Sabato con Juventus-Lazio e Napoli-Milan

Serie A

Juventus e Milan hanno due fondamentali gare di Champions alle porte, ma non possono snobbare questo turno di campionato. I bianconeri attendono un cliente difficile come la Lazio, per i rossoneri trasferta ostica in casa del Napoli.

JUVENTUS – LAZIO | sabato ore 18:00

Le goleade al Nordsjaelland e al Pescara hanno già cancellato l’amarezza per il ko subito contro l’Inter, che ha messo fine all’incredibile serie positiva di 49 risultati utili consecutivi in Serie A. Pur alla vigilia della fondamentale sfida di Champions contro il Chelsea, i bianconeri ospitano una Lazio che però dovrà fare i conti con la sbornia post derby e con due assenze pesantissime come quelle di Lulic e Mauri. In stagione i biancocelesti hanno dimostrato di soffrire tantissimo quando privi di alcuni titolari fissi, e inoltre hanno perso malamente tre delle ultime quattro trasferte (3-0 a Napoli, 2-0 a Firenze, 4-0 a Catania). Anche i precedenti recenti, con le quattro vittorie consecutive della Juventus sulla Lazio nel campionato di Serie A, sono un altro punto a favore del segno “1”, nonostante il probabile turn over attuato da Conte e l’assenza per squalifica di Pirlo, che potrebbero rendere la partita più equilibrata del previsto.

Probabili formazioni:
JUVENTUS: Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah, Vucinic (Giovinco), Quagliarella.
LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Dias, Radu, Candreva, Brocchi, Hernanes, Ledesma, Gonzalez, Klose.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.55, Williamhill ]
NAPOLI – MILAN | sabato ore 20:45

La sconfitta con la Fiorentina ha reso evidente qual è il maggiore problema del Milan, al momento: la difesa, orfana ora anche di Bonera, l’unico sufficiente finora tra i centrali. Contro Cavani, Yepes (o Acerbi) e Mexes sono destinati a soffrire, senza contare Insigne, in gran forma e a segno nell’ultima di campionato. Il Napoli in casa, contando anche lo scorso campionato, è imbattuto al San Paolo da nove gare, di cui otto vittorie. Unico pareggio quello contro il Torino, giunto tra l’altro a tempo quasi scaduto. Chi non si fida troppo del segno “1”, può optare per il segno “gol”, che si è verificato fin qui in tutte le gare esterne disputate dal Milan.

Per gli amanti del possesso palla, attenzione alla quota riservata ai rossoneri, che fin qui hanno vinto tutti i confronti. Col Napoli, soprattutto se saranno i partnenopei a sbloccare il risultato, potrebbero continuare la tradizione. Allegri, per limitare le ripartenze e le verticalizzazioni dei padroni di casa, anche inizialmente punterà a fare circolare molto il pallone soprattutto a centrocampo, puntando sull’ispirato Montolivo.

Probabili formazioni:
NAPOLI: De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Gamberini, Maggio, Inler, Dzemaili, Zuniga, Hamsik, Insigne, Cavani.
MILAN: Abbiati, De Sciglio, Mexes, Acerbi, Constant, De Jong, Montolivo, Nocerino, Emanuelson, Pazzini, El Shaarawy.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.91, Williamhill ] – GOL • [ 1.80, Betfair ] – 2 (1X2 POSSESSO PALLA) • [ 1.65, Eurobet ]