Fantacalcio Champions, consigli per il secondo turno

Calcio

Anche la Champions ha il suo fantacalcio. Difficile da giocare nel modo tradizionale con gli amici, ma in tanti si divertono, sperando nei premi, con il “Fantacampioni” gratuito di Sky, in cui si possono creare anche delle leghe private. Il veggente propone qualche consiglio, dopo il primo turno fortunato coi gol di Howedes, Mkhitaryan, Gervinho, Messi e Ibra.

PORTIERI
Risparmiare sul portiere, per conservare crediti preziosi in vista dell’attacco, è indispensabile. Un affare può essere Pesyakov (1 credito) dello Spartak Mosca, visto che il titolare Dykan è infortunato. Il Celtic in trasferta in Champions non fa paura. Altro prezzo ragionevole è quello relativo a Koval (4) della Dinamo Kiev. Gli ucraini in casa contro la modesta Dinamo Zagabria non dovrebbero subire reti.

DIFENSORI
Restiamo alla Dinamo Kiev anche per il primo difensore. Taiwo (5) non ha avuto fortuna in Italia, sta cercando il riscatto in Ucraina dove gli danno fiducia anche sui calci piazzati. Il suo potente mancino potrebbe sorprendere Kelava. Lo sfortunato autogol all’esordio ha fatto crollare a 5 il prezzo di Dani Alves. Motivo misterioso, a questo prezzo è un regalo. Nella Juventus il riposato Lichtsteiner (16) sfruttando i lanci di Pirlo può tagliare a fette la difesa avversaria, e Rat è dirimpettaio meno ostico di Srna che Asamoah si ritroverà dall’altra parte. L’alternativa allo stesso prezzo è Ivanovic del Chelsea che ha un ottimo rapporto con la rete avversaria. A quota 1, punito per avere sbagliato il rigore nella gara d’esordio, c’è Hummels. Come difensore non si discute, se mai ci sarà poi da calciare dal dischetto, non andrà certamente di nuovo lui.

CENTROCAMPISTI
Spazio, come sempre, ai trequartisti. Alle stelle il prezzo di Oscar, in questo turno si potrebbe assistere al primo gol in Champions con la maglia del Chelsea di Eden Hazard (27). Nello Schalke che affronta il Montpellier in crisi, alle spalle di Huntelaar agirà il campioncino Holtby (18): potrebbe risultare una delle sorprese di giornata. Tra i più positivi del Galatasaray ad Old Trafford c’è stato Amrabat (10): il marocchino in campionato vanta già un gol e quattro assist in sei gare. Con Giroud ancora a secco di gol, nell’Arsenal i gol stanno arrivando dalla trequarti. La scelta più ragionevole in base al prezzo a questo giro è Cazorla (25). Vidal, Kranjcar e Ozil altri nomi caldi di giornata.

ATTACCANTI
Messi è sempre imprescindibile, qualsiasi sia l’avversario. L’argentino ha segnato, a partire dalla scorsa edizione, 16 gol in 12 gare giocate. Che scrivere di più? Per i suoi partner si punta ancora forte sulla Dinamo Kiev, Yarmolenko (25), erede designato di Sheva, non vede l’ora di timbrare il cartellino anche nella fase a gironi dopo il gol nella fase di qualificazione. Poi c’è il brasiliano Hulk (38), che contro il Milan in affanno di questi tempi può diventare “verde”. L’anno scorso nella fase a gironi ha segnato quattro gol in sei partite. Soldado, Vucinic e Fernando Torres altre opzioni valide di giornata.