Roma, voglia di vendetta con la Fiorentina

Coppa Italia

Dopo il “gol” con tanto di “X con Handicap” in Lazio-Verona di ieri, il veggente prosegue l’analisi delle sfide di Coppa Italia. Oggi in programma altri due ottavi di finale: Udinese-Chievo alle 17:30 e Roma-Fiorentina alle 20:45.

ROMA – FIORENTINA

La Roma prepara la vendetta. E’ ancora vivo nei giocatori giallorossi il ricordo della batosta subita in campionato a Firenze, dove la partita, terminata tre a zero, fu però condizionata dalle decisioni arbitrali. La squadra di Luis Enrique terminò la gara in otto uomini per i rossi a Juan, Gago e Bojan, più due rigori contro. Da allora, fu quello il punto più basso raggiunto nel corso della stagione, la Roma è rinata pareggiando con la Juventus e poi battendo di fila Napoli, Bologna e domenica il Chievo. Oltre ai punti, è arrivato anche il gioco. Ancora c’è da migliorare nei sedici metri finali, e l’assenza di Osvaldo non aiuta di certo, ma i progressi sono innegabili e la Roma targata Luis Enrique ha sempre segnato all’Olimpico: 9 gare disputate con 14 reti realizzate. La Fiorentina, rinfrancata dal rotondo successo sul campo del Novara, servito a calmare per il momento i tifosi, nonostante le tre reti realizzate domenica ha seri problemi in attacco. La partenza di Gilardino, la bocciatura di Santiago Silva e l’indisponibilità di Babacar costringeranno ancora una volta Delio Rossi a giocare senza una prima punta di ruolo. Ljajic e soprattutto Jovetic hanno grande tecnica, ma non le caratteristiche giuste per sfruttare in velocità gli spazi che solitamente la Roma offre quando perde il possesso palla. I viola hanno però blindato la difesa nelle ultime due trasferte, in cui non hanno subito gol, anche grazie all’ottimo inserimento di Nastasic. Per questo motivo sarà probabilmente partita bloccata, con i giallorossi leggermente favoriti.

Probabili formazioni:
ROMA: Stekelenburg, Cicinho, Heinze, Kjaer, Josè Angel, Gago, Viviani, Greco, Pjanic, Lamela, Bojan.
FIORENTINA: Neto, Gamberini, Natali, Nastasic, De Silvestri, Behrami, Montolivo, Lazzari, Vargas, Ljajic, Jovetic.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.75, # ] – UNDER • [ 1.70, # ]

Clicca sul banner per il bonus speciale di 60 euro!

UDINESE – CHIEVO

Guidolin ha annunciato un ampio turn over, ma l’Udinese in stagione lo ha già brillantemente adottato in Europa League dove è riuscita a superare senza particolari affanni la fase a gironi. E così anche contro il Chievo i friulani partono naturalmente con i favori del pronostico, in una stagione fin qui trionfale. In difesa spazio a Ekstrand e Neuton, a centrocampo dovrebbe esordire il nuovo arrivato Gelson Fernandes, sulla mediana in coppia con Doubai. In avanti Torje alle spalle di Floro Flores. Mancherà però il cambio di passo assicurato nelle ripartenze dai vari Isla, Armero, Basta e Asamoah, per questo motivo il Chievo ben chiuso in difesa dovrebbe reggere. Il problema dei clivensi non sta nella retroguardia, ma nell’attacco. I gialloblù hanno realizzato solo tredici gol nelle prime diciassette partite, e solo il Cesena in Serie A ha fatto peggio, fermo a quota nove. Un problema che Di Carlo si porta dietro dallo scorso anno alla Samp e che non ha risolto nemmeno spostando Thereau sulla trequarti. Sarà vittoria col minimo scarto da parte dell’Udinese?

Probabili formazioni:
UDINESE: Padelli, Ekstrand, Danilo, Neuton, Pereyra, Abdi, Doubai, Fernandes, Pasquale, Torje, Floro Flores.
FIORENTINA: Puggioni, Sardo, Morero, Mandelli, Dramè, Gallozzi, Rigoni, Vacek, Thereu, Paloschi, Moscardelli.

PRONOSTICI: X con Handicap • [ 3.40, # ] – UNDER • [ 1.70, # ]