Grecia-Rep. Ceca, tradizione da “under”

Euro 2012

Oggi prende il via la seconda giornata della fase a gironi, si parte naturalmente dal gruppo A, quello dei padroni di casa della Polonia che scenderanno in campo nella seconda gara. Perché alle 18 ad aprire i battenti ci saranno Grecia e Repubblica Ceca, già un’ultima spiaggia
per entrambe le nazionali.

GRECIA – REPUBBLICA CECA | ore 18:00

Gli ellenici, che a fine primo tempo sembravano condannati alla sconfitta contro la Polonia, sotto di un gol e in inferiorità numerica, hanno dimostrato la solita grande generosità rimontando e sfiorando addirittura il successo. I cechi sono stati travolti dalla Russia, anche se nella prima parte di gara si erano fatti apprezzare per spirito di iniziativa. Il limite principale di tutte e due le squadre è l’assenza di un bomber di razza. Da una parte Santos si affida a bene tre giocatori offensivi come Salpingidis, Gekas e Samaras, che però partecipano attivamente alla fase difensiva e sono poco lucidi sotto rete. Il primo, Salpingidis, è apparso il più vivace nella prima gara ma è anche vero che era fresco perché appena entrato. Dall’altra parte Baros è stato impalpabile all’esordio e sarà sostituito probabilmente da Pekhart, giovane che quanto meno avrà più voglia, ma che nell’ultima stagione al Norimberga ha segnato poco. Tutte e due le squadre costruiscono ma non finalizzano, motivo per cui la base sembra essere il segno “under”, anche perché tutti e tre i precedenti tra le due nazionali sono terminati nei 90′ col risultato di 0-0. Se proprio c’è una favorita, questa è la Repubblica Ceca, ma è meglio coprirsi con la doppia chance.

# gratuito di 5 euro senza versamento offerto da Paddypower e # su Grecia-Repubblica Ceca!

#

I PRECEDENTI
I precedenti assoluti tra le nazionali maggiori dei due paesi sono 3 (1 nelle fasi finali degli Europei e 2 in amichevole) con la Repubblica Ceca che finora non ha mai vinto: 1 successo della Grecia (1-0 dopo i tempi supplementari ad Oporto, nelle fasi finali di Euro 2004, in semifinale, unica gara al silver-goal nella storia degli Europei) e 2 pareggi (entrambi per 0-0). I cechi – dunque – non hanno mai segnato contro gli ellenici nei 285′ in questione, primo tempo supplementare incluso nella gara di Euro 2004.

L’ARBITRO
Il francese Lannoy è l’arbitro più anziano tra i 12 prescelti per Euro 2012, avendo da compiere 43 anni nel prossimo mese di settembre. Lannoy sarà il primo arbitro con 2 presenze ad Euro 2012 dopo aver diretto Germania-Portogallo 1-0 sabato scorso (in cui ha tirato fuori 4 cartellini gialli). E’ invece all’esordio con le nazionali maggiori di Grecia e Repubblica Ceca. In stagione Lannoy, prima dell’inizio dell’Europeo, ha comminato 156 ammonizioni in 33 incontri (4,72 in media a partita), e 10 espulsioni di cui ben 7 dirette. Solo 3 i rigori assegnati.

AMMONITI E POSSESSO PALLA
Nella gara d’esordio la Grecia ha collezionato ben quattro cartellini gialli, confermando di essere squadra molto fallosa. La partita della Repubblica Ceca invece è stata molto corretta, senza ammonizioni a nessuna delle due squadre. Per quanto riguarda il possesso palla, sarà probabilmente la Repubblica Ceca a fare la partita, anche perché costretta a vincere dopo la sconfitta dell’esordio, con la Grecia che proverà a fare sbilanciare gli avversari per pungerli con le ripartenze.

PRONOSTICI: POSSESSO PALLA REPUBBLICA CECA • [ 1.55, # ] – GRECIA RICEVE PIU’ AMMONIZIONI • [ 1.80, Matchpoint ]

Probabili formazioni:
GRECIA: Chalkias, Torosidis, Malezas, K. Papadopoulos, Holebas, Maniatis, Katsouranis, Karagounis, Salpingidis, Gekas, Samaras.
REPUBBLICA CECA: Cech, Gebre Selassie, Hubník, Sivok, Kadlec, Plasil, Jiracek, Petrzela, Pilar, Rosicky, Pekhart.

PRONOSTICI: X2 DC • [ 1.34, Matchpoint ] – UNDER • [ 1.58, Matchpoint ]