Milan a caccia di conferme contro il Malaga

Champions League

Risollevato dalla rotonda vittoria sul Chievo, il Milan punta al bis in Champions contro il Malaga per mettere in archivio la qualificazione. In questo post i pronostici sul girone A, in cui si giocano Psg-Dinamo Zagabria e Dinamo Kiev-Porto.

MILAN – MALAGA | martedì ore 20:45

Il veggente ha avuto ragione a pronosticare non solo la vittoria contro il Chievo, ma anche il segno “over” quotato al raddoppio. Alla base c’era il cambiamento tattico imposto da Galliani e Berlusconi ad Allegri dopo la disastrosa trasferta di Palermo. La scelta del 4-2-3-1, o 4-2-fantasia visto che si gioca col doppio mediano e tre trequartisti abbastanza liberi di svariare alle spalle dell’unica punta, è stata ripagata dal largo successo contro il Chievo, in cui finalmente si è visto anche il gioco e una squadra più convinta nei propri mezzi. Di sicuro il Malaga è avversario più tosto rispetto ai clivensi, ma gli spagnoli, reduci dall’inaspettato tonfo interno contro il Rayo Vallecano, iniziano ad accusare qualche problema, a lungo termine inevitabile considerati i problemi societari. Fin qui Pellegrini, nonostante le molte cessioni eccellenti estive, tra cui quelle di Rondon e Cazorla, ha fatto un gran lavoro favorito anche dall’esplosione del giovane Isco. Le vittorie portano entusiasmo, e l’entusiasmo cancella i problemi, anche di spogliatoio. Che adesso però stanno riaffiorando inevitabilmente, visto che il proprietario del club, lo sceicco Al-Thani, deve ancora 10 milioni di euro di arretrati relativi all’ultima stagione ai giocatori che ormai sono stufi di aspettare. L’ultima scadenza data da Saviola e compagni al presidente è scaduta e il rapporto è ai ferri corti. Anche sotto l’aspetto psicologico, il Milan sbloccato mentalmente dal pokerissimo al Chievo può approfittare dei malumori di casa Malaga, senza contare che gli spagnoli ormai hanno la qualificazione in tasca, visto che se anche tutto girasse storto, basterebbe battere in casa l’Anderlecht nell’ultimo turno per assicurarsi gli ottavi di finale.

Probabili formazioni:
MILAN: Abbiati, Abate, Constant, Bonera, Mexes, De Jong, Montolivo, Emanuelson, Bojan, El Shaarawy, Pato.
MALAGA: Caballero, Gamez, Weligton, Demichelis, Eliseu, Camacho, Duda, Joaquin, Isco, Portillo, Saviola.

PRONOSTICI: 1 • [ 2.15, Williamhill ] – OVER • [ 1.95, Betfair ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis su Malaga-Milan! Inoltre Paddypower #Primo Marcatore, Risultato Esatto e Parziale Primo Tempo/Finale se nel match su cui hai scommesso vengono segnati meno di 2 gol!

ANDERLECHT – ZENIT | martedì ore 20:45

Spalletti nella decisiva trasferta belga contro l’Anderlecht dovrà fare a meno del suo fenomeno, il brasiliano Hulk, infortunato. Eppure la sua assenza potrebbe essere meno grave del previsto, soprattutto perché si tratta di una gara da giocare in trasferta. Con l’arrivo dell’ex attaccante del Porto, lo Zenit ha cambiato un po’ modo di giocare, in sua assenza potrà tornare alle origini e sfruttare le veloci ripartenze tipiche del calcio di Spalletti. L’Anderlecht crede ancora nella qualificazione e proverà a fare la partita, visto che tra l’altro, oltre all’ottima regia del regista argentino Biglia, ha un buon potenziale in attacco come confermano i nove gol segnati negli ultimi due turni del campionato belga, cinque dei quali messi a segno da De Sutter. Lo Zenit, che nel campionato russo ha ripreso a marciare, reduce da quattro vittorie di fila, punta al successo per riaprire definitivamente il discorso qualificazione.

