Euro 2012: i consigli per il fantacalcio

Euro 2012

Da sempre il veggente fa l’occhiolino al fantacalcio, e ogni anno puntuali arrivano le richieste di suggerimenti per gli acquisti. Anche l’Europeo non fa eccezione (c’è l’Eurocampioni di Sky), e sebbene stavolta non sia arrivata nessuna mail, la lista coi consigli per gli acquisti il veggente ve la propone lo stesso.

Si scriveva di Eurocampioni. E’ il fantacalcio gratuito di Sky, tutti possono registrarsi gratuitamente, anche chi non è abbonato, e partecipare. La competizione per i premi è altissima, visto che ci sono migliaia e migliaia di iscritti, il montepremi del resto fa gola. Per quanto riguarda le singole giornate, al primo classificato va un Galaxy Tab, dal secondo al quarto uno smartbox adrenalina, dal quinto al decimo un Voucher Monclick da 100 euro, dall’undicesimo al quindicesimo un kit Nivea for man. Il premo finale è da urlo: una Citroen Ds3. Si possono creare anche dei gruppi di gioco dove incontrare gli amici. C’è anche il fantaeuropei di Repubblica.it e anche qui i premi sono numerosi, sia quelli di giornata (PlayStation3, Fotocamera SONY DSC-W690 Blue, Kindle Touch, PES 2012) che quelli finali (TV LCD40 – 3D – Samsung, il nuovo iPad, l’ipod e così via. Ma veniamo ai consigli. A questo giro chi ha inserito i valori di mercato non era evidentemente un grande intenditore di calcio. Ci sono errori grossolani sia nei ruoli che nelle quotazioni.


PORTIERI
Per l’estremo difensore nella prima giornata si può tentare qualche colpo a basso costo. La Grecia e l’Irlanda segnano col contagocce, per questo si possono ingaggiare Szczesny della Polonia a 13 o Pletikosa della Croazia allo stesso prezzo.

DIFENSORI
Uno dei capolavori di questo Eurocampioni è quello di avere inserito Sotiris Ninis, prossimo giocatore del Parma, in difesa. In realtà si tratta di un trequartista che ha anche il vizietto del gol, e che dovrebbe partire titolare nella gara d’esordio. Costa 9 ma li vale evidentemente tutti. A basso costo si trova il promettente Jordi Alba, seguito dal Barcellona per intenderci, che Del Bosque dovrebbe far giocare titolare. Una possibile sorpresa di cui vantarsi con gli amici potrebbe essere Daniel Wass, terzino destro della Danimarca, abile nel tiro dalla distanza e sui calci piazzati. Si prende a 5. Sempre a prezzo contenuto ci sono il croato Corluka a 6 come Bonucci, che ogni tanto qualche gol lo fa, e l’olandese Van der Wiel a 9, sì lui, quello dell’Ajax che Mourinho vorrebbe al Real Madrid. Tra i grandi “classici” della difesa, come non puntare su Lahm?

CENTROCAMPISTI
A centrocampo nel gioco del fantacalcio l’obiettivo è quello di ingaggiare giocatori offensivi. Se poi tra i centrocampisti inseriscono per sbaglio un attaccante, tanto meglio. E’ il caso del croato Mario Mandzukic (15), da prendere e schierare titolare vista l’occasione. Stesso identico discorso per l’ucraino Yarmolenko (17), non una prima punta come il giocatore del Wolfsburg, ma pur sempre un attaccante. Poi ci sono le stelle di cui il veggente ha tessuto le lodi nel viaggio tra le sedici squadre dell’Europeo, come McGeady dell’Irlanda, Dzagoev della Russia, Modric della Croazia e il meno conosciuto Wolski della Polonia. Tra i “big”, c’è Ribery in forma smagliante, Gerrard che giocherà da trequartista, e Silva che per l’Italia sarà il pericolo pubblico numero uno.

ATTACCANTI
Qui c’è meno fantasia, si punta sui soliti noti, e del resto se prima il veggente ha consigliato anche degli sconosciuti è stato per risparmiare crediti in vista degli attaccanti. Le sicurezze sono Mario Gomez, Ibrahimovic e Van Persie, le scommesse Lewandowski, Carroll e Balotelli.