Nuoto: Kitajima favorito nei 100 metri rana

Olimpiadi 2012

Il giapponese ha conquistato l’oro olimpico in questa specialità, peraltro concedendo il bis anche nei 200 rana, nelle ultime due edizioni dei Giochi Olimpici: quelle disputate ad Atene nel 2004 ed a Pechino nel 2008. Tris in arrivo? Chi cerca una quota molto alta, vuole rischiare qualcosa e ha grande spirito patriottico, può puntare su Fabio Scozzoli, campione europeo e vicecampione mondiale in carica. Il favorito numero uno per il gradino più alto del podio, però, è Kosuke Kitajima, che ha conquistato l’oro olimpico nei 100 metri rana, peraltro concedendo il bis anche nei 200, nelle ultime due edizioni dei Giochi Olimpici: quelle disputate ad Atene nel 2004 ed a Pechino nel 2008. Il giapponese, nato a Tokio il 22 settembre 1982, è uno dei migliori ranisti della storia, forse addirittura il più grande di sempre. Per tutti i suoi avversari, insomma, sarà durissima.

VINCENTE 100 metri rana maschile (domenica 29 luglio): KITAJIMA • [ 1.60, # ]

Nei 400 metri stile libero, Federica Pellegrini ha buone possibilità di salire sul podio. Per la conquista di una medaglia d’oro, però, la nuotatrice italiana sembra avere maggiori opportunità nei 200 sl, che andranno in scena martedì prossimo, piuttosto che in questa gara, in cui non parte con i favori del pronostico. Due le rivali maggiormente pericolose: Rebecca Adlington e soprattutto Camille Muffat. La Adlington è britannica e dunque gareggia in casa: ha già conquistato il titolo olimpico su questa distanza a Pechino, dove si impose anche negli 800 sl. E’ la Muffat, però, ad essere unanimemente considerata come la principale candidata al gradino più alto del podio: la francese, classe 1989, ha fatto registrare una crescita esponenziale negli ultimi mesi e vanta la miglior prestazione stagionale nei 400 stile libero: 4’1”13.

VINCENTE 400 metri stile libero femminile (domenica 29 luglio): MUFFAT • [ 1.65, # ]