Roma e Juventus giocano d’anticipo

Serie A

Ultimo turno del girone d’andata. La Juventus è padrona del suo destino: in caso di vittoria a Bergamo contro l’Atalanta sarà campione d’inverno indipendentemente dagli altri risultati. Ad aprire il turno sarà però la sfida delle 18 all’Olimpico tra Roma e Cesena.

ROMA – CESENA

La vittoria nello spareggio di domenica scorsa con il Novara è stata un’iniezione di fiducia per il Cesena, ma trovare continuità all’Olimpico sarà arduo per il team di Arrigoni. Che in trasferta, su 9 incontri, ha segnato appena 4 gol, davvero una miseria. C’è di più. I due giocatori che hanno segnato più reti, Mutu (6) e Candreva (2) non sono al top. Il rumeno ha da poco riassorbito una botta alla tibia che ne metteva in dubbio la sua presenza in campo, l’ex juventino fino a mercoledì era alle prese con l’influenza. Per la Roma non sarà semplice sfondare. Arrigoni ha intenzione di schierare un 5-3-2 con tre centrali a presidiare l’area di rigore e due esterni difensivi, Comotto e Lauro, a contenere le offensive di Taddei e Josè Angel. Come al solito i giallorossi avranno il pallino del gioco, ma arrivati agli ultimi sedici metri con la difesa avversaria schierata si dovrà sperare in una magia di Totti o Lamela piuttosto che ad una azione ben manovrata. Così in una multipla, oltre al segno “1”, si può provare anche l’under 3,5.

Probabili formazioni:
ROMA: Stekelenburg, Taddei, Kjaer, Heinze, Josè Angel, Gago, Simplicio, Pjanic, Totti, Lamela, Bojan.
CESENA: Antonioli, Comotto, Moras, Von Bergen, Rodriguez, Lauro, Colucci, Parolo, Candreva, Mutu, Eder.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.37, eurobet ] – UNDER 3,5 • [ 1.33, # ]

Clicca sul banner per il bonus speciale di 60 euro!

ATALANTA – JUVENTUS

A Bergamo è legata l’unica delusione della carriera di allenatore di Antonio Conte. L’esonero da tecnico dell’Atalanta brucia ancora, ma darebbe ancora maggiore rabbia perdere la propria imbattibilità proprio qui all’Atleti Azzurri d’Italia. E così c’è da attendersi una Juventus molto attenta a seguire i dettami del proprio allenatore per superare una squadra apparsa in affanno in questo avvio del 2012. Il calendario non ha dato certo una mano, ma nelle sconfitte con Milan e soprattutto Lazio è mancata la consueta carica agonistica, senza la quale l’Atalanta torna ad essere una squadra normale. Le assenze di Capelli, Bellini, Lucchini e Carmona non aiutano di certo Colantuono, che è quasi costretto a puntare sulla qualità di Bonaventura e Moralez. Rischia però in questo modo di subire la maggiore intensità della Juventus, che come al solito si riverserà nella metà campo avversaria a caccia dei varchi giusti. Contro le big (Napoli, Inter e Milan), in casa, l’Atalanta ha sempre lasciato in mano il pallino del gioco agli avversari puntando sulle ripartenze, come dimostra il possesso palla sempre a favore degli avversari. Anche in questo caso dovrebbe perdere questo confronto, e le problematiche attuali lasciano pensare anche ad una affermazione della Juventus.

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli, Masiello, Ferri, Manfredini, Peluso, Schelotto, Cigarini, Padoin, Bonaventura, Moralez, Denis.
JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Vidal, Pirlo, Marchisio, Pepe, Matri, Vucinic.

PRONOSTICI: 2 POSESSO PALLA • [ 1.18, # ] – 2 • [ 1.85, eurobet ]