Arsenal-Milan: rimonta no, over sì

Champions League

Magari non sarà una semplice formalità, ma il Milan dopo il 4-0 dell’andata ha già il biglietto per i quarti di finale. L’Arsenal ci proverà e attaccherà i rossoneri: in ottica scommesse è partita da “over”.

ARSENAL – MILAN

La vittoria per 4-0 dell’andata non lascia speranze all’Arsenal. Pensate che in caso di gol dei rossoneri, i gunners per qualificarsi sarebbero costretti a vincere almeno 6-1, con cinque gol di scarto. La squadra di Allegri in stagione non ha mai perso una partita con più di due gol di scarto, e il massimo di reti incassate in 90′ è tre. Il rischio di un ribaltone non esiste, ma ciò non esclude che l’Arsenal giocherà in modo offensivo e per vincere. Non è detto che ciò accada, ma che aumentino considerevolmente le probabilità di una gara ricca di gol, questo sì.


TATTICHE E FORMAZIONI
Sarà, come accennato sopra, un Arsenal a trazione anteriore. Lo schema è il 4-2-3-1, Wenger punterà tutto sulla velocità di Walcott, Gervinho e Oxlade-Chamberlain più il cinismo di Van Persie, pericoloso pure all’andata nonostante la partita disastrosa dei compagni. L’olandese conta 31 reti in 36 gare ufficiali in stagione. Lasciato finalmente in pace dagli infortuni, è esploso e sta disputando la sua migliore annata di sempre. A centrocampo Song mediano tuttofare e Rosicky in cabina di regia per l’assenza di Arteta, infortunatosi gravemente nell’ultimo match di campionato.

Il 4-2-3-1 dell'Arsenal
Questo scoprirà ancora di più i gunners, che del resto hanno poco da perdere. Ma il centrocampo del Milan, che nelle recenti uscite ha dimostrato di avere una marcia in più, potrà essere letale nelle ripartenze contando sulle sponde di Ibrahimovic, pronto ad avvalersi della partnership di Emanuelson e Robinho, davvero brillanti anche loro in questo periodo. E se c’è un punto debole dell’Arsenal, questo è naturalmente la difesa. Lo confermano i quattro gol subiti all’andata, più in generale i 38 al passivo in Premier: solo sette squadre in Inghilterra hanno fatto peggio.
Il 4-3-1-2 del Milan
Rossoneri con la difesa tipo (Abate, Mexes, Thiago Silva, Antonini, out il solo Nesta) e Van Bommel a protezione in mediana. Lo schema è il solito, il 4-3-1-2, il valore aggiunto pure. Si chiama Zlatan Ibrahimovic, lo conoscete?

Probabili formazioni:
ARSENAL: Szczesney, Sagna, Vermaelen, Koscielny, Gibbs, Rosicky, Song, Walcott, Gervinho, Oxlade-Chamberlain, Van Persie.
MILAN: Abbiati, Abate, Mexes, Thiago Silva, Antonini, Nocerino, Van Bommel, Mesbah, Emanuelson, Robinho, Ibrahimovic.

Quattro buoni motivi per scegliere over & gol:

  1. Il Milan ha segnato almeno due gol in sei degli ultimi sette match di Champions.
  2. Gunners e rossoneri sono reduci da tre segni over di fila in questa competizione.
  3. Negli ultimi due match casalinghi di Premier League la squadra di Wenger ha segnato 12 gol.
  4. Allo stesso tempo, però, negli ultimi 10 incontri ufficiali solo una volta ha mantenuto la propria porta inviolata.

# gratis i 20 euro offerti da # sull’over 3,5 di Arsenal-Milan e in caso di vincita si trasformeranno in 58 euro.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.65, # ] – OVER • [ 1.80, Betclic]