Scherma: sciabola maschile, occhio a Yakimenko

Olimpiadi 2012

Il russo è reduce da tre titoli europei consecutivi, vinti a Lipsia nel 2010, a Sheffield nel 2011 e a Legnano nel 2012. Un suo trionfo a Londra vale cinque volte la posta. Si assegnano le medaglie nella sciabola maschile a livello individuale. Le speranze dell’Italia sono riposte in Luigi Tarantino e, ancor di più, in Aldo Montano: l’atleta livornese, però, non è al meglio della condizione, a causa di un problema muscolare che ha accusato un paio di mesi fa e che ha rischiato addirittura di fargli saltare l’appuntamento olimpico. Fugati i dubbi sulla sua partecipazione, una medaglia appare possibile, anche se non sarà semplice conquistare quella più preziosa, come accaduto ad Atene 2004. La concorrenza per l’oro è molto forte: occhio soprattutto al tedesco Nicolas Limbach ed al russo Alexey Yakimenko. Quest’ultimo, in particolare, è reduce da tre titoli europei consecutivi, vinti a Lipsia nel 2010, a Sheffield nel 2011 e a Legnano nel 2012. Un suo trionfo a Londra vale cinque volte la posta.

VINCENTE Sciabola maschile individuale (domenica 29 luglio): YAKIMENKO • [ 5.00, Eurobet, Betclic ]