Klose e Ibra, garanzie del segno “gol”

Serie A

Si completa il quadro del turno infrasettimanale con il big match dell’Olimpico tra Lazio e Milan, che si sono già incrociate due volte in stagione a suon di gol. Poi Napoli-Cesena e Udinese-Lecce. Siena-Catania rinviata per neve.

LAZIO – MILAN

Lazio e Milan si sono già affrontate due volte in stagione, e lo spettacolo non è mai mancato. Nella prima apparizione ufficiale della serie A il confronto di San Siro terminò 2-2, con i biancocelesti che si erano portati avanti di due reti salvo poi essere rimontati. Anche in Coppa Italia la squadra di Reja ha segnato per prima, ma ha poi addirittura perso 3-1, sempre a San Siro. Questa tendenza al segno “gol” dovrebbe essere confermata anche stasera all’Olimpico. La presenza in campo di due bomber sempre decisivi in stagione come Klose, primatista dei gol senza rigori in Serie A, e Ibrahimovic, capocannoniere del torneo, ne sono una garanzia.

Probabili formazioni:
LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Dias, Radu, Gonzalez, Ledesma, Lulic, Hernanes, Rocchi, Klose.
MILAN: Abbiati, Abate, Nesta, Thiago Silva, Mesbah, Emanuelson, Van Bommel, Nocerino, Seedorf, Ibrahimovic, Robinho.

PRONOSTICO: GOL • [ 1.72, Betclic ]
NAPOLI – CESENA

I tifosi del Napoli si attendono una risposta dai propri beniamini dopo l’ennesima disfatta in campionato, a Marassi contro il Genoa. Di questo passo la zona Champions diventa un miraggio. Va bene le coppe, ma c’è anche da provare a tenersi stretta l’Europa del prossimo anno. Arrigoni dà una mano a Mazzarri, perché come fatto in Coppa Italia rinuncia praticamente a giocarsela, o quasi, questa sfida. Turn over pesante, tanto che Mutu non è nemmeno stato convocato. Il pensiero va alla sfida fondamentale di sabato contro il Catania, quando probabilmente ci sarà anche Santana tesserato ieri proprio dal Napoli. Il Cesena proverà a fare le barricate, sfruttando anche il terreno pesante: 5-3-2 con due difensori sulle fasce e tre centrocampisti centrali di contenimento. Se la partita non si sblocca subito, e i difensori non vanno in confusione come contro la Roma, l’under può diventare una possibilità, offerto ad una quota più alta dell’1, segno che resta quello preferito per questo incontro.

Probabili formazioni:
NAPOLI: De Sanctis; Campagnaro, Fernandez, Aronica; Maggio, Dzemaili, Inler, Zuniga; Pandev, Hamsik; Cavani.
CESENA: Antonioli, Moras, Von Bergen, Rodriguez, Ceccarelli, Guana, Colucci, Parolo, Pudil, Rennella, Malonga.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.30, Betclic ] – UNDER • [ 1.95, Betclic ]
SIENA – CATANIA RINVIATA PER NEVE

Il Catania ha cambiato molto in sede di mercato, ma naturalmente i nuovi arrivati, ben tre nell’ultimo giorno utile, non potranno essere subito a disposizione di Montella. Peseranno alla lunga le partenze di Andujar e Maxi Lopez? Probabile. Di sicuro stasera la formazione è quasi obbligata per Montella, che in porta prova Kosicky. Andrà meglio di Campagnolo? Di sicuro, è risaputo come il Catania in trasferta incontri parecchie difficoltà. Non ha subito gol solo in una delle ultime 25 trasferte ufficiali disputate, e nelle altre 24 partite esterne prese in esame i siciliani hanno complessivamente incassato 51 reti. Il Siena, invece, in formazione tipo, ha costruito in casa la sua attuale salvezza, con 4 vittorie, tre negli scontri diretti con Lecce, Cesena e Chievo, più il capolavoro (4-0) contro la Lazio.

Probabili formazioni:
SIENA: Pegolo, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Angelo, D’Agostino, Gazzi, Brienza, Destro, Calaiò.
CATANIA: Kosicky, Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Izco, Almiron, Lodi, Biagianti, Marchese, Catellani, Bergessio.

PRONOSTICI: SIENA SEGNA • [ 1.25, Betclic ] – 1X DC • [ 1.25, Betclic ]

UDINESE – LECCE

La coppia centrale difensiva d’emergenza formata da Miglionico e Tomovic, nonostante il Lecce abbia terminato la gara con la porta inviolata, non è stata certamente promossa nella sfida vinta contro l’Inter. Sono stati i miracoli di Benassi a regalare i tre punti ai salentini. Sono giornate in cui i portieri si esaltano e parano di tutto, ma stasera potrebbe non andare così. Di Natale, tranne che nello 0-0 contro la Juve, in casa è sempre andato almeno una volta a segno in tutte le partite. Nel Lecce mancherà Cuadrado, l’unico che sul piano della velocità poteva reggere il confronto con i centrocampisti dell’Udinese. Ci sarà l’esordio, nell’imbottito centrocampo di Cosmi, per il neoarrivato Delvecchio. Uno dal cartellino giallo facile, come del resto lo sono anche Obodo e Giacomazzi. Occhio quindi anche al testa a testa nelle ammonizioni.

Probabili formazioni:
UDINESE: Handanovic; Ferronetti, Danilo, Domizzi; Basta, Isla, Pazienza, Fernandes, Pasquale; Floro Flores; Di Natale.
LECCE: Benassi, Oddo, Miglionico, Tomovic, Grossmuller, Giacomazzi, Obodo, Delvecchio, Brivio, Muriel, Di Michele.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.45, Betclic ] – 2 (AMMONIZIONI 1X2) • [ 1.85, eurobet ]