Pescara-Catania e Cagliari-Juve gli anticipi

Serie A

Format classico, ma si parte con un giorno di anticipo rispetto al solito, venerdì e non sabato. Alle 18 Pescara-Catania, alle 20:45 la Juventus campione d’inverno sfida il Cagliari. A Parma.

PESCARA – CATANIA | sabato ore 18:00

Con l’arrivo di Bergodi il Pescara ha cambiato volto. I risultati restano non eccezionali, del resto con il materiale a disposizione non si possono chiedere i miracoli. Di sicuro l’atteggiamento tattico è differente. Messo da parte un 4-3-3 apparso a volte troppo sfilacciato, il Pescara cerca di difendere con più ordine e se in trasferta i gol subiti sono arrivati ugualmente a grappoli, in casa la tendenza è ben differente. Dalla terza gara interna in poi gli abruzzesi hanno mantenuto la porta inviolata in tre occasioni su cinque, con Bergodi in panchina un solo gol subito in due gare. Insomma segnare all’Adriatico, se non ti chiami Juventus, non è poi così semplice, e il Catania, spesso allergico alle trasferte, dovrà fare a meno di due giocatori fondamentali in zona rete come Gomez e Bergessio. I due, tra gol e assist, hanno messo lo zampino in 18 dei 25 gol segnati dal Catania. Attenzione però a Lodi. Nell’ultima gara il Pescara ha concesso parecchie punizioni dal limete, farlo contro gli etnei sarebbe un condanna, visto che Lodi è già a quota quattro (inclusa la Coppa Italia) gol su calci piazzati.

Probabili formazioni:
PESCARA: Perin, Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto, Nielsen, Togni, Bjarnason, Weiss, Abbruscato, Vukusic.
CATANIA: Andujar, Alvarez, Legrottaglie, Bellusci, Marchese, Izco, Lodi, Almiron, Castro, Doukara, Barrientos.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.80, Williamhill ] – LODI MARCATORE • [ 3.70, Eurobet ]
CAGLIARI – JUVENTUS | sabato ore 20:45

Conte è tornato a sedersi in panchina e non vuole lasciare nemmeno le briciole agli avversari. La sosta Champions, infatti, è una ghiotta occasione per aumentare il distacco dalle inseguitrici in campionato e ipotecare il bis dopo lo scudetto dello scorso anno proprio con la squadra contro la quale fu certificato il trionfo dello scorso anno. Sì, il Cagliari, in grande difficoltà con cinque sconfitte consecutive, che non può rappresentare un grande problema per Pirlo e compagni. Per di più la partita non si giocherà in Sardegna ma in campo neutro, a Parma. E se Conte è abituato a non lasciare le briciole, figuriamoci se si farà scappare un regalo del genere.

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Agazzi, Pisano, Astori, Ariaudo, Avelar, Dessena, Nainggolan, Ekdal, Cossu, Pinilla, Sau.
JUVENTUSR: Buffon, Barzagli, Bonucci, Caceres, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Vucinic, Giovinco.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.36, Paddypower ]