Inter, col Novara ritorno alla vittoria?

Serie A

Domenica di serie A molto povera. Delle cinque partite in programma se ne giocheranno solo tre, Atalanta-Lecce, Catania-Genoa e Inter-Novara, visto che Bologna-Juventus e Parma-Fiorentina sono state rinviate per neve.

ATALANTA – LECCE

Due partite di fila in casa di digiuno di reti sono troppe per una squadra come l’Atalanta che fin qui proprio tra le mura amiche ha costruito la sua attuale classifica. Il ritorno al gol contro una difesa non certamente solida quale quella del Lecce è per questo motivo da mettere in conto. Oltre tutto, Cosmi dovrà fare a meno del portiere Benassi, autore di strepitose parate contro l’Inter, e dello squalificato Carrozzieri. Anche nell’Atalanta mancherà l’estremo difensore titolare, Consigli, sostituito da Frezzolini. Il Lecce ha numerosi assi nella manica: giocatori come Cuadrado, Bertolacci, Muriel e Di Michele sono in grado di trovare la via della rete da un momento all’altro, e a questo giro potrebbero colpire in contropiede, considerata la formazione a trazione interiore che è intenzionato a schierare Colantuono con Moralez e Schelotto larghi al servizio delle due punte centrali Gabbiadini e Denis, al rientro dopo la squalifica. Una curiosità per chiudere: Atalanta e Lecce sono due delle tre squadre della serie ad aver finora subito il maggior numero di ammonizioni: sono 61 per i nerazzurri (secondi in questa particolare graduatoria) e 59 per i giallorossi (terzi). Con tutti questi gialli, si può puntare anche sul rosso.

Probabili formazioni:
ATALANTA: Frezzolini, Raimondi, Lucchini, Stendardo, Peluso, Schelotto, Brighi, Carmona, Moralez, Gabbiadini, Denis.
LECCE: Julio Sergio, Oddo, Miglionico, Esposito, Cuadrado, Giacomazzi, Blasi, Bertolacci, Brivio, Muriel, Di Michele.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.85, Betclic ] – ESPULSIONE SI • [ 3.35, eurobet ]
CATANIA – GENOA

Con Marino in panchina il Genoa ha cambiato volto. Al di là dei risultati positivi, è l’atteggiamento della squadra che è mutato, sicuramente più offensivo rispetto alla gestione Malesani. Nonostante l’infortunio di Gilardino, il tecnico non cambia e proporrà Zè Eduardo al suo posto, confermando come schieramento tattico il 4-2-3-1 con Jankovic, Sculli e Palacio sulla trequarti. Quattro i segni “gol” consecutivi del Grifone con 12 gol segnati e 11 subiti. In trasferta, però, l’andamento è pessimo: il Genoa non ha subito gol solo in una delle ultime 17 trasferte ufficiali, nelle altre 16 partite prese in esame i rossoblù hanno complessivamente incassato 43 reti. Nel Catania potrebbe esordire in porta Carrizo: un altro buon motivo, non ce ne voglia il portiere argentino, per puntare sul “gol”. Anche qui un dato statistico suggerisce una puntata che va oltre i classici segni. Il Catania è, assieme al Milan, una delle due squadre ad aver finora beneficiato del maggior numero di rigori a favore, ben sei. Il Genoa è invece la squadra dell’attuale campionato ad aver finora subito il maggior numero di rigori a sfavore: sette.

Probabili formazioni:
CATANIA: Carrizo; Spolli, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron, Biagianti, Llama; Barrientos, Bergessio.
GENOA: Frey; Mesto, Granqvist, Kaladze, M. Rossi; Veloso, Biondini; Sculli, Jankovic, Palacio, Zè Eduardo.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.65, Betclic ] – RIGORE SI • [ 3.20, eurobet ]

INTER – NOVARA

Troppo brutta l’Inter vista a Novara, per essere vera. Poco sensata anche da un punto di vista tattico, con un centrocampo senza esterni di ruolo e nessuno in grado di cambiare ritmo. Ranieri recupera però per questa sfida giocatori fondamentali nell’economia offensiva della squadra. Il riferimento è in primis a Sneijder, ma anche Ricky Alvarez e Forlan, finora oggetto misterioso ma che, quando in forma, c’è da scommetterci, potrà fare la differenza soprattutto se schierato da seconda punta. Secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe giocare addirittura titolare, motivo per cui è da provare come marcatore per trovare una quota accettabile. Per il Novara, storica la vittoria dell’andata che costò la panchina a Gasperini, ripetere l’impresa sarà missione impossibile.

Probabili formazioni:
INTER: Julio Cesar, Zanetti, Lucio, Ranocchia, Nagatomo, Stankovic, Cambiasso, Poli, Sneijder, Forlan, Milito.
NOVARA: Ujkani, Dellafiore, Lisuzzo, Centurioni, Garcia, Morganella, Radovanovic, Gemiti, Rigoni, Mascara, Caracciolo.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.25, Betclic ] – FORLAN PRIMO MARCATORE • [ 5.50, # ]