NBA: Clippers-Lakers, derby a Los Angeles

MIAMI HEAT – CHICAGO BULLS

Trentadue punti e una tripla doppia sfiorata per un pelo contro i Mavericks del rientrante Nowitski. Lebron James ha iniziato il nuovo anno nello stesso modo in cui aveva terminato il precedente: alla grande. Segno che il Prescelto di Akron non è per nulla sazio e punta prepotentemente a ripetersi nel 2013. Se i Miami Heat viaggiano a spron battuto nella Eastern Conference (22-8) lo devono in gran parte al suo strepitoso condottiero. I recenti capitomboli a Milwaukee e a Detroit possono essere archiviato come banali incidenti di percorso: gli uomini di coach Spoelstra si sono subito rifatti – con i relativi interessi – nelle ultime due gare contro Orlando e Dallas. L’inespugnabile fortino dell’American Airlines Arena (gli Heat vi hanno rimediato solo due sconfitte in quindici uscite) è pronto a svolgere il suo ruolo anche stanotte: agli altalenanti Bulls di marco Belinelli – da qualche settimana relegato in panchina – servirà un miracolo per uscire indenni dalla seconda trasferta in Florida.

PRONOSTICO: MIAMI vincente
OKLAHOMA CITY THUNDER – PHILADELPHIA 76ERS

La battuta d’arresto casalinga di due notti fa contro i Brooklyn Nets ha scosso e non poco l’ambiente in casa Thunder. Uno stop sicuramente inaspettato, ma che può essere salutare in vista del prosieguo del campionato: l’attuale migliore squadra dell’Nba (24-7) soffre gli avversari che vantano un mix di tecnica ed esperienza (Miami e Boston docet) e deve correre ai ripari se vuole raggiungere la perfezione in vista dei playoff. In Oklahoma stanotte arrivano i 76ers, reduci da una lunga e travagliata trasferta ad Ovest: tre sconfitte (Golden State, Portland e Phoenix) e due vittorie (Memphis e Los Angeles, sponda Lakers). Coach Collins, che deve ancora rinunciare a Drew Bynum – sempre incerta la data del suo rientro – sta pian piano vedendo i suoi affievolirsi, dopo l’exploit dei primi due mesi. Con Durant e Westbrook intenzionati a rimettersi in marcia, le probabilità di portare a casa un successo dalla Chesapeake Arena, per Phila, sono prossime allo zero.

PRONOSTICO: OKLAHOMA CITY vincente
LOS ANGELES CLIPPERS – LOS ANGELES LAKERS

Allo Staples Center, stavolta addobbato di bianco, rosso e blu, va in scena il secondo derby stagionale tra Lakers e Clippers. Derby che arriva nel momento clou della stagione per entrambe le franchigie: i gialloviola stanno leggermente dando qualche segnale di ripresa grazie al ritorno di Steve Nash ed alla cura D’Antoni, i cui primi effetti cominciano a venire a galla; discorso diverso, invece, per i cugini, vera rivelazione di questo campionato (25-8 il loro record) che però arriveranno alla supersfida di stanotte con due brutte sconfitte sul groppone, rimediate a Denver e a San Francisco. Il risultato è assolutamente incerto, come in ogni stracittadina che si rispetti. Al contrario, non mancheranno spettacolo ed emozioni: da Bryant e Chris Paul ai due coach D’Antoni e Del Negro (di nuovo di fronte dopo l’esperienza trevigiana).

PRONOSTICO: CLIPPERS vincenti

Altri pronostici (in neretto i probabili vincenti):
Toronto Raptors – Sacramento Kings
Washington Wizards – Brooklyn Nets
Charlotte Bobcats – Cleveland Cavaliers
Detroit Pistons – Atlanta Hawks
Boston Celtics – Indiana Pacers
Milwaukee Bucks – Houston Rockets
Phoenix Suns – Utah Jazz