Zenit-Rubin Kazan vale la Supercoppa russa

Russian League

Primo impegno ufficiale della nuova stagione di calcio russa, che da quest’anno segue un calendario più simile a quello delle nazioni occidentali. Nella Supercoppa, che si disputerà a Samara in campo neutro, di fronte ci sono Zenit San Pietroburgo e Rubin Kazan.

ZENIT – RUBIN KAZAN | ore 14:00

Da quando c’è Luciano Spalletti sulla panchina dello Zenit, il Rubin Kazan non ha mai vinto uno scontro diretto. Si contano due vittorie per la squadra di San Pietroburgo, e quattro pareggi, mai però a reti bianche. Anzi, a ben vedere in questi sei confronti, solo una volta la partita è terminata col segno “no gol”, sebbene sia Zenit sia Rubin Kazan siano squadre molto solide in difesa, e forse non troppo ciniche in attacco. E così a questo giro potrebbe essere il turno dell’under, anche perché si tratta pur sempre di una finale molto sentita. E poi in avanti a Spalletti manca un vero bomber, Kerzhakov negli Europei con la Russia ha dimostrato grande generosità ma poca precisione sotto rete. Stesso discorso per Valdez e Martins dall’altra parte, che assicurano grande movimento su tutto il fronte offensivo e anche pressing in fase di non possesso palla, ma scarso cinismo sotto rete. E poi è pur sempre il primo impegno stagionale, i ritmi potrebbero essere bassi. Zenit comunque leggermente favorito.

Probabili formazioni:
ZENIT: Malafeev, Anyukov, Hubocan, Lombaerts, Criscito, Semak, Denisov, Bystrov, Shirokov, Kerzhakov, Bukharov.
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Cesar Navas, Bocchetti, Marcano, Ansaldi, Eremenko, Natkho, Carlos Eduardo, Kasaev, Martins, Valdez.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.90, # ] – UNDER • [ 1.72, # ]
# e # sulla Supercoppa di Russia!

#