Le altre partite di qualificazioni ai mondiali

Calcio

Terzo turno per i gironi di qualificazione ai mondiali. Per Spagna e Germania insidiose trasferte con Bielorussia e Irlanda, il clou è Russia-Portogallo.

TURCHIA – ROMANIA | venerdì ore 19:30

Quando ci sono giocatori dal carattere difficile come Adrian Mutu di mezzo, tenere lo spogliatoio unito non è mai facile. La convocazione da parte del ct Piturca dell’ex Cesena al posto dei due bomber più in forma del momento, Raul Rusescu e Marius Niculae, due giocatori che finora avevano fatto sempre bene conquistandosi un posto tra i titolari a suon di gol (ne hanno segnato già sette in campionato) ha sollevato un polverone anche mediatico che di sicuro non aiuta a preparare la difficile trasferta turca nel migliore dei modi. La Turchia nell’ultimo turno interno ha travolto l’Estonia tre a zero, e può vantare un fronte offensivo di tutto rispetto col trequartista Arda Turan alle spalle di Umut Bulut e Burak Yilmaz. Importante anche il ritorno di Nuri Sahin in cabina di regia dopo un lungo infortunio, anche se non è detto che inizi la partita da titolare..

Probabili formazioni:
TURCHIA: Volkan, Gokhan, Omer, Semih, Hasan Ali, Topal, Emre, Burak, Arda Turan, Sercan, Umut Bulut.
ROMANIA: Tatarusanu, Tamas, Goian, Chiriches, Rat, Bourceanu, Lazar, Torje, Cocis, Mutu, Stancu.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.72, Betclic ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis sulle gare di qualificazione ai mondiali del 2014! Inoltre Paddypower #Risultato Esatto, Primo Marcatore e Parziale Primo Tempo/Finale se nel match su cui hai scommesso c’è un gol negli ultimi 5 minuti.

IRLANDA – GERMANIA | venerdì ore 20:30

Trasferta complicata per la Germania. I tedeschi, prima del “solito” ko contro l’Italia agli ultimi Europei, venivano da una serie di 14 vittorie consecutive. Dopo lo scivolone con gli azzurri hanno ripreso a vincere, due gare di fila contro Far Oer e Austria. Incluse le amichevoli, però, i tedeschi nel 2012 hanno mostrato troppe amnesie difensive alle quali il tecnico Low, amante del gioco offensivo, non bada più di tanto. Su undici incontri totali, solo in tre di questi i tedeschi non hanno subito gol. Contro l’Irlanda, poi, non ci sarà l’uomo migliore della retroguardia, Hummels del Borussia Dortmund. Certo, dall’altra parte, non si può dire che ci sia un allenatore offensivo. Trapattoni baderà prima di tutto a non prenderle, ma di rimessa potrebbe quanto meno segnare un gol agli avversari che restano senza dubbio favoriti per la vittoria, dopo la brutta figura fatta agli Europei da Robbie Keane e compagni.

Probabili formazioni:
IRLANDA: Westwood; Coleman, O’Shea, O’Dea, Ward; Andrews, Fahey, McCarthy; McGeady, Walters, Cox.
GERMANIA: Neuer – Boateng, Mertesacker, Badstuber, Schmelzer – Khedira, Schweinsteiger – T. Müller, Özil, Reus – Klose.

PRONOSTICI: GOL • [ 2.00, Williamhill ] – 2 • [ 1.45, Sisal ] – 1-2 RISULTATO ESATTO • [ 8.00, Bwin ]
BIELORUSSIA – SPAGNA | venerdì ore 20:00

Il capitombolo del Bayern Monaco in casa del Bate Borisov deve suonare come campanello d’allarme anche per una squadra invincibile come quella spagnola. Sono infatti ben nove i convocati della Bielorussia che giocano nel club che ha sorpreso un po’ tutti in Champions League, centrando due vittorie nelle prime due gare del girone e contro avversari di spessore. Renan Bressan, Aleksandr Hleb e Vitali Rodionov potrebbero mettere in difficoltà la difesa delle furie rosse, come il Barcellona priva di Piqué e Puyol. Al fianco di Sergio Ramos potrebbe retrocedere Busquets. Il “gol” ad alta quota merita attenzione. E visto che le furie rosse hanno vinto con un solo gol di scarto la precedente gara in Georgia, anche l’X con Handicap (vittoria della Spagna con una rete di margine) sembra più probabile di quanto non dica la quota proposta.

