Il Milan rischia grosso a Catania

Serie A

Tra la sfida di andata e quella di ritorno del quarto di finale di Champions contro il Barcellona, il Milan sicuramente avrebbe preferito un impegno più agevole che non la trasferta di Catania che apre la 30esima giornata. In serata Parma-Lazio.

CATANIA – MILAN | ore 18:00

Trasferta molto rischiosa per il Milan a Catania. Il “Massimino”, da quando gli etnei sono in serie A, non è mai stato un campo facile da espugnare, a maggiore ragione in questa straordinaria stagione in cui il team di Montella è in corsa addirittura per un posto in Europa. Una sola sconfitta nelle ultime undici gare, e ultimo ko interno che risale al 4 dicembre dell’anno passato. Vero anche che il ruolino del Milan fuori casa è impressionante, con almeno due reti segnate in otto delle ultime nove gare lontano da San Siro. Ma è innegabile che questa partita, proprio a cavallo tra l’andata e il ritorno del quarto di finale di Champions col Barcellona, impegnerà meno energie fisiche e mentali ai rossoneri, che con la testa saranno già al Camp Nou.

Se Montella, a parte Potenza e Biagianti, può contare su quella che è la formazione tipo, Allegri ha una lunghissima lista di indisponibili: Thiago Silva, Pato, Inzaghi, Strasser, Cassano, Flamini, Nesta, Van Bommel, Seedorf cui si aggiungono gli squalificati Muntari e Mesbah. La doppia chance interna è per questo motivo più di una tentazione, in alternativa piace anche il segno “gol”.

Probabili formazioni:
CATANIA: Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Gomez, Bergessio.
MILAN: Abbiati, Abate, Bonera, Mexes, Antonini, Aquilani, Ambrosini, Nocerino, Emanuelson, Ibrahimovic, El Shaarawy.

PRONOSTICI: 1X DC • [ 1.72, # ] – GOL • [ 1.75, # ]

PARMA – LAZIO | ore 20:45

In mezzo a tanti problemi la Lazio di Reja, che tra una dimissione rientrata e l’altra continua a tirare fuori il meglio dai suoi, è ancora terza e vuole restarci fino al termine della stagione. Contro il Cagliari però la squadra non è piaciuta, e la vittoria è arrivata solo grazie ad un episodio, un gol di testa su calcio piazzato di Diakitè che non è di certo all’ordine del giorno nelle domeniche di serie A. Proprio il difensore non ci sarà per squalifica, ma l’assenza più rilevante è sicuramente quella di Klose in attacco. Il Parma, a secco di vittorie negli ultimi otto turni, non può permettersi altri passi falsi e dovrà badare soprattutto a non perdere. Doppia chance interna da preferire, ma occhio alle capacità di rimonta della Lazio che tra il 75′ e il 90′ ha segnato ben 13 gol, stesso intervallo di tempo in cui invece il Parma ne ha subiti di più, 15.

Probabili formazioni:
PARMA: Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Musacci, Valdes, Galloppa, Modesto; Floccari, Giovinco.
LAZIO: Marchetti; Konko, Dias, Biava, Radu; Ledesma, Brocchi; Candreva, Hernanes, Mauri; Rocchi.

PRONOSTICI: 1X DC • [ 1.42, # ] – 1/X PARZIALE/FINALE • [ 15.00, # ] – IN QUALE TEMPO SEGNERA’ PIU’ GOL LA LAZIO? SECONDO • [ 2.75, # ]