Inter, continua il momento magico?

Serie A

La domenica di Serie A parte al fischio d’inizio di Cagliari-Bologna, anticipo come di consueto fissato per le 12.30. Spazio poi ad altre tre gare delle 15, in ordine alfabetico: Atalanta-Siena, Chievo-Fiorentina e Inter-Catania.

CAGLIARI – BOLOGNA | domenica ore 12:30

La vittoria di Torino, all’esordio sulla panchina del duo formato da Pulga e Lopez, è servita quanto meno a sbloccare i sardi, ma i problemi restano, soprattutto in fase di costruzione e finalizzazione. I padroni di casa partono leggermente favoriti, ma per questa sfida sembra meglio optare per l’under, frequente per entrambe le squadre. Sono infatti sei i segni “under” collezionati dal Cagliari su sette gare, che diventano tre nel caso del Bologna su quattro gare disputate in trasferta. I felsinei lontano dal Dall’Ara sono rimasti a secco di reti per ben tre volte, segnando solo all’Olimpico per “merito” però dei regali della difesa della Roma. Allo stesso tempo il grande problema del Cagliari sta proprio nella sterilità offensiva del proprio attacco, a segno appena quattro volte, nessuno ha fatto peggio in Serie A.

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Conti, Nainggolan, Ekdal; Cossu; Sau, Pinilla.
BOLOGNA: Agliardi; Garics, Antonsson, Cherubin, Morleo; Pazienza, Guarente, Taider; Kone; Diamanti, Gilardino.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.65, Betfair ] – 1X DC • [ 1.23, Bwin ]
ATALANTA – SIENA | domenica ore 15:00

La sosta per le nazionali è stata salutare per l’Atalanta, reduce da tre sconfitte consecutive, che ha ritrovato gran parte della formazione titolare, su tutti Lucchini e Manfredini che andranno a riformare la coppia centrale difensiva di base. Contro il Siena sarà importante tornare al successo, ma i toscani sono davvero tosti soprattutto in difesa e lo hanno dimostrato facendo soffrire anche la Juventus, dopo aver battuto addirittura l’Inter a San Siro. Colantuono sa bene quanto sia difficile superare la retroguardia toscana, ma chiederà ai suoi di attaccare con raziocinio, senza prestare il fianco alle ripartenze avversarie, sebbene l’assenza di Zé Eduardo squalificato renda l’attacco avversario spuntato. “Under” da preferire, ma l’Atalanta ha la possibilità di spuntarla.

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli; Raimondi, Lucchini, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Cazzola, Moralez; De Luca; Denis.
SIENA: Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola, Rodriguez, Del Grosso; Valiani, Rosina; Calaiò.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.61, Paddypower ] – 1 • [ 2.05, Paddypower ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis sulla Serie A! Inoltre Paddyower rimborserà tutte le scommesse singole perdenti relative al Primo marcatore, Risultato Esatto e Parziale Primo Tempo/Finale se nel match su cui hai scommesso c’è un autogol!

CHIEVO – FIORENTINA | domenica ore 15:00

L’arrivo di Corini è servito a dare una scossa valsa la vittoria nell’ultimo match di campionato, grazie soprattutto ad una papera di Romero nel finale di una gara che sembrava destinata al pareggio. Eppure la scelta del nuovo tecnico non convince, né il primo match basta per fare cambiare idea. La sua carriera da allenatore fin qui non è stata certo eccezionale. A Crotone e Frosinone, panchine di Serie B e Lega Pro, non ha entusiasmato collezionando 15 sconfitte su 31 gare. La Fiorentina, su questo ci sono pochi dubbi, gioca molto meglio del Chievo, ha più qualità, e ha tutte le carte in regola per fare un risultato positivo. Una curiosità statistica a favore di questo pronostico: Vincenzo Montella ha in ottobre uno dei mesi dell’anno solare, assieme a febbraio, in cui le squadre hanno, in sole gare di campionati professionistici, il miglior rendimento in termini di media-punti per gara: 2 netti, frutto di 3 vittorie e 3 pareggi, senza sconfitte, in 6 panchine.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Sorrentino; Frey, Dainelli, Cesar, Dramé; Luciano, L. Rigoni, Hetemaj; Thereau, Pellissier, Di Michele.
FIORENTINA: Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Romulo, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic; El Hamdaoui.

PRONOSTICI: X2 DC • [ 1.40, Betclic ] – 2 • [ 2.45, Williamhill ]
INTER – CATANIA | domenica ore 15:00

Sfatato il tabù San Siro definitivamente, vincendo anche il derby contro il Milan, l’Inter può dare continuità ai propri risultati battendo il Catania che in trasferta ha un andamento disastroso: un punto su tre partite con ben otto gol al passivo. C’è di più, sono ben dieci le partite di fila senza vittorie del Catania in trasferta. Invertire la tendenza proprio a San Siro sarà sicuramente difficile, un’alternativa può essere il segno “over”, visto che i nerazzurri in casa hanno sempre subito gol (6 in tre partite), come gli etnei fuori. Attenzione al rientro di Palacio in attacco, pronto ad aiutare Cassano e Milito sotto rete.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic; Ranocchia, Samuel, J. Jesus; Zanetti, Gargano, Cambiasso, Pereira; Palacio; Cassano, Milito.
CATANIA: Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.62, Williamhill ] – OVER • [ 1.72, Betclic ]