Nuova maglia da gara A.C. Milan 2012/13

AC Milan - maglie 2012/2013Una nuova maglia, rinnovate ambizioni per uno dei club più titolati al mondo. Alcune bandiere rossonere della storia recente della squadra hanno appena detto addio, Inzaghi, Nesta, Zambrotta e Gattuso su tutti, ma a restare sempre intatta è la tradizione vincente del Milan, e il fascino della sua maglia, disegnata ancora una volta da un brand che ha valorizzato lo stile del Diavolo, ovvero Adidas. Nel trailer pubblicitario, che prende il via da una frase di Herbert Kilpin, co-fondatore, primo capitano e allenatore del Milan, “I nostri colori saranno il rosso, perché saremo dei diavoli, e nero, come la paura che incuteremo nei nostri avversari”, scorrono le immagini di una Milano notturna che si accende del rosso passione dei tifosi del Diavolo, seguendo la scia della corsa di un misterioso atleta.

AC Milan - maglie 2012/2013 -2 Un percorso suggestivo, tra i bassorilievi e le incisioni della Galleria, poi verso piazza Duomo, passando attraverso gli archi di via Manzoni, fino ad arrivare al traguardo, il Palazzo di Via Turati. La sede storica del club, dove hanno visto luce idee che hanno rivoluzionato la storia del calcio moderno. Dalla zona di Sacchi impreziosita dai tre olandesi Rijkaard, Van Basten e Gullit, alla solidità difensiva tipica delle formazioni di Capello miste al genio di Boban e Savicevic. Per arrivare al possesso palla del centrocampo dai piedi buoni targato Ancelotti. E se nelle esultanze di Seedorf e Ambrosini sono racchiuse pagine storiche delle vittorie recenti della squadra, Van Bommel e Nocerino sono simboli del furore agonistico del Milan, pronto con la nuova maglia nella stagione 2012/2013 a riprendere la lotta per la conquista dello scudetto e soprattutto della Champions League, competizione che la vede primatista in Italia. La squadra dei tranvieri, la squadra del popolo, diventata nobile grazie ai suoi successi, e famosa in tutto il mondo. "unleash your pride" è il titolo della campagna scelto da Adidas. Quell'orgoglio che nella storia del Milan non è mai mancato, e che rende fiero anche il bambino più piccolo nell'indossare quei due colori, il rosso e il nero, impreziositi quest'anno dalle strisce bianche tipiche dell'Adidas, che rendono la nuova maglia ancora più bella, e unica.

Video sponsorizzato