Master 1000 Parigi-Bercy: le motivazioni di Almagro

Ferrer – Mahut

Esordio in questo Master 1000 di Parigi-Bercy per David Ferrer: lo spagnolo, uno dei giocatori più continui delle ultime stagioni, ha qualità atletiche straordinarie ed è soprannominato “millepiedi”, perché consuma molte paia di scarpe da gioco all’anno. Dopo il bye del primo turno, la quarta testa di serie del tabellone debutta contro il meno quotato Nicolas Mahut, giocatore appena dentro i primi cento della classifica mondiale.

PRONOSTICO: 1 (1.30, eurobet)

Stakhovsky – Troicki

Quella che sta per terminare è stata una stagione dai due volti per Viktor Troicki: brillante nella prima parte, il serbo è calato molto negli ultimi mesi, eccezion fatta per la finale raggiunta a Mosca e persa contro Janko Tipsarevic. A Bercy, il numero 19 del mondo vuole chiudere bene l’anno: favorito su Sergiy Stakhovsky, contro il quale è in vantaggio per 2-1 nel bilancio dei confronti diretti.

PRONOSTICO: 2 (1.43, eurobet)

Kohlschreiber – Dolgopolov

Figlio d’arte, Alex Dolgopolov è stato uno dei giocatori più sorprendenti di questo 2011: l’ucraino è cresciuto tantissimo, entrando tra i top twenty e conquistando il suo primo titolo in carriera, grazie al successo sulla terra rossa di Umago. Di recente, però, Dolgo ha collezionato molte eliminazioni precoci, denotando scarsa brillantezza: sarà dura anche contro Philipp Kohlschreiber, che quest’anno lo ha già battuto sull’erba di Halle.

PRONOSTICO: 1 (1.52, eurobet)

Almagro – Seppi

Arrivati a questo punto della stagione, le motivazioni dei giocatori possono essere determinanti. Nicolas Almagro ha ancora stimoli, perché vanta residue possibilità di qualificarsi per il Master di fine anno, in programma a Londra tra poche settimane, e comunque deve confermarsi come il primo degli esclusi, per andare nella capitale inglese almeno da riserva. Speranze ed aspirazioni che passano anche attraverso il match con Andreas Seppi, già certo di chiudere il 2011 come numero uno italiano.

PRONOSTICO: 1 (2.20, eurobet)