Newcastle-Everton è una partita da tanti gol

Premier League
LIVERPOOL – SUNDERLAND | mercoledì ore 20:45

La continuità non è proprio il punto di forza del Liverpool che soprattutto negli ultimi turni ha alternato soltanto vittorie e sconfitte. Il successo esterno sul Qpr (0-3) ha messo in mostra un attacco finalmente cinico. Da quando hanno assimilato il gioco di Rodgers, i Reds costruiscono sempre tanto ma non riescono a finalizzare tutto il gioco che creano. Ma stasera avranno di fronte il Sunderland, una squadra ancora peggiore sotto questo profilo, dato il terzo peggiore attacco del torneo.

Probabili formazioni:
LIVERPOOL: Reina; Johnson, Skrtel, Agger, Downing; Allen, Gerrard; Sterling, Henderson, Shelvey; Suárez.
SUNDERLAND: Mignolet; Gardner, Bramble, Cuellar, Rose; Johnson, Larsson, Colback, McClean; Sessegnon, Fletcher.

PRONOSTICO: 2-0
CHELSEA – QPR | mercoledì ore 20:45

L’anno scorso a Stamdorfd Bridge la sfida tra Chelsea e Qpr terminò con un rotondo 6-1 per i blues. Con i numerosi acquisti estivi il Qpr credeva di migliorare il proprio destino in Premier League ma così non è stato. Forse sono arrivati troppi giocatori già affermati, con una bella carriera alle spalle e con più voglia di un lauto stipendio che non voglia di centrare nuovi successi. Nemmeno un guru del calcio inglese come Redknapp è riuscito a migliorare le cose. Questo Chelsea in gran forma, che ultimamente trova la via della rete con estrema facilità, può centrare l’ennesima goleada approfittando anche del portiere avversario. Julio Cesar, alle prese con continui guai muscolari, non è al cento per cento ma è comunque meglio del disastroso secondo Green.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Turnbull; Azpilicueta, Ivanovic, Cahill, Cole; Ramires, Luiz, Lampard, Hazard; Mata; Torres.
QPR: Cesar; Onuoha, Nelsen, Hill, Traoré; Mbia, Diakité; Mackie, Taarabt, Wright-Phillips; Cissé.

PRONOSTICO: 4-1
NEWCASTLE – EVERTON | mercoledì ore 21:00

Per il Newcastle è una di quelle stagioni storte, che se non stai attento finiscono molto male. Ormai in zona retrocessione, dopo i fasti dell’anno passato non riesce più a ritrovare solidità in difesa, mentre l’attacco, soprattutto per merito di Demba Ba, stasera non in campo visto che è molto vicina la sua cessione al Chelsea, continua ad essere prolifico. Dall’altra parte c’è un Everton che raramente riesce a mantenere la porta inviolata, ma che sotto il profilo dei risultati va decisamente meglio. A questo giro torna anche Fellaini dopo i tre turni di squalifica, un’arma fondamentale in attacco, pronto con Jelavic a sfruttare i cross dal fondo di Baines che dalla sua parte si troverà i non insormontabili Simpson o Perch. All’andata a campi invertiti la partita terminò 2-2.

Probabili formazioni:
NEWCASTLE: Krul; Perch, Williamson, Coloccini, Santon; Obertan, Tiote, Bigirimana; Cissé, Ameobi, Marveaux.
EVERTON: Howard; Neville, Distin, Jagielka, Baines; Naismith, Osman, Hitzlsperger, Pienaar; Fellaini; Jelavic.

PRONOSTICO: 2-2