Danimarca-Portogallo, scatta l’ora di CR7

Euro 2012

Cristiano Ronaldo, ora o mai più. L’asso del Real Madrid per dimostrare di valere il pallone d’oro deve, intanto, prendere per mano la sua squadra e condurla alla vittoria contro la Danimarca.

DANIMARCA – PORTOGALLO | ore 18:00

A sorpresa, questa sfida rappresenta già un’ultima spiaggia per il Portogallo ma non per la Danimarca, che all’esordio ha clamorosamente battuto 1-0 l’Olanda. I danesi alla prima occasione giusta hanno fatto saltare il jackpot segnando la rete decisiva, al contrario degli avversari che hanno sciupato palle gol in quantità industriali. Come d’altronde il Portogallo, battuto da una Germania molto cinica. Cristiano Ronaldo e compagni soprattutto nel finale di gara si sono riversati in attacco dimostrando di saper essere molto pericolosi e sfiorando un pareggio che forse sarebbe stato il risultato più giusto. La Danimarca ha dimostrato di difendere con ordine, e il Portogallo soffre le squadre ben chiuse in difesa non possedendo una punta di sfondamento. Ma la differenza tra le due squadre è evidente e la quota per il “2” quasi al raddoppio è troppo ghiotta per non essere presa in considerazione. E se il Portogallo vincerà, con ogni probabilità ci sarà lo zampino di Cristiano Ronaldo, da giocare come marcatore nel corso della gara.

# gratuito di 5 euro senza versamento offerto da Paddypower e # su Danimarca-Portogallo!

#

I PRECEDENTI
I precedenti assoluti tra le nazionali maggiori di Portogallo e Danimarca sono 12 (1 nelle fasi finali Europee, 4 nelle qualificazioni Mondiali, 4 nelle qualificazioni Europee e 3 in amichevole) con bilancio di 7 successi del Portogallo, 2 pareggi e 3 vittorie danesi. In queste 12 partite Portogallo sempre in gol, per un totale di 26 marcature. Portogallo e Danimarca si affrontano per la seconda volta nelle fasi finali degli Europei dopo il pareggio per 1-1 a Sheffield, nella fase a gironi di Inghilterra ’96. Il Portogallo non vince una gara in fasi finali europee dall’11 giugno 2008 quando si impose 3-1 sulla Repubblica Ceca. Poi 3 sconfitte consecutive: 0-2 dalla Svizzera e 2-3 dalla Germania nel 2008, 0-1 dalla Germania all’esordio ad Euro 2012. Si tratta della striscia negativa record assoluta dei lusitani in fasi finali. Paulo Bento e Morten Olsen si ritrovano, da ct, come avversari per la terza volta dopo le due di gare di qualificazione ad Euro 2012, con reciproca vittoria casalinga: quella lusitana per 3-1 fu ad Oporto, quella danese per 2-1 a Copenaghen.

L’ARBITRO
Craig Thomson, classe ’72, farà 40 anni durante Euro 2012 ed è internazionale dal 2003. L’arbitro scozzese non ha precedenti con le nazionali maggiori di Danimarca e Portogallo, ma i danesi hanno già avuto in fasi finali europee un fischietto scozzese: nel 1988 gli scandinavi persero 0-2 dalla Germania, con direttore di gara Valentine. In stagione Thomson ha diretto 37 partite comminando 128 ammonizioni, e 12 espulsioni di cui ben otto dirette. Ha il cartellino rosso facile, insomma. Nove i rigori assegnati.

AMMONITI E POSSESSO PALLA
Fermare Nani e Cristiano Ronaldo, con le buone ma soprattutto con le cattive. Jacobsen, Kjaer, Agger e Simon Poulsen, ma anche Kvist e Zimling andranno a mordere le caviglie avversarie e potrebbero collezionare un buon numero di cartellini gialli. Per il possesso palla non sembrano esserci dubbi, sarà a favore del Portogallo, che deve fare la partita e ha piedi più buoni per tenere in mano il pallino del gioco anche in caso di vantaggio immediato.

PRONOSTICI: POSSESSO PALLA PORTOGALLO • [ ?, # ] – DANIMARCA RICEVE PIU’ AMMONIZIONI • [ 2.00, Matchpoint ]

Probabili formazioni:
DANIMARCA: S. Andersen, Jacobsen, Kjaer, Agger, S. Poulsen, Kvist, Zimling, Rommedahl, Eriksen, Krohn-Dehli, Bendtner.
PORTOGALLO: Rui Patricio, Joao Pereira, Pepe, Bruno Alves, Fabio Coentrao, Miguel Veloso, Raul Meireles, Joao Moutinho, Nani, Cristiano Ronaldo, Helder Postiga.

PRONOSTICI: 2 • [ 1.95, Matchpoint ] – CRISTIANO RONALDO MARCATORE • [ 2.00, Matchpoint ]