Usa abbordabili, Italia favorita

Competizioni delle nazionali

Serata di amichevoli internazionali. Per l’Italia di Prandelli c’è l’esame Usa, nazionale ora allenata da Jurgen Klinsmann. Tra gli altri big match spiccano Germania-Francia e Inghilterra-Olanda.

ITALIA – USA

Fiducia nell’Italia? Più che altro sfiducia negli Usa e in Klinsmann. Il nuovo ct della selezione americana, che ha sostituito Bradley dopo la delusione per la mancata conquista della Gold Cup, non ha mai convinto pienamente nella veste di allenatore. Ai tempi della Germania, è risaputo, era il suo vice Low, attuale ct tedesco, a tenere in pugno la situazione, a scegliere i giocatori e a curare maggiormente la parte tattica. La formazione che affronterà gli azzurri presenterà parecchi limiti soprattutto in difesa. Ci saranno i “vecchietti” Cherundolo (33 anni) e Bocanegra (32), difensori esperti sì, ma lenti e ormai in fase calante. Al centro ci sarà, assente l’ex milanista Onyewu, il monumentale Goodson, difensore piuttosto lento. Giovinco e Matri hanno le qualità giuste per spuntarla in velocità nell’uno contro uno. Prandelli, poi, è furbo nello scegliere per la formazione titolare numerosi giocatori vogliosi di ritagliarsi un posto in prima squadra per l’Europeo.

Probabili formazioni:
ITALIA: Buffon, Maggio, Barzagli, Ogbonna, Criscito, Nocerino, Pirlo, Marchisio, Thiago Motta, Giovinco, Matri.
USA: Howard, Cherundolo, Goodson, Bocanegra, Johnson, Bradley, Williams, Dempsey, Shea, Altidore, Buddle.

# #

PRONOSTICO: 1 • [ 1.55, # ]
GERMANIA – FRANCIA

La quota per la vittoria della Germania non è altissima, del resto come dare torto ai bookmakers? La Germania ha ottenuto brillantemente la qualificazione agli Europei dopo gli ottimi mondiali del 2010, e anche in amichevole dà sempre il meglio. Questo perché Low ha dato un’identità di gioco precisa alla sua squadra e anche quando cambiano le pedine il risultato è sempre eccelente. Al contrario la Francia si è qualificata ad Euro 2012 solo all’ultima giornata, e non senza affanni. Una nazionale che anche con Blanc ha avuto parecchi passaggi a vuoto. Se confermate le indiscrezioni della vigilia, poi, ci saranno in campo dal primo minuto molti giocatori come Amalfitano, Martin e Giroud, che pur giocando bene in Ligue 1 a livello internazionale non hanno lo stesso valore assoluto degli avversari tedeschi.

Probabili formazioni:
GERMANIA: Wiese – Höwedes, Hummels, Badstuber, Schmelzer – Khedira, Kroos – T. Müller, Özil, Schürrle – Klose.
FRANCIA: Lloris – Debuchy, Rami, Mexes, Abidal – M’Vila, Cabaye – Amalfitano, Martin, Ribery – Giroud.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.70, # ] – OVER • [ 2.00, # ]

INGHILTERRA – OLANDA

Prima partita del dopo-Capello per l’Inghilterra. In panchina per il momento c’è Stuart Pearce, commissario tecnico che ha lavorato molto bene con l’under 21 e che punterà su giovani di talento come Hart, Richards, Sturridge, Welbeck e Young che conosce personalmente per averci lavorato in passato, contrinuendo alla loro crescita professionale. L’Olanda però viaggia su livelli più alti. Dopo la finale dei mondiali del 2010 persa ai supplementari contro la Spagna, solo vittorie fino alla qualificazione aritmetica ad Euro 2012. Poi qualche distrazione, come con la Svezia e il tracollo nell’amichevole con la Germania da riscattare al più presto. E contro l’Inghilterra a Wembley gli stimoli vengono sempre da soli.

Probabili formazioni:
INGHILTERRA: Hart; Richards, Jones, Cahill, Cole; Gerrard, Parker, Milner; Sturridge, Welbeck, Young.
OLANDA: Stekelenburg, Bruma, Heitinga, Mathijsen, Emanuelson, Van Bommel, Strootman, Sneijder, Kuyt, Robben, Huntelaar.

PRONOSTICI: GOL