Il Marocco deve vincere

Coppa Africa 2013
MAROCCO – SUD AFRICA | domenica ore 18:00

Il girone A si chiude con la terza e ultima giornata, che verrà naturalmente giocata in contemporanea. Perché evidentemente il risultato dell’altra sfida interessa Marocco e Sud Africa. La squadra che ospita la manifestazione sarebbe eliminata solo in caso di sconfitta e contemporanea vittoria di Capo Verde. Servirà sicuramente sapere che in caso di arrivo a pari merito si tiene conto: 1) Maggiore numero di punti negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa); 2) Migliore differenza reti negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa); 3) Maggiore numero di reti segnate negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa). 4) Migliore differenza reti globale; 5) Maggiore numero di reti segnate globale; 6) Fair play: conteggio dei cartellini gialli e rossi ricevuti; 7) Sorteggio da parte del comitato CAF. Nonostante la vittoria nel secondo turno, il Sud Africa appare meno competitivo del Marocco che dovrà giocare al massimo per non terminare subito una competizione in cui partiva tra le favorite. In difesa c’è la colonna portante dell’intera squadra rappresentata da Benatia dell’Udinese. Sulla trequarti ai lati di Barrada, che andrà a sostituire lo squalificato Belhanda, agiranno Amrabat (5 assist in stagione nel Galatasaray) e Assaidi, giovane del Liverpool che Rodgers sta utilizzando con frequenza, e punta centrale El Hamdaoui della Fiorentina. Il Sud Africa ha molto meno talento nel reparto offensivo, e visto che basterebbe anche un pareggio per essere sicuro del passaggio del turno, probabilmente imposterà una gara molto difensiva.

Probabili formazioni:
MAROCCO: Lamyaghri, Chakir, Bergdich, Benatia, El Adoua, Abdel, El Ahmadi, Barrada, Assaidi, El Hamdaoui, Amrabat.
SUD AFRICA: Khune, Masilela, Khumalo, Sangweni, Ngcongca, Phala, Furman, Mahlangu, Tshabalala, Mphela, Parker.

PRONOSTICO: 1-0

CAPO VERDE – ANGOLA | domenica ore 18:00

Al momento la squadra con meno possibilità in percentuali di passare il turno è evidentemente l’Angola ultimo in classifica. Vincere potrebbe non bastare, l’Angola deve anche sperare in un pareggio tra Marocco e Sud Africa. E così a sorpresa potrebbe conquistare i quarti di finale Capo Verde, alla prima partecipazione in assoluto in questa competizione. L’allenatore Lúcio Antunes fa giocare la sua squadra con un classico 4-4-2, in attacco il giocatore più forte è Ryan Mendes, seconda punta del Lille con cui ha segnato due gol in stagione dopo i 13 realizzati lo scorso anno in Ligue 2 con la maglia del Le Havre. L’unico gol segnato fin qui porta però la firma di Platini. Una partita in cui il pareggio non servirebbe a nessuna delle due squadre, per questo motivo soprattutto nella ripresa in caso di pareggio, entrambe potrebbero assumere un atteggiamento più offensivo. E l’Angola, che ha in Manucho l’unico vero goleador presente in campo, potrebbe per questo spuntarla.

Probabili formazioni:
CAPO VERDE: Vonzinha, Varela, Nando, Gege, Nivaldo, Babanco, Platini, Varela, Soares, Mendes, Tavares.
ANGOLA: Lama, Amaro, Massunguna, Zuela, Miguel, Djelma, Kivuvu, Dede, Gilberto, Mateus, Manucho.

PRONOSTICO: 1-2