Nba al via, è subito rivincita Miami – Boston

Basket

Stanotte l’Opening night della stagione Nba. Emozioni fin da subito con la super sfida tra i campioni in carica di Miami e i biancoverdi di Boston. Mezz’ora prima, in Ohio, i nuovi Wizards incontrano i giovani Cavaliers.

CLEVELAND CAVALIERS – WASHINGTON WIZARDS

Il primo capitolo dell’attesa stagione 2012-13 va in scena questa notte alla Quickens Loans Arena di Cleveland. I Cavaliers si troveranno di fronte i rinnovati Washington Wizards, letteralmente rivoltati come un calzino dopo la sessione di mercato estiva. Entrambe le franchigie sono reduci da una serie di stagioni che a definirle scadenti si rischia davvero di usare un eufemismo. Un antipasto della sfida è stato servito lo scorso 14 ottobre, quando i ragazzi di coach Wittman hanno vìolato il parquet dell’Ohio (95-99). Ma, si sa, era poco più di un’amichevole. Anche stavolta niente duello tra i due play Kyrie Irving dei Cavs e John Wall dei Wizards (prime scelte ai Draft del 2010 e del 2011), a causa dell’infortunio al ginocchio dell’ex Wildcats. Match non promette affatto scintille e dal risultato del tutto incerto, considerando che le squadre sono ancora in rodaggio e l’impatto tra i pro dei rookies “terribili” Bradley Beal e Dion Waiters è da verificare. Occhio al fattore Ariza: l’ala campione Nba nel 2009 con i Lakers ha alle spalle un triennio sottotono e ha tanta voglia di tornare a quei livelli all’ombra della Casa Bianca.

PRONOSTICO: 1 (1/2 Testa a Testa) • [ 1.42, eurobet ]

MIAMI HEAT – BOSTON CELTICS

Neanche il tempo di ricominciare ed ecco una super sfida per palati finissimi. Opening Day, Florida: Miami Heat contro Boston Celtics. Si fa subito sul serio. A meno di cinque mesi da quella gara 7 che mandò dritta alle Finals (poi stravinte) la truppa di LeBron, si rinnova uno dei duelli più “hot” degli ultimi anni, quello che – per quasi tutti gli addetti ai lavori – tornerà a mozzare il fiato degli appassionati il prossimo maggio nella contesa per la Eastern Conference. Strappalacrime sarà la prima volta, dal 2008, di Ray Allen contro i suoi ex colori: Garnett, Pierce e Rondo hanno considerato un perfetto tradimento il suo passaggio agli acerrimi rivali di South Beach, e sul parquet faranno di tutto per “fargliela pagare”. Per il resto, è una gara che non necessita di presentazioni. Heat ancora più forti dal perimetro grazie agli innesti di Allen e Rashard Lewis, micidiali tiratori, e Celtics che possono contare su una roster completo e affidabile (Terry, Lee, il rookie Sullinger), nonostante l’età non sia dalla loro parte. Miami favorita, ma guai a sottovalutare i “vecchietti” di Boston che arrivano all’AAA Arena con la chiara intenzione di rovinare la festa (prima della gara ci sarà la consegna degli anelli) dei campioni in carica.

PRONOSTICO: 1 (1/2 Testa a Testa) • [ 1.30, eurobet ]