Probabili formazioni:
BIELORUSSIA: Vyeramko, Martynovich, Palyakow, Filipenko, Verkhovtsov, Drahun, Kislyak, Bardachow, Bressan, A Hleb, Rodionov.
SPAGNA: Casillas, Arbeloa, Busquets, Ramos, Alba, Xavi, Alonso, Fabregas, Silva, Torres, Iniesta.

PRONOSTICI: GOL • [ 2.60, Bwin ] – X con Handicap • [ 4.40, Betclic ]
RUSSIA – PORTOGALLO | venerdì ore 17:00

Cristiano Ronaldo recupererà, Pepe dovrebbe stringere i denti. Per il Portogallo trasferta delicata in Russia, nella sfida più importante del venerdì valida per il girone F. Le non perfette condizioni di Cr7, alle prese con un infortunio alla spalla sinistra, sono un uleriore stimolo a puntare sulla doppia chance interna. Capello, che pure ancora ha ammesso di avere enormi difficoltà col cirillico, non è allenatore da sconfitte casalinghe, e baderà prima di tutto ad annullare i punti di forza della squadra avversaria. Partita equilibrata, il fattore campo potrebbe fare la differenza, visto che il Portogallo nell’ultima trasferta ha vinto solo 2-1 col Lussemburgo andando addirittura in svantaggio.

Probabili formazioni:
RUSSIA: Akinfeev; Anyukov, V.Berezutskiy, Ignashevits, Kombarov; Fayzulin, Denisov, Shirokov; Glushakov, Kerzhakov, Kokorin.
PORTOGALLO: Rui Patricio; Joao Pereira, Pepe, Bruno Alves, Coentrao; Meireles, Veloso, Moutinho; Nani, Helder Postiga, C. Ronaldo.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.45, Betclic ]
KAZAKISTAN – AUSTRIA | venerdì ore 18:00

Tra le gare che non vedono impegnate le “big”, occhio a questa sfida tra Kazakistan e Austria. Vincere in trasferta è sempre difficile, ma se i kazaki restano davvero anonimi nei nomi e nei risultati, gli austriaci stanno finalmente crescendo e il rendimento di alcuni elementi lascia davvero ben sperare per il futuro. All’esperienza del terzino sinistro Fuchs si aggiungono i giovani Junuzovic e Arnautovic, protagonisti di un buon avvio di campionato col Werder Brema, poi ancora Harnik attaccante dello Stoccarda e Janko che i suoi gol li ha sempre fatti. Delle ultime cinque gare disputate, l’Austria ne ha vinte tre. C’è maggiore convinzione nei propri mezzi e il “2” può essere un’occasione.

Probabili formazioni:
KAZAKISTAN: Sidelnikow, Gurman, Roschkow, Dimitrenko, Kirow, Schabalin, Nurdauletow, Bogdanow, Schmidtgal, Ostapenko, Nuserbajew.
AUSTRIA: Almer, Klein, Prödl, Pogatetz, Fuchs, Kavlak, Baumgartlinger, Arnautovic, Junuzovic, Ivanschitz, Janko.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.75, Eurobet ]
MOLDAVIA – UCRAINA | venerdì ore 20:00

La Moldavia ha iniziato in modo disastroso il proprio girone di qualificazione ai mondiali. Due sconfitte su due gare, sette gol subiti, nessuno segnato. A scorrere la rosa dei giocatori convocati si scopre che quello con una più alta valutazione sul mercato è il difensore Epureanu del Krylya Sovetov. L’Ucraina, sfiorato il colpaccio in Inghilterra (epico il clamoroso centrato dal veggente, 2/X parziale/finale), può senza dubbio fare bottino pieno puntando sul talento dei propri attaccanti, Konoplyanka, Yarmolenko e Zozulya.

