Vittorie interne per Cska Mosca e Anzhi?

Russian League

Il campionato russo da quest’anno è allineato a quelli degli altri maggiori tornei d’Europa, e così si andrà avanti fino al 13 dicembre prima della lunga sosta invernale. L’ottavo turno inizia con il big match tra le prime due della classe, Zenit e Terek.

ZENIT – TEREK | venerdì ore 18:00

Già lo Zenit di Spalletti era candidato alla vittoria finale, con gli arrivi last minute di Witsel e Hulk lo è ancora di più e meglio potrà gestire il doppio impegno con la Champions. Si tratta di due giocatori di valore assoluto che vanno ad integrarsi in un collettivo ad alta qualità sul piano tecnico e che ormai gioca a memoria sotto i dettami dell’ex tecnico romanista. Il Terek è la sorpresa di questo avvio di stagione, e visto l’attuale feeling col gol (almeno due segnati a gara nelle ultime tre gare), si può tentare oltre al segno “1” anche l'”over”.

Probabili formazioni:
ZENIT: Malafeev, Anyukov, Alves, Lombaerts, Yanbaev, Witsel, Denisov, Shirokov, Hulk, Kerzhakov, Fayzulin.
TEREK: Godzyur, Jiranek, Komorowski, Polchak, Ferreira, Kudryashov, Adilson, Ivanov, Georgiev – Lebedenko, N’Duassel.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.35, Williamhill ] – OVER • [ 1.75, Betclic ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis sul campionato russo!

LOKOMOTIV MOSCA – RUBIN KAZAN | sabato ore 11:30

Con l’arrivo di Bilic in panchina la Lokomotiv Mosca è diventata squadra divertente, quella che nel gergo delle scommesse viene definita “da over”. Perché l’over 1.5 si è sempre verificato dall’inizio del torneo, e non c’è stata una partita di campionato in cui la Lokomotiv è rimasta a secco. Mattatori dell’attacco fin qui sono stati Pavlyuchenko e Caicedo. Dall’altra parte c’è il Rubin rinforzato dall’arrivo di Rondon in attacco, che potrà approfittare dell’assenza in difesa di Corluka, guida in campo della retroguardia di Bilic.

Probabili formazioni:
LOKOMOTIV MOSCA: Kreshich, Shishkin, Burlak, Dyuritsa, Yeshchenko, Samedov, Ozdoyev, Zapater, Grigoriev, Pavlyuchenko, N’Doye.
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Kuzmin, Marcano, Navas, Ansaldi, Nath, Orbais, Ryazantsev, Eremenko, Karadeniz, Rondon.

PRONOSTICO: GOL • [ 1.80, Betfair ]
CSKA MOSCA – ALANIA | domenica ore 13:00

Squadra al momento troppo discontinua per tenere testa allo Zenit, ma senza Europa League quanto meno il Cska Mosca potrà concentrarsi sul solo campionato. L’Alania in trasferta ha raccolto appena un punto in tre partite: Dzagoev, Honda, Tosic e Musa hanno i mezzi giusti per bucare la difesa avversaria.

Probabili formazioni:
CSKA MOSCA: Akinfeev – Fernandez, V.Berezutsky, Ignashevich, Shchennikov – Elm, Cauna – Dzagoev, Honda, Tosic, Musa
ALANIA: Khomich – Khozin, Mera, Dudiev, Cardozo – Neko, Semberas, Rudnei, Bairyev, Tsarikaev – Priskin.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.42, Sisal ]
ANZHI – KRASNODAR | domenica ore 13:00

Il marchio di Hiddink già basterebbe. L’Anzhi è davvero team compatto con un duo d’attacco fenomenale e ben assortito (Eto’o con il gigante Lacina Traorè), la colonna Samba in difesa e il nuovo arrivato Lassana Diarra a centrocampo che fa compiere un altro salto di qualità. Il Krasnodar, un punto su tre trasferte fin qui, sembra destinato a cedere il passo.

Probabili formazioni:
ANZHI: Gabulov, Logashov, Samba, Joao Carlos, Tagirbekov, Zhusiley, Lassana Diarra, Sàtov Boussoufa, Eto’o, Lacina Traore.
KRASNODAR: Revishvili, Smolnikov, Vranješ, Amisulashvili, Nakhushev, Koman, Marcia, Drincic, Ignatiev, Movsisyan, Joãozinho.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.45, Betclic ]