivalente al girone di ritorno). Partecipano venti squadre.

Independiente – Newells Old Boys | domenica ore 22:00

C’è un tabù da sfatare per l’Indipendente e soprattutto per il suo tecnico Gallego, che non è mai riuscito a battere il Newell’s da quando siede sulla panchina del “Rojo” (che tradotto vuole dire “Il rosso”, che è il colore sociale del club). Per farlo ha lavorato sodo in settimana e ha già scelto quale sarà l’undici titolare che manderà in campo per questo debutto nel torneo Final: Rodríguez; Contrera, Tula, Galeano, Morel Rodríguez; Santana, Vargas, Ferreyra; Montenegro, Miranda, Farías. Il Newell’s in settimana ha cercato di risolvere la grana Bernardi: il giocatore non sarà disponibile per questo incontro perché è stato trovato positivo ad un controllo antidoping lo scorso 3 dicembre ed è stato sospeso provvisoriamente dalla Lega argentina. Gerardo Martino dunque dovrà rinunciare a lui ma per sua fortuna può contare su uno degli attaccanti più forti del campionato argentino, ovvero Ignacio Scocco, che sarà l’uomo chiave dell’incontro, Questo il probabile undici degli ospiti: Guzmán; Cáceres, Vergini, Heinze, Casco; Villalba, Pérez; Figueroa; Tonso, Scocco, Maxi Rodríguez. Anche questa sarà una partita molto equilibrata: nessuna delle due vorrà perdere.

PRONOSTICO: 2-2

Belgrano – River Plate | lunedì ore 00:15

Non una trasferta semplice per il debutto del River Plate, impegnato al “Kempes” di Cordoba, stadio del Belgrano che non vuole essere l’agnello sacrificale dei biancorossi nella prima giornata del torneo Finàl. Ramon Diaz, tecnico del River, ha inserito nella lista dei convocati anche Iturbe, seppur non sia ancora arrivato il transfer dell’ex giocatore del Porto. Inutile negare che il River si affida all’esperienza dei suoi giocatori chiave: Ledesma in mezzo al campo e l’ex juventino David Trezeguet in attacco. Diaz dovrebbe schierare questa formazione, con un classico 4-4-2: Barovero; Mercado, Román, Bottinelli; Sánchez, Ledesma, Ponzio, Vangioni; Lanzini; Mora, Trezeguet. Fare risultato non sarà semplice, perché il Belgrano è anche una recente bestia nera del River, sceso in B dopo la sconfitta proprio su questo campo. “El Picante” Pereyra ha promesso che se segnerà, come ha fatto il 23 giugno 2011, esulterà imitando una rana, proprio come fece quel giorno. Insomma, sarà partita agguerrita. E chi pensa che il Belgrano ha paura, si sbaglia, tanto che Zielinski, tecnico della squadra di Cordoba, ha intenzione di schierare una squadra molto offensiva per costringere il River a difendersi a cinque.

PRONOSTICO: 1-1