Fiorentina, col Chievo tre punti obbligatori

Serie A

Meno nove al termine del campionato di Serie A. La Roma, dopo la sconfitta di Milano, se vorrà provare ad inserirsi nella lotta per il terzo posto dovrà vincerle tutte, a partire dalla gara delle 12:30 di domenica con il Novara.

ROMA – NOVARA | ore 12:30

Iniziamo da una curiosità che ci suggerisce una scommessa ad una quota niente male. La Roma segna il maggior numero di gol nei primi 15′, sono ben 11, e più in generale nel primo tempo ha realizzato molte più reti che nella ripresa. Tutto il contrario rispetto al Novara, che nella prima frazione di gioco ha segnato appena 4 gol, mentre 20 nella ripresa, di cui 14 nell’ultimo quarto d’ora. Per questo motivo si può intuire una nuova partenza a razzo dei giallorossi, che suggerisce di puntare sull’1 primo tempo. Altra puntata è quella sulle ammonizioni. Il Novara ha 33 gialli in trasferta, la Roma 26 in casa dove col continuo possesso palla costringe gli avversari al fallo tattico, che spesso porta all’ammonizione. E fate attenzione anche all’opzione rigore sì. L’arbitro designato per l’incontro, Romeo di Verona, ne ha fischiati già sette in stagione.

Probabili formazioni:
ROMA: Stekelenburg; Taddei, Kjaer, De Rossi, José Angel; Pjanic, Gago, Marquinho; Totti; Lamela, Osvaldo.
NOVARA: Ujkani; Morganella, Paci, Lisuzzo, Garcia, Gemiti; Porcari, Radovanovic, Pesce; Jeda, Caracciolo.

# #

PRONOSTICI: 0′-15′ MINUTO PRIMO GOL • [ 3.20, Betfair ] – 1 PRIMO TEMPO • [ 1.65, Matchpoint ] – 2 (1X2 AMMONIZIONI) • [ 1.63, # ]
BOLOGNA – PALERMO | ore 15:00

Il pareggio del Palermo a Lecce ha fatto comodo anche al Bologna. Tutte e due le squadre hanno nove punti di vantaggio sulla zona retrocessione, da amministrare da qui fino al termine della stagione. I felsinei però, sconfitti in quel di Bergamo, dovranno fare attenzione a non ripetere il crollo della scorsa stagione quando poi furono risucchiati in zona pericolo nelle ultimissime giornate. Per questo tutte e due le squadre saranno molto prudenti e il pareggio non è opzione da accantonare, anzi. Il Bologna è privo di Mudingayi e Perez a centrocampo, ma a questo Palermo mai vittorioso in stagione fuori casa il massimo che si può chiedere è un altro punto tranquillità. Soprattutto senza Miccoli.

Probabili formazioni:
BOLOGNA: Gillet; Sorensen, Portanova, Cherubin, Pulzetti, Taider, Khrin, Rubin, Ramirez, Diamanti, Di Vaio.
PALERMO: Viviano; Munoz, Mantovani, Labrin; Pisano, Migliaccio, Donati, Barreto, Aguirregaray; Ilicic, Hernandez

PRONOSTICI: X • [ 2.60, # ] – 1X DC • [ 1.25, Betfair ]

CAGLIARI – ATALANTA | ore 15:00

Con 37 punti in classifica, nonostante i sei di penalizzazione, l’Atalanta ha ormai conquistato la salvezza. Quella a cui il Cagliari, che insegue gli orobici a tre lunghezze di distanza, è molto vicino. Ma i sardi dovranno necessariamente evitare di perdere questa gara in cui gli avversari arrivano privi di Brighi, Marilungo, Bellini, Capelli e Denis, e con la pancia piena per una imbattibilità che dura ormai da sette giornate, nelle quali Consigli ha raccolto la palla in fondo al sacco solo in due occasioni. Di fronte due squadre tendenti spesso allo 0-0, sette quelli raccolti in stagione dal Cagliari, mentre quatro sono quelli fatti registrare dall’Atalanta nelle ultime sette gare di Serie A. Con Pinilla in campo, però, i sardi non sono mai rimasti a secco di gol nelle gare casalinghe.

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Agazzi; Pisano, Canini, Ariaudo, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Pinilla, Thiago Ribeiro.
ATALANTA: Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Moralez; Tiribocchi, Gabbiadini.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.60, # ] – 1X DC • [ 1.19, # ] – PINILLA PRIMO MARCATORE&1-0 RISULTATO ESATTO • [ ?, # ]
FIORENTINA – CHIEVO | ore 15:00

Il Chievo a quota 36 punti ha in mano la salvezza, la Fiorentina a 33 non può ancora stare tranquilla e deve assolutamente vincere questa sfida per non sprofondare e ritrovarsi invischiata in una lotta per non retrocedere alla quale i giocatori viola davvero non sono abituati. Missione possibile perché c’è Jovetic, e col montenegrino in campo, lo dicono anche le statistiche, i risultati cambiano. I viola potranno poi sfruttare l’assenza di Acerbi, il cui ottimo rendimento nel girone di ritorno in difesa è stato davvero decisivo nella crescita della squadra clivense. Che però in trasferta ha spesso deluso, come dimostrano i 24 gol al passivo, il doppio di quelli subiti al Bentegodi da Sorrentino.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Boruc; Cassani, Gamberini, Natali, Pasqual; Marchionni, Behrami, Montolivo, Vargas; Amauri, Jovetic.
CHIEVO: Sorrentino; Sardo, Andreolli, Dainelli, Dramé; Luciano, Rigoni, Bradley; Thereau; Paloschi, Pellissier.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.80, interwetten ]