Inter, con la Lazio per il sorpasso

Serie A

La domenica di Serie A continua con Siena-Napoli, Udinese-Catania e Cagliari-Fiorentina. In serata il match clou di questa ultima giornata del girone d’andata: a San Siro si affrontano Inter e Lazio.

SIENA – NAPOLI

Napoli al gran completo, Siena con parecchi assenti: out il portiere titolare Brkic, gli squalificati Gazzi e Rossettini, più Bolzoni e Brienza, quest’ultimo in forte dubbio e in ballottaggio con Mannini. Già questo è un buon primo motivo per puntare sui partenopei. Di sicuro c’è l’andamento della partita. Sarà il Napoli a tenere in mano il pallino di gioco e il Siena, tra le squadre ad aver vinto meno testa a testa nel possesso palla, a difendere con ordine per poi provare a pungere di rimessa. Mazzarri non è allenatore sprovveduto e almeno inizialmente dirà ai suoi difensori di non alzarsi troppo e di non sbilanciarsi. In conferenza stampa ha infatti dichiarato: «Un allenatore deve guardare gli equilibri. Quest’anno prendiamo troppi gol evitabili». Partita inizialmente bloccata, molto dipenderà dalle condizioni fisiche del ritrovato Lavezzi, unico in grado di saltare l’uomo con facilità in casa partenopea. Da una sua giocata potrebbe nascere il gol vittoria.

Probabili formazioni:
SIENA: Gillet, Raggi, Portanova, Antonsson, Crespo, Mudingayi, Perez, Rubin, Ramirez, Di Vaio, Acquafresca.
NAPOLI: Pavarini, Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Valiani, Morrone, Galloppa, Gobbi, Bianiany, Giovinco, Floccari.

# #

PRONOSTICI: 2 • [ 2.10, eurobet ] – UNDER 1,5 PRIMO TEMPO • [ 1.30, eurobet ] – POSSESSO PALLA NAPOLI • [ 1.20, eurobet ]
UDINESE – CATANIA

Il calciomercato sta seriamente condizionando il Catania. La sfida contro la Roma, ben giocata, ha nascosto gli attuali problemi degli etnei alle prese con un via vai di giocatori che non può fare bene alla squadra. In porta Andujar, una delle certezze di questa squadra, è stato mandato via e non si sa se Campagnolo riuscirà ad essere all’altezza del compito. In attacco continua ad esserci l’enigma Maxi Lopez: parte o resta? Di sicuro, per questa sfida non è stato nemmeno convocato. L’Udinese vuole cancellare la brutta sconfitta di Marassi, Guidolin di sicuro in settimana avrà strigliato i suoi che, trascinati dal solito Di Natale, sempre a segno al Friuli tranne che nella sfida con la Juventus, dovrebbero centrare i tre punti per rilanciarsi in classifica. Il Catania, del resto, in trasferta diventa “mister Hyde”: non ha subito gol solo in una delle ultime 24 trasferte ufficiali disputate, e nelle partite esterne prese in esame i siciliani hanno complessivamente incassato 49 reti, 2 in media a partita.

Probabili formazioni:
UDINESE: Handanovic, Ferronetti, Danilo, Domizzi, Basta, Isla, Pinzi, Fernandes, Armero, Floro Flores, Di Natale.
CATANIA: Campagnolo, Potenza, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Izco, Lodi, Almiron, Barrientos, Bergessio, Gomez.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.60, eurobet ]
CAGLIARI – FIORENTINA

Subito un indizio per capire come questa sfida tra Cagliari e Fiorentina, giocata in un Sant’Elia a capienza tristementi ridotta, sia destinata a terminare senza vedere numerosi gol: quelle rossobù e viola sono due delle tre squadre della serie A ad aver finora pareggiato il maggior numero di partite per 0-0, quattro volte, come per il Chievo. Si sfidano il peggiore attacco casalingo, quello del Cagliari, e il secondo peggiore attacco da trasferta, quello della Fiorentina, che è rimasto a secco in sette casi su nove. In attesa dell’arrivo di Amauri come sostituto di Gilardino, Delio Rossi affronterà anche questa partita senza punte di ruolo. Come se non bastasse, Jovetic acciaccato rischia di saltare la partita, mentre Cerci, disturbato dalle voci di calciomercato sul suo conto, non è stato nemmeno convocato.

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Agazzi, Pisano, Canini, Astori, Agostini, Dessena, Conti, Nainggolan, Cossu, Larrivey, Ibarbo.
FIORENTINA: Boruc, Gamberini, Natali, Nastasic, Cassani, Behrami, Montolivo, Salifu, Pasqual, Jovetic, Ljajic.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.60, eurobet ] – 1X DC • [ 1.32, eurobet ]

INTER – LAZIO

L’Inter ha vinto il derby, ma non vuole certo fermarsi qui. Ranieri, a parte lo sfortunato Forlan, ha tutta la rosa a disposizione e può scegliere l’undici migliore da mandare in campo. C’è anche Sneijder che, non ancora al top, dovrebbe partire dalla panchina pronto a dare una mano nella ripresa. Il cambio di marcia (8 vittorie nelle ultime 9 partite) è stato reso possibile dalla ritrovata solidità difensiva, dove Lucio e Samuel sono tornati a giganteggiare come ai tempi del triplete spedendo in panchina il pur ottimo Ranocchia. E Milito? Il gol al Milan è di quelli da vero “principe”. La Lazio non va mai sottovalutata, ma arriva alla sfida con troppi giocatori in forma precaria, su tutti Dias ed Hernanes che di questa squadra sono le colonne portanti. In palio in questa sfida c’è il sorpasso in classifica dell’Inter alla Lazio: missione possibile.

Probabili formazioni:
INTER: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo, Faraoni, Zanetti, Cambiasso, Alvarez, Pazzini, Milito.
LAZIO: Marchetti, Zauri, Biava, Dias, Radu, Matuzalem, Gonzalez, Ledesma, Lulic, Klose, Cissé.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.70, eurobet ]