Sampdoria, col Modena inizia la risalita?

Serie Bwin

Silurato Atzori e con Iachini adesso in panchina, i giocatori della Sampdoria non hanno più scuse. Devono iniziare a vincere. Dopo il pareggio di Bari contro il Modena potrebbe arrivare un successo utile per risollevare il morale della squadra e preparare la rinascita.

CITTADELLA – CROTONE

Il Cittadella deve affrontare una sfida delicata come quella contro il Crotone senza tre difensori: Martinelli (14 presenze), squalificato, più gli infortunati Scardina (4) e soprattutto Gasparetto (15). Motivo per cui sarà rispolverato il 37enne Gorini, che fin qui ha collezionato appena una presenza. I rossoblù, che puntano sullo scatenato azzurrino Florenzi e sul sinistro fatato di Ciano, proveranno ad approfittarne. Dall’altra parte però il tridente Di Roberto, Di Carmine, Maah fa paura, soprattutto in versione interna visto che il Cittadella in casa non è mai rimasto a secco. Se a questo si aggiunge che il Crotone subisce almeno una rete da sei gare consecutive il segno “gol” è fatto.

Probabili formazioni:
CITTADELLA: Cordaz, Vitofrancesco, Gorini, Pellizzer, Marchesan, Busellato, Baselli, Schiavon, Di Roberto, Di Carmine, Maah.
CROTONE: Bindi, Correia, Tedeschi, Abruzzese, Migliore, Florenzi, Galardo, Gabionetta, Caetano, Sansone, Ciano.

PRONOSTICO: GOL • [ 1.80, Betclic.it ]
NOCERINA – VARESE

Come già sottolineato in passato, la Nocerina ha una delle percentuali di pericolosità (misura la produzione offensiva di una squadra) più alte del campionato di serie B e i numeri lo confermano. La coperta però in questo caso è corta, visto che ad un attacco che segna corrisponde una retroguardia che non difende bene. La conferma viene dalle statistiche: 11 segni “gol” nelle ultime 12 partite. Il Varese, sicuramente migliorato sotto la guida di Maran, ultimamente sta viaggiando a corrente alternata ma per l’occasione recupera un uomo fondamentale nell’economia offensiva della squadra come Neto Pereira, anche se inizialmente partirà forse dalla panchina.

Probabili formazioni:
NOCERINA: Russo, Pomante, De Franco, Di Maio, Scalise, Bruno, Sacilotto, Bolzan, Negro, Castaldo, Farias.
VARESE: Bressan, Pucino, Troest, Terlizzi, Cacciatore, Zecchin, Corti, Kurtic, Carrozza, Martinetti, Cellini.

PRONOSTICO: OVER 1,5 • [ 1.30, Betclic.it ]

SAMPDORIA – MODENA

Ora o mai più. La Sampdoria non può più permettersi altri passi falsi e deve assolutamente vincere per riavvicinare quanto meno la zona playoff anche se l’obiettivo principale e ancora raggiungibile è la promozione diretta. Atzori è stato esonerato, i giocatori devono adesso prendersi le proprie responsabilità e sotto la guida di un tecnico motivatore come Iachini potrebbero riprendere la strada giusta. Il Modena quart’ultimo è alla portata dei blucerchiati.

Probabili formazioni:
SAMPDORIA: Da Costa, Rispoli, Gastaldello, Accardi, Castellini, Dessena, Palombo, Bentivoglio, Foggia, Pozzi, Bertani.
MODENA: Caglioni, Jefferson, Turati, Perna, Milani, Nardini, Ciaramitaro, De Vitis, Giampà, Di Gennaro, Greco.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.45, Betclic.it ]
SASSUOLO – PADOVA

Finora il Padova in casa era sempre stato impeccabile, nascondendo le lacune che aveva messo in mostra nelle gare esterne. La sconfitta interna col Grosseto ha fatto capire che c’è qualcosa che al momento non gira per il verso giusto nel team di Dal Canto che ha perso in attacco un uomo fondamentale come Cutolo. Senza l’ex Crotone mancherà un giocatore abile nell’uno contro uno anche contro una retroguardia schierata e per questo motivo l’organizzatissimo Sassuolo di Pea potrebbe avere la meglio nella fase difensiva. I numeri in trasferta parlano chiaro: solo due vittorie in otto gare, mentre il Sassuolo punta ad allungare la serie di imbattibilitò a undici gare: missione possibile.

Probabili formazioni:
SASSUOLO: Pomini, Marzoratti, Piccioni, Terranova, Laverone, Magnanelli, Cofie, Valeri, Longhi, Boakye, Sansone.
PADOVA: Perin, Legati, Schiavi, Trevisan, Renzetti, Jidayi, Milanetto, Marcolini, Lazarevic, Cacia, Hallenius.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.25, Betclic.it ]
VERONA – REGGINA

La Reggina che ha pareggiato in casa dell’Albinoleffe non ha convinto, e il fatto che abbia avuto meno tempo degli avversari per recuperare lascia qualche dubbio in vista della gara del Bentegodi. Il Verona vive un momento magico: cinque vittorie di fila hanno proiettato la squadra di Mandorlini in piena zona playoff, a 28 punti in coabitazione proprio degli amaranto. Si tratta di una sorpresa, ma non troppo. Hallfredsson, tra l’altro un ex lasciato partire forse con qualche colpa dal presidente Foti, si sta confermando un centrocampista da Serie A. Di Juanito Gomez ha parlato recentemente Gigi Simoni, che lo ha avuto al Gubbio: «vedi gente in A che non lo vale». Verona leggermente favorito in una gara che si preannuncia scoppiettante: la Reggina ha il secondo migliore attacco del campionato con 31 gol segnati in 16 gare, praticamente in media quasi due a partita. Davvero niente male.

Probabili formazioni:
VERONA: Rafael, Abbate, Maietta, Mareco, Scaglia, Russo, Tachtsidis, Hallfredsson, Jorginho, Pichlmann, Gomez.
REGGINA: P. Marino, Adejo, Emerson, A. Marino, Colombo, Rizzo, N. Viola, Rizzato, Missiroli, Ceravolo, Bonazzoli.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.30, Betclic.it ] – GOL • [ 1.75, Betclic.it ]