Chelsea, col City fallisce la prova del nove?

Premier League

Dopo la pronosticata vittoria di ieri del Blackburn, si completa oggi il 29esimo turno di Premier League. Il bih match è quello tra Manchester City e Chelsea, coi citizens costretti a vincere per riaccorciare sulla capolista Manchester United.

MANCHESTER CITY – CHELSEA | ore 20:45

Una serie incredibile di vittorie interne del Manchester City che dura da 19 gare è messa a rischio dal Chelsea, tornato di colpo prorompente da quando è stato esonerato Villas Boas. Di Matteo ha ridato fiducia ai senatori, fiducia ripagata in pieno. Soltanto vittorie nella gestione dell’italiano, con l’epica rimonta di Champions sul Napoli come ciliegina sulla torta. Il City ha perso il primato della classifica, e i cugini dello United sono a +4 con una partita in più. Un match assolutamente da vincere, sfruttando l’assenza di Terry nella difesa avversaria. Anche Mancini non può però stare tranquillo: la sua retroguardia sta ballando e in questo senso le assenze di Kompany e Lescott suggeriscono il segno “gol” da affiancare all’1.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Hart, Richards, Kolo Toure, Savic, Clichy, Yaya Toure, Barry, Silva, Aguero, Nasri, Balotelli.
CHELSEA: Cech, Ivanovic, Luiz, Cahill, Cole, Lampard, Essien, Sturridge (Fernando Torres), Mata, Ramires, Drogba.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.71, Betfair ] – 1 • [ 1.85, # ]

EVERTON – ARSENAL | ore 21:00

L’Arsenal, che in trasferta, pensate, ha collezionato 21 over nelle ultime 24 gare di Premier League, è reduce da cinque vittorie di fila e può approfittare di un Everton stanco per le tante partite disputate nell’ultima settimana. Dal 10 marzo ad oggi i gunners sono scesi in campo solo una volta, i toffees in ben tre occasioni contro Tottenham, Liverpool e Sunderland in Fa Cup, tutte gare ad alto dispendio energetico. E non essendo abituata la squadra di Moyes a giocare così tante gare una dopo l’altra, l’Arsenal potrebbe sfruttare questo vantaggio e la maggiore freschezza atletica di alcuni suoi giocatori come Walcott e Oxlade-Chamberlain che sul piano della corsa non hanno rivali.

Probabili formazioni:
EVERTON: Howard, Hibbert, Distin, Jagielka, Baines, Coleman, Fellaini, Neville, Pienaar, Cahill, Stracqualursi.
ARSENAL: Szczesny, Sagna, Koscielny, Vermaelen, Gibbs, Song, Arteta, Walcott, Rosicky, Oxlade-Chamberlain, Van Persie.

PRONOSTICI: OVER • [ 1.95, # ] – 2 • [ 2.30, # ]
TOTTENHAM – STOKE CITY | ore 20:45

Reduce da tre sconfitte di fila il Tottenham, per non dire addio dopo ai sogni di titolo anche alla qualificazione alla Champions, deve assolutamente tornare alla vittoria contro lo Stoke City. La squadra di Pulis in Fa Cup si è confermata ancora una volta inconsistente sui campi delle “big”, e al White Hart Lane la storia non dovrebbe cambiare. Nelle ultime sei trasferte, in quattro occasioni non è riuscito nemmeno a segnare. Anche la classifica, con lo Stoke salvo e ormai privo di altri obiettivi, sembra dare maggiori motivazioni agli spurs.

Probabili formazioni:
TOTTENHAM: Friedel, Walker, Kaboul, King, Assou-Ekotto, Van der Vaart, Parker, Modric, Bale, Defoe, Adebayor.
STOKE CITY: Sorensen, Wilkinson, Huth, Shawcross, Wilson, Shotton, Whelan, Whitehead, Etherington, Crouch, Walters.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.40, # ]
QPR – LIVERPOOL | ore 21:00

Senza vittorie negli ultimi sei turni, il Qpr spera di sbloccarsi contro il Liverpool per centrare tre punti fondamentali nella rincorsa alla salvezza. Il Qpr, citato in settimana in un intervento di John Foot su Internazionale, appare squadra senza identità precisa. I giocatori di spessore non mancano, grinta e attaccamento alla maglia forse sì. E il Liverpool deciso a riconquistare un posto in Champions deve provare a vincerle tutte da qui al termine del campionato. Con Gerrard finalmente al top tutto è possibile.

Probabili formazioni:
QPR: Kenny, Onouha, Ferdinand, Hill, Traore, Barton, Diakite, Taarabt, Wright-Phillips, Zamora, Cisse.
LIVERPOOL: Reina, Kelly, Carragher, Skrtel, Enrique, Kuyt, Adam, Spearing, Downing, Gerrard, Suarez.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.80, # ]