Inter, col Parma la scalata continua?

Serie A

Finite le feste, riparte la Serie A. E lo fa nella sua versione classica, con due anticipi al sabato, il primo alle 18 tra Siena e Lazio, il secondo alle 20:45 con l’Inter che attende a San Siro il Parma.

SIENA – LAZIO

Cinque gare consecutive senza segnare la miseria di un gol. Con questo primato negativo sul groppone il Siena inizia il 2012, sperando di voltare pagina. Ma Sannino di sicuro non cambierà l’approccio dei suoi, né il suo impianto tattico, dal momento che di fronte si troverà una squadra altamente competitiva come la Lazio. In porta Brkic non dovrebbe recuperare in tempo, per cui dovrebbe esserci Pegolo tra i pali. L’assenza più pesante sarà però quella di D’Agostino a centrocampo: senza le sue geometrie costruire occasioni da rete sarà ancora più difficile. La Lazio, come il Siena, ha concluso il 2011 con uno 0-0, in casa col Chievo. Risultato sicuramente non accolto positivamente. Cissè continua il suo digiuno, e Klose per la prima volta giocherà all’inizio di gennaio, periodo in cui in Bundesliga, dove ha sempre giocato, si riposa. Chissà che non si riveli un fattore negativo. E poi c’è Hernanes, faro biancoceleste, che ancora alle prese un con un affaticamento all’adduttore non dovrebbe recuperare in tempo. Occhio anche al possesso palla: il Siena è la squadra ad aver vinto meno testa a testa in serie A in questo particolare confronto, e anche in questo caso dovrebbe essere la Lazio a mantenere il pallino del gioco.

Probabili formazioni:
SIENA: Pegolo, Angelo, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Mannini, Bolzoni, Gazzi, Brienza, Calaiò, Destro.
LAZIO: Marchetti, Biava, Stankevicius, Radu, Gonzalez, Ledesma, Cana, Lulic, Cissè, Klose, Sculli.

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.65, # ] – X • [ 3.00, # ]

Clicca sul banner per il bonus speciale di 60 euro!

INTER – PARMA

Il programma di lavoro del “Normal One” Ranieri sta dando sempre più frutti. Come scritto alla vigilia della sfida vinta con il Lecce, i nerazzurri a meno di clamorose sorprese nel mercato di gennaio, non sembrano in grado di poter competere per lo scudetto, ma per il terzo posto sì, eccome. E sfide come queste col Parma sono ampiamente alla portata. Pochi concetti tattici, e semplici. Si rivede il gioco sulle fasce, grazie al ritorno di Maicon, al rendimento ritrovato di Nagatomo e alla crescita costante di Ricky Alvarez. E se Pazzini e Milito tornano a segnare, come fatto col Lecce, il futuro si fa più roseo visto che la difesa tutto sommato tiene (nelle ultime 10 giornate solo con la Juventus ha subito più di una rete, mantenendo la porta inviolata in cinque occasioni). E il Parma? La squadra non gira, i tifosi sono molto critici e questo non aiuta. Paradossali i quattro pareggi consecutivi, prima due 0-0 poi due 3-3. La difesa, con Lucarelli squalificato, non convince: Paletta e Santacroce saranno in grado di tenere a bada Milito e Pazzini?

Probabili formazioni:
INTER: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo, Thiago Motta, Cambiasso, Zanetti, Alvarez, Milito, Pazzini.
PARMA: Mirante, Zaccardo, Santacroce, Paletta, Gobbi, Galloppa, Morrone, Modesto, Biabiany, Giovinco, Floccari.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.48, # ] – OVER • [ 1.78, # ]