Probabili formazioni:
MOLDAVIA: Namasco, Armas, Epureanu, Racu, Golovatenco, Govalchuk, Gatcan, Ivanov, Suvorov, Patras, Picusciac.
UCRAINA: Pyatov, Gusev, Rakitskiy, Khacheridi, Selin, Tymoshchuk, Rotan, Yarmolenko, Garmash, Konoplyanka, Zozulya.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.33, Betclic ]
SVIZZERA – NORVEGIA | venerdì ore 20:30

L’italianissima Svizzera, nazionale molto solida, può avere ragione della Norvegia che in trasferta ha perso la prima gara del girone in casa dell’Islanda. L’esperto ct Hitzfeld punta su molti giocatori che militano nella nostra serie A: Lichtsteiner, Rossini, Von Bergen, Inler, Behrami, e Dzemaili, più altri gioiellini della Bundesliga come Xhaka, Shaquiri e Derdiyok. Al contrario la Norvegia non ha avuto lo stesso ricambio generazionale. Va bene l’esperienza dei vari Hangeland e Riise, ma i giovani Henriksen e Berisha sono nulla più che promesse. E il bomber Abdellaoue è attualmente infortunato. “1” fisso.

Probabili formazioni:
SVIZZERA: Diego Benaglio, Stephan Lichtsteiner, Johan Djourou, Steve von Bergen, Ricardo Rodriguez, Gökhan Inler, Valon Behrami, Xherdan Shaqiri, Tranquillo Barnetta, Granit Xhaka, Eren Derdiyok.
NORVEGIA: Rune Almenning Jarstein, Espen Ruud, Brede Hangeland, Kjetil Wæhler, John Arne Riise, Daniel Braaten, Ruben Yttergård Jenssen, Håvard Nordtveit, Markus Henriksen, Tarik Elyounoussi, Alexander Søderlund.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.73, Williamhill ]
GRECIA – BOSNIA | venerdì ore 20:45

Due vittorie su due, la Grecia, almeno nel calcio, non conosce crisi. Ma questa contro la Bosnia sarà prova ben più probante rispetto alle sfide con Lettonia e Lituania. La nazionale allenata da, Susic dopo aver fallito per un soffio la qualificazione ad Euro 2012, ha iniziato il girone alla grande segnando addirittura 12 reti in due partite, forte di una rosa ricca di individualità di spicco, soprattutto dal centrocampo in su: il lazionale Lulic,lo specialista dei calci piazzati Salihovic, il bomber del Manchester City Dzeko. Partita davvero aperta, anche perché gli ellenici hanno cambiato registro rispetto al recente passato giocando un calcio più offensivo, come dimostrato nel corso degli europei sempre sotto la guida di Fernando Santos.

Probabili formazioni:
GRECIA: Tzorvas, Torosidis, K.Papadopoulos, A.Papadopoulos, Spyropoulos, Pliatsikas, Katsuranis, Karagounis, Ninis, Samaras, Fetfatzidis.
BOSNIA: Hasagic, Mujdza, Spahic, Pandza, Salihovic, Lulic, Maletic, Medunjanin, Stilic, Zec, Dzeko.

PRONOSTICO: GOL • [ 1.91, Williamhill ]

Altri pronostici:
20:15 Slovacchia – Lettonia 1 (1.35, Betfair)

Probabili formazioni:
SLOVACCHIA: Kuciak – Pekarík, Škrtel, Ďurica, Zabavník – Pečovský, Sapara – Weiss, Hamšík, Stoch – Bakoš.
LETTONIA: Vanins, Gorkss, Krjauklis, Krjauklis, Klava, Caua, Visnakovs, Laizans, Rugins, Rudnevs, Lukjanovs.

20:30 Serbia – Belgio GOL (1.96, Betfair)

Probabili formazioni:
SERBIA: Brkic – Ivanovic, Bisevac, Nastasic, Kolarov – Fejsa, Ignjovski – Tosic, Tadic, Markovic – Djuricic.
BELGIO: Courtois – Alderweireld, Kompany, Vermaelen, Vertonghen – Defour, Witsel – Mertens, Dembele, Hazard – Benteke.

20:15 Slovenia – Cipro 1 (1.50, Betclic)

Probabili formazioni:
SLOVENIA: Handanovic; Brecko, Cesar, Ilic, Jokic; Koren, Radosavljevic; Birsa, Novakovic, Ilicic; Matavz.
CIPRO: Avgousti; Charalambous, Michail, Christou, Charalampidis; Ilia, Makridis, Okkas, Aloneftis; Avraam, Dobrasinovic.