Si riparte con Palermo-Cagliari e Milan-Atalanta

Serie A

Sono passate due settimane, ma sembrano secoli. Perché due giornate di Serie A dopo un’estate di lontananza dal nostro caro campionato, sono troppe poche. Tranquilli, finisce il digiuno, ci risiamo: ecco i pronostici per le sfide di sabato.

PALERMO – CAGLIARI | sabato ore 18:00

Il Cagliari versione trasferta si porta dietro le perplessità della scorsa stagione, il Palermo ha iniziato malissimo perdendo due gare su due senza segnare nemmeno un gol e subendone ben sei. Sannino baderà prima di tutto a non prenderle, e a questo giro nonostante dall’altra parte ci sia un ex col dente avvelenato come Pinilla, che pure in trasferta in rossoblù non ha lo stesso impatto devastante che ha in casa, potrebbe riuscire a mantenere la porta inviolata o comunque a non subire più di una rete. Gli affanni offensivi dei sardi sono stati confermati dalla gara con l’Atalanta, in cui hanno fallito due calci di rigore segnando solo a tempo scaduto dopo un’intera gara giocata in superiorità numerica. Anche l’attacco rosanero sembra un po’ leggerino, e se Astori non ripeterà gli errori della prima giornata questa partita ha tutte le carte in regola per terminare col segno “under”. Occhio ai cartellini, il Cagliari ha molti giocatori abbonati al “giallo” come Daniele Conti e Cossu.

Probabili formazioni:
PALERMO: Ujkani; E. Pisano, Von Bergen, Mantovani, Garcia; Ilicic, Kurtic, Donati, Bertolo; Miccoli, Dybala.
CAGLIARI: Agazzi; Perico, Rossettini, Astori, F. Pisano; Dessena, Conti, Nainggolan; Cossu, Pinilla, Thiago Ribeiro.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.72, Betclic ] – 2 (1X2 AMMONIZIONI) • [ 2.10, Eurobet ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis su Palermo-Cagliari! Inoltre Paddypower rimborserà tutte le scommesse singole perdenti relative al Primo Marcatore, Risultato Esatto e Parziale Primo Tempo/Finale se l’ultimo gol della gara sarà realizzato da Miccoli!

MILAN – ATALANTA | sabato ore 20:45

La rinascita del Milan a Bologna è stata firmata da Pazzini, autore di una strepitosa tripletta. E la sensazione è che se i rossoneri riusciranno a centrare un’altra vittoria, questa porterà ancora una volta la firma dell’ex attaccante dell’Inter. La tradizione gli viene incontro, visto che Pazzini all’Atalanta, altra sua ex squadra, ha già segnato ben sei gol, facendone la sua seconda vittima preferita dopo il Lecce. Non sarà però facile bucare l’Atalanta, dotata di una grande compattezza difensiva. L’exploit di Bologna poi, non cancella i dubbi di natura tattica sul Milan.

Come già scritto in precedenza, in una squadra che gioca soprattutto per vie centrali (i 14 tiri verso la porta avversaria di Boateng, primo in serie A per tentativi, lo conferma in pieno), in cui mancano giocatori abili a crossare da fondo campo, un bomber implacabile nel gioco aereo ma poco adatto a giocare di sponda e a verticalizzare come faceva Ibra non è utilizzato al massimo delle sue potenzialità. De Jong potrà essere l’erede di Van Bommel, ma schierato da interno sinistro potrebbe incontrare difficoltà. Bojan non supera certo in qualità Cassano, e forse farà rimpiangere l’imprevedibiltà di Robinho, ancora infortunato.

La recente tradizione più che positiva lascia comunque pensare al probabile successo del Milan, ma centrarla con più di una rete di scarto sarà molto difficile. E così l’X con Handicap può essere un’altra quota da valutare attentamente.

Probabili formazioni:
MILAN: Abbiati; Abate, Bonera, Acerbi, Antonini; De Jong, Ambrosini, Nocerino; Boateng; Pazzini, Bojan.
ATALANTA: Consigli; Bellini, Lucchini, Manfredini, Brivio; Raimondi, Cigarini, Biondini, Bonaventura; Moralez; Denis.

PRONOSTICI: X con Handicap • [ 3.80, Bwin ] – UNDER • [ 1.72, Eurobet ] – PAZZINI MARCATORE • [ 2.00, Eurobet ]