Probabili formazioni:
ANDERLECHT: Proto, Gillet, Kouyate, Nuytinck, Safari, Bruno, Klejstan, Biglia, Jovanovic, Mbokani, de Sutter.
ZENIT: Malafeev, Anyukov, Hubocan, Lombaerts, Criscito, Faizulin, Denisov, Witsel, Shirokov, Bystrov, Kerzhakov.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.80, Betfair ] – 2 • [ 2.70, Williamhill ]
DINAMO KIEV – PORTO | martedì ore 20:45

Nella partita di andata la Dinamo Kiev è riuscita a segnare due gol al Porto che se proprio ha qualche difetto, è da trovare nella difesa, mai impeccabile come del resto il portiere Helton, in assoluto il punto debole della squadra lusitana. In casa la Dinamo Kiev è andata a segno in tutte le gare fin qui disputate, unica nota positiva di una stagione fin qui travagliata. Non solo la qualificazione agli ottavi è molto difficile, anche in campionato, nonostante il cambio di tecnico e l’arrivo di Oleg Blokhin, il rendimento non è dei migliori. Il talento però non manca, soprattutto dal centrocampo in su. Massima attenzione poi sui calci piazzati e sui calci d’angolo, i cross tesi di Veloso hanno messo in difficoltà per tutta la gara di andata la retroguardia avversaria.

E il Porto? In attacco è esplosivo. Pensate, nonostante le partenze di due campioni assoluti come Falcao e Hulk da un anno all’altro, la squadra di Vítor Pereira ha segnato tra campionato e Champions ben 28 gol in 11 partite. E’ definitivamente esploso James Rodriguez, e il nuovo arrivato, il colombiano Jackson Martinez, sta incantando i suoi nuovi tifosi non solo segnando con grande regolarità (8 reti in 11 presenze), ma anche segnando reti di pregevolissima fattura.

Probabili formazioni:
DINAMO KIEV: Shovkovsky, Gusev, Betao, Khacheridi, Taiwo, Vukojevic, Miguel Veloso, Yarmolenko, Kranjcar, Mehmedi, Brown.
PORTO: Helton, Danilo, Otamendi, Maicon, Mangala, Defour, Lucho, Moutinho, Varela, Martinez, James.

PRONOSTICO: GOL • [ 1.72, Betfair ]
PSG – DINAMO ZAGABRIA | martedì ore 20:45

Dopo sei sconfitte su sei nell’edizione 2011/2012, i croati rischiano di ripetersi anche in questa stagione. Come già scritto alla vigilia del match di andata tra le due squadre, i fondi sono pochi, il tecnico Ante Cacic punta a fare il meglio con quello che ha a disposizione, come la coppia di nazionali montenegrini formata da Alispahic e Beqiraj, l’esperienza di Simunic in difesa, in porta Kelava, erede di Pletikosa nella nazionale croata. I pezzi pregiati però, per questioni di bilancio, sono costretti a partire e così ad esempio sul finire dell’ultimo mercato è partito il faro del centrocampo Badelj, nazionale croato under 21, passato all’Amburgo. In questo modo provare a fare risultati contro giganti del calibro del Psg è impensabile. L’allenatore ha dichiarato in conferenza stampa che la sua squadra, padrona assoluta del campionato croato nel quale le altre squadre hanno quasi “paura” di attaccare, non è per questo motivo abituata al gioco difensivo. Nella gara di andata i parigini si sono limitati a vincere 2-0, in casa c’è la possibilità di assistere ad una goleada, anche perché c’è voglia di cancellare subito dalla mente dei tifosi la brutta figura rimediata nell’ultimo turno contro il St Etienne, con tanto di espulsione di Ibrahimovic.

Probabili formazioni:
PSG: Sirigu, Jallet, Alex, T. Silva, Maxwell, Verratti, Chantome, Sissoko, Pastore, Menez, Ibrahimovic.
DINAMO ZAGABRIA: Kelava, Vida, Vrsaljko, Simunic, Pivaric, Vrsaljko, Kovacic, Ademi, Sammir, Rukavina, Cop.

PRONOSTICI: 1 con Handicap • [ 1.50, Eurobet ] – OVER • [ 1.57, Paddypower ]
20 # BETFAIR
# Betfair e # tua prima scommessa senza rischi. Nel caso in cui dovesse risultare perdente ti sarà rimborsato l’importo giocato fino a un massimo di 20 euro.