Irlanda solida, con la Crozia sarà “under”?

Euro 2012

Irlanda e Croazia sono considerate gli anelli deboli del girone, ma chi vincerà questa sfida potrà mettere in difficoltà almeno una tra Spagna e Italia. Sarà per questo motivo già una sorta di ultima chiamata per entrambe.

IRLANDA – CROAZIA | ore 20:45

Per questo motivo potrebbe risentirne lo spettacolo, e non sarebbe una novità per l’Irlanda, che gioca un calcio non certo moderno ma produttivo, in cui la solidità tipica dei verdi si è fusa con quella di Trapattoni. Portiere sicuro in mezzo ai pali, Given, difesa schierata a quattro solidissima pur senza eccellenze nei singoli, e molto abile nel gioco aereo, motivo per cui Jelavic e Mandzukic avranno problemi a fare valere la loro altezza. Anche nelle amichevoli la solidità della retroguardia irlandese è stata tra i punti di forza. Nelle quattro gare giocate da agosto 2011 a oggi, la squadra del Trap ha subito solo un gol. Il problema è che anche l’attacco latita, nelle stesse quatro gare infatti le reti all’attivo sono state appena due. Quattro “under” di fila che lasciano credere ad un quinto probabile, questo con la Croazia. Che, nonostante abbia maggiore talento, è stata impoverita dagli infortuni di Olic e Ilicevic, e potrebbe pagare il vigore fisico degli avversari.

# gratuito di 5 euro senza versamento offerto da Paddypower e # su Irlanda-Croazia!

#

I PRECEDENTI

L’ARBITRO
Bjorn Kuipers, olandese, è nato il 28 marzo 1973 a Oldenzaal, è arbitro internazionale dal 2006. Nella sua carriera internazionale ha preso parte – in ordine cronologico – agli Europei Under 17 di Lussemburgo 2006, agli Europei Under 21 di Olanda 2007 (come quarto ufficiale), agli Europei Under 21 di Svezia 2009 ed al Mondiale per Club 2010 negli Emirati Arabi Uniti. Nell’agosto 2011 ha diretto la finale di supercoppa europea a Montecarlo, Barcellona-Porto 2-0. Nelle qualificazioni ad Euro 2012 ha diretto 4 incontri: tra cui Lettonia-Croazia 0-3, e Irlanda-Estonia 1-1 nei playoff. In stagione ha diretto 35 partite tirando fuori il cartellino giallo 135 volte (3.85 a partita in media) e 12 volte quello rosso, di cui 4 per espulsione diretta. Ha assegnato anche 11 rigori, 3 su 5 gare di Champions dirette quest’anno.

AMMONIZIONI E POSSESSO PALLA
Il canovaccio della partita dovrebbe vedere la Croazia con in mano il pallino del gioco a caccia dei varchi giusti, quelli che l’Irlanda proverà a non concedere tenendo le linee di difesa e centrocampo ravvicinate e facendo volume al limite della propria area di rigore. Per questo probabile il maggiore possesso palla in favore dei croati, mentre il maggior numero di ammonizioni dovrebbe collezionato l’Irlanda, che in difesa ha giocatori molto decisi negli interventi come Dunne.

PRONOSTICI: IRLANDA RICEVE PIU’ AMMONIZIONI • [ 2.20, Matchpoint ] – POSSESSO PALLA CROAZIA • [ ?, # ]

Probabili formazioni:
IRLANDA: Given, O’Shea, Dunne, O’Dea, Ward, Duff, Gibson, Whelan, McGeady, Doyle, Keane.
CROAZIA: Pletikosa, Corluka, Simunic, Schildenfeld, Vida, Srna, Modric, Rakitic, Kranjcar, Jelavic, Mandzukic.

PRONOSTICI: X2 DC • [ 1.29, # ] – UNDER • [ 1.52, Matchpoint ]